MENU
SPESE DI SPEDIZIONE GRATIS
PER IMPORTI SUPERIORI A
35 € IN ITALIA
70 € IN EUROPA
Click per vedere l'elenco
Ultimi arrivi
Più rilevanti
Autore crescente
Autore decrescente
Titolo crescente
Titolo decrescente
Editore crescente
Editore decrescente
Prezzo crescente
Prezzo decrescente
Pagina
di

Storia

Le Collane

#8489
Roma-Bari, Laterza 1968, cm.13,5x21,5, pp.390, brossura con sovracopertina figurata. Coll. Bibl.di Cultura Moderna,656. Prima edizione. Prima monografia di rilievo dello storico napoletano recentemente scomparso.

Note: Bruniture e piccole imperfezioni alla sovrcopertina. Bruniture ai tagli. Testo perfettamente fruibile.
EUR 17.00
#101519
Tomo I: Atti della giornata di studio. Tomo II: Gli scritti inediti. Tomo III: Catalogo della biblioteca. A cura di W. Fastenrath Vinattieri e M. Ingendaay Rodio. Firenze, Olschki Ed. 2003, cm.17x24, 3 tomi di xxx-812 pp. con 1 fig. n.t. e 30 tavv. f .t., Coll. Biblioteca dell'«Archivum Romanicum» - Serie I: Storia, Letteratura, Paleografia, 309. Il recupero e la valorizzazione del Lascito nella Biblioteca Comunale Centrale di Firenze (catalogazione della biblioteca e trascrizione degli scritti inediti) allo scadere dei 150 anni dalla sua nascita rendono omaggio a una figura fondamentale della sto The cataloguing of Robert Davidsohn’s library and the transcription of his unpublished writings (Legacy in the Biblioteca Comunale Centrale of Florence), 150 years after his birth, render homage to this fundamental figure of European historiography. David

EAN: 9788822252197
EUR 89.00
-10%
EUR 80.10
#291691
Napoli, Parigi, Londra. Firenze, Olschki Ed. 2021, cm 17 x 24, xiv-150 pp., br. Ambiente (l'') storico. Studi di storia urbana e del territorio,14. Tra la fine del Seicento e l’inizio del Settecento la grandezza delle città capitali fu soggetta a un’accentuata e continua crescita, alimentata sia dalle ricchezze che vi si andavano accumulando, a seguito della espansione delle attività mercantili, sia dalla popolazione che esse vi attraevano. Contemporaneamente, si sviluppò un esteso dibattito, che vide la più ampia partecipazione dei riformatori illuministi e costituisce l’oggetto di questa ricerca, sui vantaggi e svantaggi di cui la grandezza delle città poteva essere causa. In questa sede il dibattito è stato considerato relativamente alle tre maggiori capitali europee del tempo: Napoli, sulla quale si è principalmente concentrato l’interesse di questa ricerca, oltre Parigi e Londra, considerate in modo più sintetico. Fra gli argomenti che caratterizzarono il dibattito ne sono stati presi in esame due, rispettivamente riguardanti il modo in cui la grandezza delle capitali influenzò gli sviluppi dei loro stessi organismi e quelli dei territori da esse dipendenti. Tali argomenti, inoltre, sono stati prevalentemente valutati nei loro aspetti economici, sociali e strutturali.

EAN: 9788822267566
EUR 25.00
-10%
EUR 22.50
#291690
Between the Seventeenth and Nineteenth Centuries in Europe Proceedings of the International Conference (Firenze, Museo Galileo, 29-31 January 2020). Edited by Massimo Bucciantini. Firenze, Olschki Ed. 2021, cm 17 x 24, x-504 pp., br. Biblioteca di «Galilaeana»,10. Testo in inglese. Quale impatto e influenza ebbero gli scritti di Galileo nell’Europa moderna? In quali ambienti scientifici, filosofici, letterari e politici hanno circolato? Chi furono i suoi lettori e come furono lette le sue opere? Quali interpretazioni e quali contaminazioni hanno prodotto? Quanto le note vicende inquisitoriali hanno influito nella diffusione delle sue idee nel mondo cattolico e protestante? quanto la vicenda della sua condanna e della sua abiura ha alimentato la costruzione del mito di Galileo? Alcune risposte a questi interrogativi si troveranno in questo libro, che riunisce gli atti del Convegno internazionale tenuto a Firenze nei giorni 29-31 gennaio 2020 e che ha visto la collaborazione tra storici della scienza, della società e della politica in età moderna e contemporanea, della filosofia, dell’arte, della letteratura e del teatro.

