MENU
SPESE DI SPEDIZIONE GRATIS
PER IMPORTI SUPERIORI A
35 € IN ITALIA
70 € IN EUROPA
Click per vedere l'elenco
Ultimi arrivi
Più rilevanti
Autore crescente
Autore decrescente
Titolo crescente
Titolo decrescente
Editore crescente
Editore decrescente
Prezzo crescente
Prezzo decrescente
Pagina
di

Le Collane

Arte Pittura
#21149

Pellizza da Volpedo. Il quarto stato.



Autore:
Curatore: Palazzo Reale, Milano 9 luglio - 2 settembre 2007. A cura di Maria Fratelli.
Editore: Motta Ed.
Data di pubbl.:

Dettagli: cm.25,5x28,5, pp.48, a colori. br.cop.fig.a col.

Abstract: Un volume dedicato al grande quadro unanimemente riconosciuto come il capolavoro dell'artista piemontese Giuseppe Pellizza da Volpedo e considerato il manifesto delle lotte sociali dei primi anni del Novecento. L'opera, dopo essere stata a lungo esposta in Consiglio comunale a Milano e dopo aver finalmente trovato sede nel rinato Museo dell'Ottocento - Villa Belgioioso ora Galleria Moderna, è esposta fino al 16 settembre 2007 nella cornice della Sala delle Cariatidi di Palazzo Reale a Milano. Il libro, curato da Maria Fratelli, riaffronta la tela de "Il Quarto Stato" alla luce dei recenti studi critici, e nell'anno del centenario della morte, celebra l'artista e il grande affresco pellizziano. Accompagnano il testo più di trenta particolari fotografici che permettono di avvicinarsi all'altissima capacità pittorica di Pellizza da Volpedo, ai suoi equilibrati rapporti di luce e alla sua struttura compositiva e coloristica Giuseppe Pellizza da Volpedo (1868 - 1907). Si forma dapprima all'Accademia di Brera, poi presso quelle di Roma e di Firenze, seguendo gli insegnamenti di Fattori e Tallone. Si accosta all'opera divisionista attraverso Segantini, Morbelli e Previati, ma il passaggio decisivo alla nuova maniera avviene con l'opera Speranze deluse (1894), che gli vale l'ammirazione di Segantini. Il rapporto, soprattutto epistolare, con Morbelli lo incoraggia ad approfondire il tema sociale, che diviene componente costante dell'intera sua vicenda artistica. La sua opera più famosa e il suo capolavoro divisionista rimane comunque Il quarto stato (1901), conservato presso la Galleria di Arte Moderna di Milano.

EAN: 9788871795546
EUR 19.00
-16%
EUR 16.00
Aggiungi al Carrello
Inserisci un testo da ricercare in tutto il catalogo
Cerca
Nessun parametro di ricerca inserito.
Libri
Totale
Riepilogo Carrello
DESCRIZIONE
PREZZO
TOTALE LIBRI
Nessun articolo nel carrello.
Aggiunto titolo al carrello.
Rimosso titolo dal carrello.
Vai al carrello...
Bentornato
Avanti
Indietro
Spese gratis in Italia
Spese gratis in Europa
Aggiungi promo al Carrello
SCOPRI I LIBRI GRATIS
Chiudi
RICERCA
Password dimenticata ?
Click per vedere l'elenco
Dati di registrazione / Spedizione
Sei già nostro cliente ?
effettua la login
effettua il logout
Conferma Password
Nome
Cognome
Indirizzo / N° civico
Città / Provincia
Nazione
Telefono
Cellulare
Dati di fatturazione
Ragione Sociale
Partita IVA
Codice Fiscale
Sei una libreria ?
Si
Vuoi riceverla ?
Seleziona Materie
Materie inserite
Aggiungi
Sicurezza
Ripeti il codice di sciurezza
I campi contrassegnati con la bordatura rossa sono obbligatori.