Ricerca veloce
Benvenuto
Esegui l'accesso Login

Non sei ancora registrato ?
Registrati


    

Firenzelibri s.r.l. - Facebook
Firenzelibri s.r.l. - Twitter
Firenzelibri s.r.l. - aNobii
Firenzelibri s.r.l. - Google

Criteri di Ricerca

MATERIA
"Esoterismo Simbologia"
Rimuovi

Materie






Esoterismo Simbologia

Indietro 1 2 Avanti
Ordinamento



Titoli trovati 45 - Pagine totali 2
Seleziona il testo per effettuare ricerche sui contenuti

Immagine Libro
(129766) Ben Nun,Arie. Ghimatria. Chiave della Cabbalà. Vol.II.
Reggello, FirenzeLibri Ed. 2009, cm.15x21, pp.224, br.con bandelle.
Ghimatria è un termine mutuato dal greco Grammatèia che pressappoco significa calcolo, ma anche forma... E' uno dei sette gradi dello studio della Cabbalà, il penultimo, poiché l'ultimo o più alto è la Cabbalà stessa. Cabbalà in ebraico significa ricevere o semplicemente ricevuta, ed infatti non esiste una vera scuola dove si insegna la Cabbalà, piuttosto ci si rivolge ad un Cabalista dal quale si potranno ricevere gli insegnamenti sulla Cabbalà.
EAN: 9788876220753

Prezzo di Vendita: 18,00 €


Immagine Libro
(129767) Ben Nun,Arie. Ghimatria. Chiave della Cabbalà. Vol.III.
Reggello, FirenzeLibri Ed. 2009, cm.15x21, pp.240, br.con bandelle.
Ghimatria è un termine mutuato dal greco Grammatèia che pressappoco significa calcolo, ma anche forma... E' uno dei sette gradi dello studio della Cabbalà, il penultimo, poiché l'ultimo o più alto è la Cabbalà stessa. Cabbalà in ebraico significa ricevere o semplicemente ricevuta, ed infatti non esiste una vera scuola dove si insegna la Cabbalà, piuttosto ci si rivolge ad un Cabalista dal quale si potranno ricevere gli insegnamenti sulla Cabbalà.
EAN: 9788876220760

Prezzo di Vendita: 18,00 €


Immagine Libro
(128327) Ben Nun,Arie. Ghimatria. Chiave della Cabbalà. Vol.I.
Reggello, FirenzeLibri Ed. 2009, cm.15x21, pp.190, br.con bandelle.
Ghimatria è un termine mutuato dal greco Grammatèia che pressappoco significa calcolo, ma anche forma... E' uno dei sette gradi dello studio della Cabbalà, il penultimo, poiché l'ultimo o più alto è la Cabbalà stessa. Cabbalà in ebraico significa ricevere o semplicemente ricevuta, ed infatti non esiste una vera scuola dove si insegna la Cabbalà, piuttosto ci si rivolge ad un Cabalista dal quale si potranno ricevere gli insegnamenti sulla Cabbalà.
EAN: 9788876220746

Prezzo di Vendita: 15,00 €


Immagine Libro
(122929) Levi,Eliphas. Favole e simboli.
Latina, Luz Edizioni 2008, cm.16x23, pp.208, br.cop.fig.a col.
L’opera Favole e Simboli avrebbe anche un valore letterario che da solo ne giustificherebbe la pubblicazione ma, come in tutte le opere leviane, la sapenzialità prevale. Certo, la rivelazione dei grandi segreti del magnetismo universale e dei principi fondamentali della grande opera è una sorta di esagerazione ottocentesca, ma anche a chi è stato svezzato dalla scabra e logica metafisica guenoniana, Eliphas sa dare risposte ben più importanti di ciò che si potrebbe credere nel “gotico del XIX secolo”, così come fu definito. In un tempo in cui i figli degeneri dell’illuminismo, il positivismo ed il materialismo creavano nuovi miti e false speranze di un progresso tanto indeterminato quanto progressivo ed infinito, Eliphas tentò di conciliare le scienze tradizionali con ciò che chiamò, con un significativo neologismo “scienze occulte”.
EAN: 9788895976020