EAN: 9788822267405
EUR 52.00
-10%
EUR 46.80
#291687
Dalla configurazione architettonica all'apparato decorativo. A cura di Roberta Barsanti, Gianluca Belli, Emanuela Ferretti e Cecilia Frosinini. Firenze, Olschki Ed. 2019, cm 17 x 24, xxiv-610 pp. con 168 figg. a colori n.t., br. Biblioteca Leonardiana. Studi e Documenti,8. La vicenda della ricerca dei resti della Battaglia di Anghiari nella Sala Grande di Palazzo Vecchio – l’odierno Salone dei Cinquecento – testimonia una volta di più la forza di attrazione che la figura di Leonardo esercita ormai da molto tempo non solo sugli addetti ai lavori ma anche sul grande pubblico, assumendo caratteri che rischiano talvolta di esorbitare dai confini di un corretto approccio storico. Il convegno La Sala Grande di Palazzo Vecchio e i dipinti di Leonardo, svoltosi nel dicembre 2016 e di cui questo volume contiene gli atti, è nato dunque dall’idea di fare il punto sulla questione seguendo criteri aperti e interdisciplinari, ma ancorati saldamente al metodo scientifico e scevri da ogni pregiudizio. Uno studio così complesso non poteva tralasciare il contesto per il quale il dipinto di Leonardo è stato ideato, e perciò le ricerche sono state progressivamente allargate alla Sala Grande, originaria sede del Maggior Consiglio savonaroliano, e al suo sedime, occupato da strutture e funzioni che si sono avvicendate e sovrapposte nel corso del tempo. Il volume offre dunque un significativo avanzamento delle conoscenze sia sull’opera scomparsa di Leonardo che sul principale palazzo pubblico della città.

EAN: 9788822266705
EUR 60.00
-10%
EUR 54.00
#291676
Educare all'arte del comando. A cura di Andrea Merlotti. Firenze, Olschki Ed. 2021, cm 17 x 24, xx-300 pp. con 24 tavv. col. f.t., br. Centro Studi delle Residenze Reali Sabaude. La civiltà delle corti,4. Il libro è dedicato a paggi e paggerie delle principali corti italiane, in un arco di tempo che copre oltre tre secoli: dall’inizio del Cinquecento alla metà dell’Ottocento. Torino, Firenze, Napoli e altri centri sono studiati per fare luce su una figura – il paggio – che ebbe un ruolo non marginale durante l’antico regime. Il volume cerca di restituire a tale figura il suo autentico profilo, ripulendola dalle immagini costruite per secoli da musicisti e letterati. Attraverso il servizio a corte, anche negli aspetti apparentemente più umili come assaggiare il cibo del sovrano o aiutarlo a vestirsi, i paggi imparavano a servire, ma insieme ad apprendere l’arte del comando. Ciò in virtù di un’educazione, confacente al loro status aristocratico, della quale si faceva carico il monarca stesso. Le paggerie – con i loro ambienti architettonicamente grandiosi – rivestirono nel sistema delle corti di tutta Europa una funzione essenziale, contribuendo a farne uno spazio di comunicazione culturale, sociale ed economica.

