MENU
SPESE DI SPEDIZIONE GRATIS
PER IMPORTI SUPERIORI A
35 € IN ITALIA
70 € IN EUROPA
Click per vedere l'elenco
Ultimi arrivi
Più rilevanti
Autore crescente
Autore decrescente
Titolo crescente
Titolo decrescente
Editore crescente
Editore decrescente
Prezzo crescente
Prezzo decrescente
Pagina
di

Le Collane

#278466

L' attualità del socialismo liberale di Carlo Rosselli.



Autore:
Curatore: Introduz.di Tommaso Fiore. In appendice lettere inedite di L.Russo all'autore e all'editore.
Editore: Lacaita Editore.
Data di pubbl.:
Collana: Coll.Uomini e Cose della Nuova Italia,56.

Dettagli: cm.14x22, pp.224 br., sovraccop.fig. Una dedica a penna alla prima bianca. Coll.Uomini e Cose della Nuova Italia,56.

Abstract: Tra i padri nobili della sinistra, Carlo Rosselli ha occupato per lungo tempo un posto di secondo piano. Osteggiato dai comunisti per le sue tendenze revisioniste, respinto dai socialisti - con i quali però non mancavano punti di contatto - per i suoi continui richiami alla necessità di superare la tradizione del socialismo italiano, l'influenza di Rosselli nel panorama politico dell’Italia repubblicana è stata così confinata ai settori del Partito d'Azione che si richiamavano alla tradizione di "Giustizia e Libertà"; solo sul finire degli anni Settanta il PSI, con un'operazione di sincretismo culturale ai limiti della strumentalizzazione, eleverà il teorico del socialismo liberale nel pantheon dei propri numi tutelari. Il libro di Luigi Rocca L'attualità del socialismo liberale di Carlo Rosselli (Manduria-Bari-Roma, Piero Lacaita Editore, 2006) si presenta come "una guida alla riscoperta politica e teorica" del fondatore del movimento "Giustizia e Libertà"; è, in sostanza, una biografia intellettuale, dal taglio divulgativo, che ricostruisce la vicenda di Rosselli dalla nascita nel 1899 fino alla composizione di Socialismo Liberale tra il 1929 e il 1930, privilegiando l'aspetto politico e culturale rispetto a quello più strettamente privato. Della vita di Rosselli l'autore seleziona alcune istantanee che, messe insieme, disegnano un affresco suggestivo: vengono così rievocati, nei vari capitoli, l'ambiente familiare nel quale crescono Carlo ed i suoi fratelli, con particolare riferimento al ruolo avuto dalla madre, Amelia Pincherle, nell'educazione dei figli; la formazione intellettuale ed umana di Carlo; il suo impegno politico con la militanza nelle file del Partito socialista unitario di Turati; l'originale esperienza rappresentata dalla rivista "Il Quarto Stato", fondata assieme a Pietro Nenni; l'arresto e il confino a Lipari; la stesura, infine, del libello del 1929-30. La definizione della peculiare natura del socialismo liberale è il filo conduttore che percorre tutto il libro di Rocca.

EAN: 9788889506226
EUR 15.00
Aggiungi al Carrello
Inserisci un testo da ricercare in tutto il catalogo
Cerca
Nessun parametro di ricerca inserito.
Libri
Totale
Riepilogo Carrello
DESCRIZIONE
PREZZO
TOTALE LIBRI
Nessun articolo nel carrello.
Aggiunto titolo al carrello.
Rimosso titolo dal carrello.
Vai al carrello...
Bentornato
Avanti
Indietro
Spese gratis in Italia
Spese gratis in Europa
Aggiungi promo al Carrello
SCOPRI I LIBRI GRATIS
Chiudi
RICERCA
Password dimenticata ?
Click per vedere l'elenco
Dati di registrazione / Spedizione
Sei già nostro cliente ?
effettua la login
effettua il logout
Conferma Password
Nome
Cognome
Indirizzo / N° civico
Città / Provincia
Nazione
Telefono
Cellulare
Dati di fatturazione
Ragione Sociale
Partita IVA
Codice Fiscale
Sei una libreria ?
Si
Vuoi riceverla ?
Seleziona Materie
Materie inserite
Aggiungi
Sicurezza
Ripeti il codice di sciurezza
I campi contrassegnati con la bordatura rossa sono obbligatori.