Prezzo Editoriale: 25,00 €
Prezzo di Vendita: 12,50 €


Immagine Libro
(127008) De Saint-Martin,Louis-Claude. Controversia con Garat. Saggio sui segni e sulle idee. Quaderno di metafisica.
Introduz.traduz.e note a cura di Ovidio La Pera. Firenze, FirenzeLibri Ed. 2009, cm.13x20, pp.256, br. Coll.La Bautta, Lo Spirito delle Cose.
Verso la fine del 1794, ancora nel mezzo della Rivoluzione, sebbene la sua qualità di nobile gli interdicesse il soggiorno a Parigi, L. C. de Saint-Martin, fu designato dal distretto di Amboise, in veste di allievo, a partecipare presso la Scuola Normale di Parigi ad un corso di formazione di istruttori per la propagazione dell’istruzione pubblica. Egli accettò questa missione, come ci fa sapere nella sua corrispondenza con l’amico Kirchberger, nella speranza di poter, con l’aiuto di Dio, in presenza di duemila uditori animati da ciò che egli chiamava spiritus mundi, impiegare utilmente il suo carattere di natura spirituale e combattere con successo il filosofismo materiale e antisociale dell’epoca. La scuola ebbe inizio alla fine di gennaio del 1795, diretta da Garat, professore di intendimento umano, e Saint-Martin ne fu poco soddisfatto fin dagli inizi; infatti nella corrispondenza con Kirchberger ci fa sapere “che essa non è ancora che lo spiritus mundi allo stato puro, e vedo chiaramente ciò che si nasconde sotto quel mantello…” Saint-Martin affrontò con coraggio il talento del professore, che con la sua oratoria brillante era in grado di abbagliare l’uditorio, e seguendo il suo invito, si addentrò nella materia, dando vivo impulso verso lo spiritualismo che, all’epoca, languiva nel pensiero francese, ricusando l’idea fondamentale di Condillac, che con la sua teoria riduceva l’intelletto alla sensazione. Il Dibattito non ebbe infine un seguito nelle sedute successive, forse anche perché il prof. Garat temeva di non poter prevalere di fronte alle argomentazioni di Saint-Martin, il quale in una lettera del marzo 1795 scrisse al suo amico Kirchberger: ”Sono stato un sasso, in piena assemblea, nei confronti di uno dei Golia della nostra Scuola normale, e si rise alle sue spalle, per quanto professore egli fosse”. Seguono alla “Controversia con Garat” altri due brevi scritti che sviluppano ulteriormente le tematiche trattate nei dibattiti tenuti presso la Scuola Normale di Parigi, e precisamente il “Saggio sui segni e sulle idee”, pubblicato nell’anno VII della Repubblica, (gennaio 1799), scritto da L. C. de Saint-Martin, non solo per esporre il suo punto di vista sulla questione avanzata dall’Istituto Nazionale di Francia: “Determinare l’influenza dei segni sulla formazione delle idee”, ma anche per dare un seguito ai dibattiti avuti con il Prof. Garat. A questo scritto ne segue poi un secondo, e cioè il “Quaderno di metafisica”, redatto dall’autore vero il 1800 ed in cui, dopo aver esposto il suo pensiero su vari temi d’ordine metafisico, alla fine, in un apposito capitolo, affronta nuovamente l’argomento trattato nel “Saggio”, muovendo questa volta alcune osservazioni per confutare i principi dell’amico de Gérando, ma in modi molto garbati pur nella loro fermezza, intercalati però anche a molti apprezzamenti.
EAN: 9788876220715

Prezzo di Vendita: 16,50 €


Immagine Libro
(79718) Cartari,Vincenzo. Imagini delli Dei de gl'Antichi. Ridotte da capo à piedi alle loro reali, e non più per l'adietro osservate simiglianze. Ristampa anastatica dell'ediz.originale (in Venetia, presso il Tomasini, MDCXLVII).
Prefaz.di Alessandro Grossato. Milano, Luni Editrice 2004, cm.17,5x24, pp.400, numerose figg.in bn.nt., br., cop.fig.con bandelle. (copia allo stato di nuovo). Coll.Grandi Pensatori d'Oriente e Occidente,33.
L'autore, studioso di lettere classiche, pubblicò per la prima volta Le Imagini nel 1556, lo rielaborò più volte ma l'opera apparve, ampliata e corredata di figure solo nel 1571. Le illustrazioni, incise a Venezia da un artista della scuola dei grandi maestri veneziani (tra cui Tintoretto, Tiziano e Veronese) ebbero grande fortuna, e le incisioni vennero utilizzate come modello da numerosi artisti e influenzarono molte scuole. Proprio attraverso le immagini e il testo sono riconoscibili i simboli, gli emblemi e gli attributi degli Dèi secondo le descrizioni dei testi canonici della classicità, partendo da Omero fino agli ultimi testimoni del mondo romano, con particolari richiami alla Mitologia deorum gentilium del Boccaccio.
EAN: 9788874350650