EAN: 9788822267429
EUR 32.00
-10%
EUR 28.80
#291673
A cura di Gianluca Montinaro e Giovanni Puglisi. Firenze, Olschki Ed. 2021, cm 17 x 24, vi-182 pp., br. Piccola Biblioteca Umanistica,6. Ci sono autori che sono sempiterni. ‘Classici’ è uso chiamarli, seppur la definizione rimandi a una sfera apollinea che - spesso - non gli appartiene. Niccolò Machiavelli (1469-1527) è uno di questi: sempiterno, ‘classico’, eppure più che mai vivo e presente attraverso i continui interrogativi che le sue pagine pongono ai lettori. E non ci si riferisce qui alle tante questioni ancora irrisolte che concernono la sfera della filologia. Quanto piuttosto alle ‘terribili’ aporie fondamentali che le sue parole scatenano. Il Segretario fiorentino ha davvero contribuito a mutare, con il suo patrimonio di pensieri, di intuizioni, di provocazioni, la prospettiva ideale del ‘suo’ tempo. Ma i suoi scritti, intrisi insieme di realtà e di idealità, riportano - sempre, inesorabilmente - a quelle domande primarie che sono proprie di ‘ogni’ tempo, e che, risguardando pessimisticamente l’abisso dell’animo umano, pregno di bene e di male, chiamano in causa la virtù, il libero arbitrio, le passioni e la Fortuna, «arbitra della metà delle azioni nostre». Questo volume, curato da Gianluca Montinaro e da Giovanni Puglisi, si propone di presentare ancora una volta tutta la vitalità di Machiavelli. Perché riflettere sul Segretario fiorentino, significa in fondo riflettere su noi stessi.

EAN: 9788822267696
EUR 20.00
-10%
EUR 18.00
#291654
Dalle dotazioni rinascimentali alle soppressioni napoleoniche Una ricerca documentaria. Firenze, Olschki Ed. 2021, 3 volumi, cm 17 x 24, 3 tomi di xx-1346 pp., br. Historiae Musicae Cultores,139. L’opera è frutto di un’estesissima ricerca svolta sui materiali documentari relativi alle istituzioni ecclesiastiche lucchesi, e diramatasi principalmente nei ricchi archivi cittadini. Viene ricostruita la storia delle dotazioni musicali nelle chiese e oratori intra moenia (organi e cantorie, palchi amovibili, risorse umane ovvero organisti, maestri, cappelle), così come delle modalità e finalità del loro impiego, lungo l’arco cronologico che dal tardo Quattrocento, epoca delle prime realizzazioni organarie, conduce alla traumatica cesura delle alienazioni napoleoniche. La qualità e la varietà di fonti specializzate e non, manoscritte e a stampa (carte amministrative e in particolare contabili, rogiti notarili, diari e registri professionali, memorie, opere erudite), hanno permesso una fruttuosa collazione e la ricucitura di tante membra sparse, indirizzata a cogliere le possibili letture trasversali. Il lavoro si struttura in un vasto corpo centrale di schede dedicate alle singole istituzioni, preceduto da una parte illustrativa generale e seguito da un articolato esame comparativo. Ne scaturisce anzitutto un quadro dello svolgimento concreto e quotidiano delle professioni legate alla musica in chiesa, una struttura produttiva restituita attraverso una vantaggiosa visione ‘dal basso’.

EAN: 9788822267221
EUR 130.00
-10%
EUR 117.00
#291648
Prefazione di Alessandro Zuccari. Firenze, Olschki Ed. 2021, cm 17 x 24, xii-392 pp. con 32 tavv. a colori f.t., br. Biblioteca dell''«Archivum Romanicum». Serie I: Storia, Letteratura, Paleografia,504. Le Vite degli artisti di Gaspare Celio (1571-1640) si credevano, sino ad oggi, irrimediabilmente perdute. L’inedita fonte si nascondeva in realtà tra le carte di un’antica biblioteca inglese in attesa di essere riscoperta. Questa edizione presenta per la prima volta il testo integrale del manoscritto, corredato da un apparato critico che ne facilita la consultazione. L’opera, rimasta sconosciuta per secoli, getta nuova luce sulle biografie di molti artisti attivi tra il XVI e il XVII secolo, oltre a permettere di fare chiarezza sul punto di vista del pittore che la redasse, sul suo pensiero, sui conflitti e le contraddizioni che ne animarono l’esistenza. L’edizione delle Vite degli artisti consegna al lettore uno spaccato totalmente inedito del mondo artistico romano, percorso proprio nei primi anni del Seicento da forti cambiamenti. Il volume offre nuove notizie, spunti di riflessione e si colloca a pieno titolo tra le principali fonti per la storia dell’arte.