Prezzo Editoriale: 30,00 €
Prezzo di Vendita: 22,00 €


Immagine Libro
(52765) Laurant,Jean-Pierre. Simbolismo e Scrittura. Il Cardinale Pitra e la "Chiave"di Melitone di Sardi.
Prefazione di Emile Poulat. Edizione italiana a cura di PierLuigi Zoccatelli. Roma, Arkeios Ediz. 1999, cm.17x24, pp.242, br. con bandelle, cop.fig.a col. Coll.La Via dei Simboli.
EAN: 9788886495455

Prezzo di Vendita: 34,00 €


Immagine Libro
(31484) Chebel,Malek. Dizionario dei Simboli Islamici. Riti, mistica e civilizzazione.
Traduz.di Carla Cerati Mandel. Roma, Arkeios Ediz. 1997, cm.17x24, pp.419, alcune figg.bn.nt. br.con bandelle, cop.fig.a col. Coll.La Via dei Simboli.
EAN: 9788886495370

Prezzo Editoriale: 28,41 €
Prezzo di Vendita: 28,00 €


Immagine Libro
(61488) Charbonneau-Lassay,L. Simboli del cuore di Cristo.
A cura di P.Zoccatelli. Roma, Arkeios 2003, cm.17x24, pp.332, alcune figg.bn.nt. br.soprac.fig. Coll.La Via dei Simboli.
EAN: 9788886495653

Prezzo di Vendita: 43,90 €


Immagine Libro
(88479) Coomaraswamy,Ananda K. Il grande brivido. Saggi di simbolica e arte.
A cura di Roger Lipsey, Ediz.italiana a cura di Roberto Donatoni. Milano, Adelphi 2005, cm.16x24, pp.XXXV,532, alcune ill.in bn.nt., br., cop.muta, sovraccop.fig.a col. Collez.Il Ramo d'Oro,13.
EAN: 9788845902604

Prezzo Editoriale: 45,00 €
Prezzo di Vendita: 36,00 €


Immagine Libro
(146084) Oursel,Raymond. Evocation chretienté romanine. Introductions a la nuit del temps 4.
Paris, Zodiaque 1968, cm.17x22, pp.464, 20 figg.e 134 tavv.bn.nt. leg.ed.in t.tela,sopracop.fig.a col.in custodia testo in francese.

Prezzo di Vendita: 35,00 €


Immagine Libro
(127871) Maclellan,Alec. Il segreto della lancia. Chi controlla i destini del mondo?
Traduz.di Giovanna Caputo. Torino, L'Età dell'Acquario 2009, cm.14x21, pp.198, br.cop.fig.a col. Coll.Uomini, Storia e Misteri.
I Vangeli raccontano che un soldato romano - Longino, secondo la tradizione conficcò la punta della sua lancia nel costato di Cristo in croce per accertarsi, che fosse morto. Da allora quella lancia è divenuta una delle più sacre reliquie di ogni tempo. E anche una delle più ambite: possederla, infatti, significava essere arbitri dei destini dell'umanità. L'aveva con sé Costantino quando iniziò la costruzione della nuova Roma. Carlo Magno la brandiva in battaglia e la teneva al suo fianco quando dormiva. Napoleone la pretese come bottino di guerra dopo Austerlitz. Hitler la vide per la prima volta nel 1912. Il futuro cancelliere del Reich era ancora un giovane sfaccendato e la lancia era custodita in una preziosa teca dell'Hofburg, la residenza della famiglia imperiale austriaca. Molti anni dopo, il 14 marzo 1938 (vigilia di san Longino), a distanza di appena due giorni dall'annuncio dell'Anschluss, egli ordinò che venisse trasferita in Germania. Dopo la sua morte, gli americani la riportarono a Vienna, ma subito si diffuse un sospetto: si trattava dell'originale o di un abile falso fabbricato dai nazisti in fuga verso l'Antartide, dove la vera lancia sarebbe stata recuperata al momento opportuno per annun ciare la fondazione del Quarto Reich? Alec MacLlellan si muove tra storia e leggende, mito e tradizioni, religione e occultismo con l'obiettivo di dissipare la millenaria coltre di misteri che cela il segreto della "Lancia del Destino".
EAN: 9788871363059

Prezzo Editoriale: 16,50 €
Prezzo di Vendita: 11,00 €


Immagine Libro
(57836) Chevalier,Jean. Gheerbrant,Alain. Dizionario dei simboli. Miti, Sogni, Costumi, Gesti, Forme, Figure, Colori, Numeri.
Milano, BUR Rizzoli 1999, 2 voll. cm.12,7x18, pp.XXXVII,561,606, num.piccole figg.bn.nt. br.in custodia. Coll.Dizionari.
EAN: 9788817145077

Prezzo di Vendita: 25,00 €


Immagine Libro
(91935) Guénon,René. Simboli della scienza sacra.
Traduz.di F.Zambon. Milano, Adelphi Ed. 1975, cm.16x24, pp.400, br. sopraccop.fig.bn. Collez.Il Ramo d'Oro,6.
EAN: 9788845901430

Prezzo di Vendita: 20,00 €


Immagine Libro
(82609) Vicari,Jacques. La Torre di Babele.
Roma, Ediz.Arkeios 2001, cm.16,5x24, pp.160, 68 ill., br. Coll.La Via dei Simboli.
La Torre di Babele è un enigma archeologico, un simbolo del mondo dell'architettura, nonché un mito fondamentale della nostra civiltà. Quest'opera di Vicari prende le mosse dall'analisi dei resti risalenti al VII-VI secolo a.C.; passa poi a considerare la funzione della mitica ziggurat babilonese servendosi del testo di Erodoto che ha mutato, nell'immaginario collettivo, la Torre da quadrata a rampa spiraliforme. Infine, affronta l'aspetto mitologico connesso a questa leggendaria costruzione, la molteplicità di significati e di sensi che sono scaturiti dal racconto biblico della Genesi. Conclude l'opera una visione nel mondo dell'arte e un dibattito legato alla confusione e alla confluenza delle lingue.
EAN: 9788886495585

Prezzo di Vendita: 18,08 €


Immagine Libro
(52738) Schwaller de Lubicz,R.A. Simbolo e simbolica.
Trad.di R.Campagnari. Roma, Ediz.Arkeios 1997, cm.16,5x24, pp.115, alcuni disegni bn.nt. br.soprac.fig.a col. Coll.La Via dei Simboli.
EAN: 9788886495394

Prezzo di Vendita: 18,08 €


Immagine Libro
(52750) Brach,Jean-Pierre. Il simbolismo dei numeri.
Ediz.rivista e ampliata dall'Autore a cura di P.L.Zoccatelli. Roma, Ediz.Arkeios 1999, cm.17x24, pp.155, br.cop.fig. Coll.La Via dei Simboli.
EAN: 9788886495424

Prezzo di Vendita: 18,08 €


Immagine Libro
(129982) Venturi,Daniele. Ruat. Analisi di sincronicità storiche riferite al simbolismo esoterico.
Firenze, Ediz.Polistampa 2010, cm.15x21, pp.248, ill.bn.e a col.nt. br.cop.fig. Coll.La Storia Raccontata,31.
Il volume si concentra sugli eventi temporali del presente, che si legano coerentemente ad altri, di un ordine temporale passato, con assenza di causa. Il lavoro è diviso in due parti: la prima espone gli elementi nascenti (RUAT) come cellule che a poco a poco si evolvono con l’informazione di un processo ordinato dall’inteligentia, la seconda ripercorre il processo svolto avvicinandosi attraverso episodi raccontati che meglio rendono intellegibile il discorso in precedenza affrontato. Tutte le elaborazioni e le conseguenti conclusioni sono riferibili principalmente a una fenomenologia del processo psichico legato agli aspetti sincronistici, a cui Jung dedicò tutta la propria esistenza. Pertanto tutto lo svolgimento del lavoro si basa sull’eccezionalità dei fatti storici remoti legati “casualmente” con altri attuali, trovando un assetto importante attraverso il semplice movimento dei numeri in un quadro aritmetico elementare. Tali parallelismi espressi da numeri, simboli e forme geometriche confermano, in una logica oggettiva, concetti irrazionali confacenti al pensiero mistico ed esoterico che nel corso di ogni tempo ha accompagnato l’uomo nel viaggio della sua esistenza.
EAN: 9788859607168

Prezzo di Vendita: 16,00 €


Immagine Libro
(82608) Rimpoce,Dagyab. Simboli Buddhisti e cultura Tibetana.
Roma, Ediz.Arkeios 2003, cm.17x23,5, pp.168, 50 ill. br. sopracop.fig.a col. Coll.La Via dei Simboli.
EAN: 9788886495646

Prezzo di Vendita: 24,95 €


Immagine Libro
(184740) Morganti,Maria. Gli archetipi raccontano. Il mistero dei cerchi nel grano.
Prefaz.di Alfredo Lissoni. Montespertoli (FI), MIR Edizioni 2004, cm.17x24, pp.99, alcune foto e disegni in bn.nt., br., cop.fig.a col. Allo stato di nuovo.
EAN: 9788888282466