EAN: 9788822267023
EUR 48.00
-10%
EUR 43.20
#291630
Un protagonista della scena culturale fiorentina dell'Ottocento Atti della Giornata di Studio (Firenze, 4 aprile 2014). A cura di Lorenzo Fabbri. Firenze, Olschki Ed. 2020, cm 17 x 24, xii-150 pp. con 13 figg. n.t. e 4 tavv. f.t. a colori, br. Archivi di S. Maria del Fiore. Studi e testi,5. La figura dell’erudito toscano Cesare Guasti (Prato, 1822 – Firenze, 1889) è ben nota agli studiosi della vita intellettuale italiana della seconda metà dell’Ottocento. Formatosi nella sua città natale presso il rinomato Collegio Cicognini, poi sempre più introdotto nella capitale granducale, Guasti entrò rapidamente in contatto con i più vivaci ambienti del liberalismo cattolico fiorentino. Dedicò agli archivi il suo impegno professionale: prima in quello dell’Opera del Duomo, poi, dal 1852, presso il neonato Archivio centrale di Stato come assistente e poi successore del primo soprintendente Francesco Bonaini. Ma la sua attività intellettuale trovò anche altri sbocchi, come l’Archivio storico italiano, l’Accademia della Colombaria e, soprattutto, l’Accademia della Crusca, di cui fu lungamente segretario. I suoi interessi spaziarono dalla storia alla filologia, dalla linguistica alle arti figurative e oltre. Tutti temi ampiamente trattati nel presente volume. «Analizzata sotto il prisma di una varietà di contesti, la personalità di Cesare Guasti si erge come quella di un protagonista indiscusso della scena culturale fiorentina del suo tempo, la cui dimensione, grazie anche al processo di unificazione italiana e al sessennio di Firenze capitale, acquisisce progressivamente una portata nazionale» (dall'Introduzione).

EAN: 9788822267016
EUR 28.00
-10%
EUR 25.20
#291627
Discussioni tra '400 e '600. Firenze, Olschki Ed. 2021, cm 17 x 24, xiv-114 pp., br. Istituto nazionale di studi sul Rinascimento. Quaderni di «Rinascimento»,54. Il volume riunisce quattro studi che, coprendo un arco temporale di oltre un secolo, dalla fine del Quattrocento alla prima metà del Seicento, intendono mostrare la necessità di una ridiscussione del paradigma ‘moderno’ di interpretazione del Rinascimento. Nella riflessione di Machiavelli, alla quale sono dedicati i primi due studi, viene posta in rilievo l’incidenza di tematiche astrologiche, prima tra tutte la teoria delle grandi congiunzioni, nel loro intreccio con alcuni dei nuclei concettuali centrali del pensiero del Segretario fiorentino, quali l’eternità del mondo, l’avvicendarsi delle civiltà, il ruolo svolto dalla memoria collettiva, la quaestio de libero arbitrio, il rapporto tra humanitas e feritas. Il terzo studio analizza le argomentazioni astrologiche e profetiche presenti nelle opere di Francesco e Luigi Guicciardini, valorizzando anche documenti trascurati dalla critica. Il quarto studio, infine, si propone di evidenziare come un’attenta analisi della matematica di Tommaso Campanella possa aprire un varco a innovative linee di ricerca a proposito della riflessione ‘scientifica’ rinascimentale.

EAN: 9788822267412
EUR 19.00
-10%
EUR 17.10
#291579
Artisti, opere, strategie culturali. Firenze, Olschki Ed. 2020, cm 17 x 24, xliv-372 pp. con 101 figg. n.t. e 71 ill su 32 tavv. f.t. a colori, br. Quaderni sull''Età e la Cultura del Barocco,2. Gli studi hanno individuato nell’Accademia di San Luca al tempo della presenza di Carlo Maratti un centro di elaborazione e di irradiazione di un linguaggio rigorosamente classicista. Il volume, intrecciando il censimento delle presenze alla ricostruzione dei ruoli e dell’effettiva partecipazione degli artisti alle attività istituzionali con la loro produzione figurativa, misurata nella scansione cronologica per confronti puntuali, nonché con la trattatistica del tempo, giunge a una opposta considerazione. In un panorama assai articolato e per nulla normativo, dove, mentre si mettono a punto gli strumenti della didattica, gli artisti di riferimento rimangono per lungo tempo i grandi maestri del “barocco”, si distingue l’impegno di Giuseppe Ghezzi. In risposta a quanto elaborato in contemporanea dalla trattatistica francese, il pittore-segretario sarà portavoce della rivendicazione del primato di Roma nel Seicento, basato proprio sulla molteplicità delle forme espressive e delle tendenze stilistiche, i cui raggiungimenti sono considerati pari a quelli degli antichi. Alla luce di questa rilettura, il termine «accademico» non potrà che perdere quella connotazione in senso stilistico che per la cronologia in esame non trova riscontri oggettivi.

EAN: 9788822266828
EUR 55.00
-10%
EUR 49.50
#291563
Con la traduzione italiana del «Sugli odori» di Teofrasto Nuova edizione aggiornata. Prefazione di Lorenzo Villoresi. Firenze, Olschki Ed. 2020, cm 17 x 24, xx-282 pp. con 8 tavv. f.t. a colori, br. Biblioteca dell''«Archivum Romanicum». Serie I: Storia, Letteratura, Paleografia,499. Da offerte agli dèi per fumum, le sostanze aromatiche divennero parte della vita quotidiana dei popoli antichi. Incenso, mirra, nardo, rosa, zafferano, maggiorana, cardamomo, cinnamomo, cassia furono gli ingredienti di fragranze preziose come l’Aigyption, il Megallion, il Panathenaicum create dall’arte dei profumieri e impiegate, in funzione dei costi, soprattutto da famiglie benestanti. Aperto dalla prefazione del noto creatore di fragranze Lorenzo Villoresi, il volume comprende la traduzione italiana del Sugli odori del filosofo e botanico greco Teofrasto (IV-III secolo a.C.), presentata unitamente a un’ampia raccolta di brani di autori greci e latini che, in riferimento al tema della profumeria, ricordano i miti di metamorfosi in sostanza odorosa, il nome degli antichi profumieri, l’elenco degli ingredienti base delle fragranze, i metodi di estrazione delle essenze, i ‘segreti del mestiere’, le vie delle spezie. Un insieme di informazioni affascinanti che portano il lettore in paesi come l’Armenia, l’Arabia Felix e l’India, terre ricche di aromi e in grado di affascinare lo stesso Alessandro Magno che, proprio nel profumo, riconobbe un elemento caratterizzante dell’essere re.

EAN: 9788822266880
EUR 22.00
-10%
EUR 19.80
#291546
Firenze, Olschki Ed. 2019, cm 17 x 24, 138 pp., br. Istituto nazionale di studi sul Rinascimento. Quaderni di «Rinascimento»,53. In Montaigne, ‘giustizia’ è un termine polisemico, non privo di indeterminatezza, poiché designa ad un tempo la virtù cardinale e la conformità alle norme positive, l’insieme delle magistrature e il concetto morale di equità, cioè sia esigenze etiche e politiche sia la loro realizzazione assai aleatoria. La sua posizione di Conseiller du roy en la Cour du Parlement comportava conoscenze pratiche e teoriche, mentre quella di civilista richiedeva la comprensione del diritto romano e del diritto consuetudinario, in virtù della loro ampia compenetrazione nel sistema giudiziario francese allora vigente. La denuncia di procedure confuse, della molteplicità delle magistrature, della venalità delle cariche, induce Montaigne a interrogarsi sulla natura delle norme con la conseguente demistificazione dei costumi. Si può quindi operare un raffronto tra il lessico giuridico, in particolare dei costumi e delle ordinanze, ormai desueto, e quello di Montaigne. Tuttavia bisogna notare che la formalizzazione di gran parte di questo lessico era ancora embrionale e che l'uso che Montaigne ne faceva andava nel senso di limitarne gli aspetti tecnici per avvicinarlo invece al linguaggio quotidiano. Solo con Montaigne ci si apre alla modernità giuridica.