Prezzo Editoriale: 8,00 €
Prezzo di Vendita: 6,00 €


Immagine Libro
(68365) Silvestre,Colette H. Il manuale della simbologia dei tarocchi.
Traduz.di A.Cerquetti. Milano, Ediz.Hobby & Work 1996, cm.15x21, pp.XIII,142, br.cop.fig.a col. Coll.ABC.
EAN: 9788871332512

Prezzo Editoriale: 11,36 €
Prezzo di Vendita: 8,00 €


Immagine Libro
(52662) Wirth,Oswald. Il Simbolismo Astrologico. Pianeti, segni dello zodiaco, case dell'oroscopo, aspetti, stelle fisse. O.Wirth indaga nel linguaggio astrologico svelando alcuni messaggi sconosciuti. Opera essenziale per chi cerca nell'astrologia le verità spirituali insite nei dinboli astrologici.
Prefaz.di Andrea Forte. Roma, Atanor Ed. 2002, cm.14x21, pp.166, br.cop.fig.a col. Coll.La Nuova Armonia.
EAN: 9788871691763

Prezzo di Vendita: 12,50 €


Immagine Libro
(122327) Maresca,Paola. Orti e piante magiche. Simbologie, segreti e incantesimi.
Firenze, Angelo Pontecorboli Ed. 2009, cm.14x20, pp.77, num.ill.bn.nt. br.con bandelle, cop.fig.a col.
Orti e giardini, veri e propri cittadelle del sapere, sono il luogo dove la natura appositamente predisposta deve fare presa sull’animo umano ed entrare in contatto con la sua profonda essenza. Il giardino, universo complesso, fin dall’antichità è stato concepito come corpus dalle profonde simbologie. Nella stratigrafica allegoria del giardino, infatti, dove si declina la grammatica dei quattro elementi fondamentali terra, acqua, aria e fuoco, sono rintracciabili più livelli interpretativi dai variegati assemblaggi: quello della simbologia delle piante che vi sono coltivate e quello della composizione geometrica. L’intreccio tra piante e divinità ha dato origine alla cosidetta teoria delle segnature, secondo la quale non solo ogni specie era collegata al cosmo da una catena di corrispondenze ma da questo ne riceveva gli influssi e le qualità.Questi legami tra piante e astrologia avevano dato origine a quella sorta di alchimia verde, dove sull’incerto confine tra magia e scienza, le indicazioni terapeutiche s’intrecciavano con quelle propriamente magiche, retaggio di una sapienza ancora più antica.
EAN: 9788888461724

Prezzo Editoriale: 9,80 €
Prezzo di Vendita: 8,30 €


(161669) Fulcanelli. Le mystère des Cathédrales et l'interprétation ésotérique des symboles hermétiques du grand-oeuvre.
Préface d''Eugène Canseliet. Paris, Les Editions des Champs-Elysées 1957, cm.16x25, pp.174, 39 tavv. bn.ft. Br. Ottimo esempl. Seconda edizione. Raro.

Prezzo di Vendita: 240,00 €


(186871) Saunier,Marco. La leggenda dei simboli filosofici, religiosi e massonici. Opera genialissima del signor Marco Saunier tradotta per la prima volta in lingua italiana dalla terza edizione originale; nella quale, evocando i vecchi continenti scomparsi, si fa la storia psicologica del Genere Umano, e sono studiati profondamente i Misteri che attorniano la vita dell'uomo; e inoltre in essa si discorre della formazione dei Vangeli, si prova che tutte le Religioni le Fraternità d'Iniziati e la Framassoneria hanno un fondo comune, e sono spogliati del loro arcano i rituali i gradi e tutti i Simboli, come il Triangolo, il Punto, Dio, la Trinità, la Sfinge, la Croce, il Paradiso, l'Inferno, la Messa, il Talismano, la Comunione, le Stelle; con l'esposizione perfetta dell'Arte Religiosa e del veritiero significato della sua simbolica ornamentazione.
In Todi, All'Insegna della Corona dei Magi, presso la Casa Editrice Atanòr 1921, cm.16,5x24, pp.253, br., cop.ornata. (Cop.ant.distaccata, firma di appartenenza a occhietto e frontespizio). Prima edizione, 15°migliaio.

Prezzo di Vendita: 90,00 €

Div Carrello.
Indietro 1 2 Avanti