EAN: 9788822266675
EUR 19.00
-10%
EUR 17.10
#291543
Un trattato sui piaceri della tavola e la buona salute Nuova edizione commentata con testo latino a fronte. A cura di Enrico Carnevale Schianca. Firenze, Olschki Ed. 2015, cm 17 × 24, vi-590 pp., br. Biblioteca dell''«Archivum Romanicum». Serie I: Storia, Letteratura, Paleografia,440. Un ricettario di cucina del Quattrocento, restituito nelle vesti di un trattato di dietetica che si riallaccia al dibattito filosofico sul piacere e la virtù; il tutto trapuntato da divagazioni letterarie, aneddotiche, naturalistiche: questi sono i temi del De honesta voluptate et valitudine, l’opera più inconsueta di tutto il repertorio platiniano che, con il suo durevole marchio di ‘libro di cucina’, si rivela testimone emblematico dell’energia dell’istanza gastronomica, destinata a prevalere sul vistoso intreccio dei contenuti. Le indagini degli studiosi hanno di volta in volta messo in luce, sotto diverse angolazioni, molteplici aspetti di questo singolare testo, che il presente volume affronta una volta ancora nell’intento, oltre che di renderne una nuova traduzione italiana, di perlustrare settori finora non sufficientemente messi a fuoco, quali quello delle fonti, il cui attento riscontro consente, fra l’altro, di com-piere più nitide valutazioni sull’originalità del De honesta voluptate. La traduzione con testo a fronte, arricchita da un ampio corredo di note, glossari e appendici documentali, intende riproporre il trattato con quelle connotazioni di gradevole libro di lettura che ne decretarono, già al suo esor-dio, il successo negli ambienti umanistici.

EAN: 9788822263797
EUR 58.00
-10%
EUR 52.20
#291532
Notai toscani del basso Medioevo tra routine, mobilità e specializzazione. A cura di Giuliano Pinto, Lorenzo Tanzini e Sergio Tognetti. Firenze, Olschki Ed. 2018, cm 17 x 24, viii-312 pp., br. Biblioteca storica toscana. Serie I,78. La ricchezza della documentazione notarile conservata negli archivi toscani sta alla base delle ricerche di questo volume collettivo: una documentazione per il basso Medioevo sovrabbondante, capillare, capace di illuminare anche dinamiche sociali ed economiche tradizionalmente avvicinate con fonti di matrice imprenditoriale. I saggi qui raccolti, tuttavia, hanno fatto qualcosa di più che segnalare le possibilità di studio e la varietà di percorsi che si aprono seguendo le carriere dei notai e le loro variegate esperienze professionali. L’analisi delle imbreviature superstiti non è andata disgiunta dalla comprensione del patrimonio documentario ‘virtuale’, perché citato nelle fonti ma non conservato, e comunque in quanto tale indice dell’incidenza complessiva del notariato. Questo lavoro collettivo ha dunque guardato alla messa a punto di alcuni nuclei problematici: dimensione territoriale del lavoro notarile; rapporto dei notai con i molteplici poteri pubblici ed ecclesiastici (tanto nelle città quanto nei contadi); specializzazioni funzionali nell’attività per corporazioni di mestiere, confraternite e fabbricerie; differenziazioni negli usi scrittori e nei livelli culturali raggiunti. Il tutto anche nella prospettiva di altri ambiti regionali (italiani e mediterranei) e per un complessivo progresso della ricerca al riguardo.

EAN: 9788822266149
EUR 35.00
-10%
EUR 31.50
#291518
Studi di storia e cultura monastica in ricordo di Padre Pierdamiano Spotorno O.S.B. A cura di Francesco Salvestrini. Firenze, Olschki Ed. 2019, cm 17 x 24, x-768 pp. con 24 tavv. f.t. b.n., br. Studi sulle abbazie storiche e ordini religiosi della Toscana,3. A fronte del crescente interesse che desta la storia del monachesimo benedettino fra tarda antichità e piena età moderna, i saggi raccolti in ricordo di Padre Pierdamiano Spotorno, monaco, bibliotecario e studioso vallombrosano, affrontano questo tema da vari punti di vista e per un arco cronologico che va dagli inizi del secondo millennio agli ultimi decenni del XIX secolo. La presente opera, divisa in tre sezioni, raccoglie oltre trenta scritti di argomento storico-religioso, storico-filosofico e storico-artistico, accompagnati da saggi di codicologi, archivisti, esperti di eucologia e liturgia, cultori di agiografia e di storia della scienza, nonché mediolatinisti e storici della letteratura. Se il filo conduttore è costituito dalla vicenda di Vallombrosa e della sua famiglia regolare, i testi offrono approfondimenti anche su altri rami del mondo benedettino, sui Certosini, sulla riforma di Santa Giustina e i Cassinesi, sulle relazioni intessute fra i vari Ordini religiosi. In questo senso il volume costituisce un importante momento di riflessione intorno alla più recente ricerca relativa ad un fenomeno che ha inciso profondamente sulla stessa definizione della civiltà europea, ben oltre la stagione del pieno Medioevo, sulla quale si è finora addensato il maggior numero di ricerche.

EAN: 9788822265906
EUR 78.00
-10%
EUR 70.20
#291511
A cura di Giovanni Puglisi e Gianluca Montinaro. Firenze, Olschki Ed. 2019, cm 15 x 21, vi-132 pp., br. Piccola Biblioteca Umanistica,2. A poco più di cinquecento anni dall’affissione delle 95 Tesi sulla porta della Schlosskirche di Wittenberg (1517), il ‘caso Lutero’ non solo rimane ancora aperto ma continua a chiamare storici, filosofi e teologi al confronto. Il temperamento di questo religioso, la natura delle obiezioni da lui mosse, la nascita del mondo riformato, lo scontro fra quest’ultimo e il cattolicesimo, non sono questioni riferibili solo a quell’ormai lontano frangente storico. Sembrano piuttosto continuare a ripercuotersi, seppure declinati in forme e modi ogni volta differenti, nella storia d’Europa, finanche ai nostri giorni. Questo volume – curato da Giovanni Puglisi e Gianluca Montinaro –, secondo titolo della nuova collana della Biblioteca di via Senato (Milano), “Piccola Biblioteca Umanistica”, propone una serie di agili saggi utili per affrontare il ‘caso Lutero’. I molteplici punti di vista che sono stati adottati dagli importanti studiosi che hanno partecipato a quest’impresa forniscono al lettore un’immagine a tutto tondo tanto del discusso frate quanto della sua creatura: la Riforma. Infine, a chiudere il volume, è la riproposizione, per la prima volta integrale, del primo, misterioso libro luterano stampato in Italia, nel 1525.

EAN: 9788822266361
EUR 19.00
-10%
EUR 17.10
#291445
Arte e storia. A cura di Enrica Neri Lusanna. Firenze, Olschki Ed. 2019, cm 17 x 24, xviii-228 pp. con 160 figg. n.t. e 8 tavv. f.t. a colori, br. Studi sulle abbazie storiche e ordini religiosi della Toscana,4. Il volume ripercorre le vicende storiche e artistiche di un castello della Toscana meridionale attraverso le testimonianze figurative delle sue chiese nell’arco cronologico di mezzo millennio. Testimonianze oggi per lo più allo stato di vestigia, che i saggi dei singoli specialisti hanno recuperato al loro originario contesto attraverso una vasta indagine documentaria e una competente lettura filologica. La cultura figurativa si intreccia così con la storia del borgo che, nato a latere di un’importante abbazia benedettina, e divenuto strategico quale insediamento di frontiera in una terra contesa tra le diocesi di Arezzo e Pienza e le città di Siena e di Firenze, con questi centri ha sempre artisticamente dialogato. Il complesso quadro che ne è emerso conferma ancora una volta come la ricchezza e singolarità del patrimonio italiano affondi le sue radici in un museo diffuso la cui conoscenza è a fondamento di ogni attività di tutela.

EAN: 9788822266514
EUR 30.00
-10%
EUR 27.00
#291444
Dalle origini monastiche allo splendore dell'età barocca. A cura di Alessandro Angelini e Michele Pellegrini. Firenze, Olschki Ed. 2018, cm 17 x 24, xvi-278 pp. con 98 figg. n.t. e 16 tavv. f.t. a colori, br. Studi sulle abbazie storiche e ordini religiosi della Toscana,1. La chiesa di San Vigilio a Siena, di fondazione medievale, nacque come dipendenza urbana dell'abbazia camaldolese della Berardenga, affermandosi rapidamente nel tessuto cittadino, tanto che sul finire del Duecento vi venne trasferita la sede abbaziale. Divenuta commenda, venne infine concessa nel 1567 alla Compagnia di Gesù, che promosse una complessiva ricostruzione del complesso conventuale e della chiesa, compiuta nel terzo decennio del Seicento su progetto di Orazio Grassi. La nuova chiesa gesuitica, oltre a costituire un esempio paradigmatico degli ideali estetici coltivati dall’ordine nei primi decenni della sua attività, conserva anche una nutrita serie di rilevanti opere d’arte di alcuni dei grandi artisti attivi nell’Italia del Seicento: Francesco Vanni, e suo figlio Raffaello, il bolognese Antonio Carracci, il cortonesco Giovan Francesco Romanelli, Mattia Preti e scultori cresciuti all’ombra di Bernini, come il comasco Ercole Ferrrata e il senese Giuseppe Mazzuoli, che con i suoi fratelli Giovanni Antonio, Annibale, Agostino e il nipote Bartolomeo, gestirono una delle botteghe meglio organizzate dell’età barocca in Italia. Il passaggio della chiesa ai vallombrosani nel tardo settecento, comportò infine nuovi interventi per l’adattamento della decorazione interna. Il volume affronta dunque la storia di questo insediamento monastico in modo diacronico e multidisciplinare, con particolare attenzione alle vicende artistiche e alla relazione tra esperienze regolari e società locale.

EAN: 9788822265753
EUR 35.00
-10%
EUR 31.50
Inserisci un testo da ricercare in tutto il catalogo
Cerca
Nessun parametro di ricerca inserito.
Libri
Totale
Riepilogo Carrello
DESCRIZIONE
PREZZO
TOTALE LIBRI
Nessun articolo nel carrello.
Aggiunto titolo al carrello.
Rimosso titolo dal carrello.
Vai al carrello...
Bentornato
Spese gratis in Italia
Spese gratis in Europa
Aggiungi promo al Carrello
SCOPRI I LIBRI GRATIS
Chiudi
RICERCA
Password dimenticata ?
Click per vedere l'elenco
Dati di registrazione / Spedizione
Hai già un account ?
effettua la login
effettua il logout
Conferma Password
Nome
Cognome
Indirizzo / N° civico
Città / Provincia
Nazione
Telefono
Cellulare
Dati di fatturazione
Ragione Sociale
Partita IVA
Codice Fiscale
Sei una libreria ?
Si
Vuoi riceverla ?
Seleziona Materie
Materie inserite
Aggiungi
Sicurezza
Ripeti il codice di sciurezza
I campi contrassegnati con la bordatura rossa sono obbligatori.