CARRELLO vai al carrello
Libri
Totale
SPESE DI SPEDIZIONE GRATIS
PER IMPORTI SUPERIORI A
35 € IN ITALIA
70 € IN EUROPA

Storia Rinascimento

Commento di M.Dell'Utri. Nota al testo e Trad.di P.Cigada. Milano, Claudio Gallone Ed. 1997, cm.14x22, pp.175, br.cop.fig.col. Coll.Volti e Anime.

EAN: 9788882170158
EUR 13.00
Ultima copia
Roma, Gangemi Ed. 1998, cm.17x24, pp.240, br.cop.fig.a col. Coll.Le Storie della Storia. Narrativa contemporanea e saggistica narrata a cura di Giuseppe Selvaggi. "Alessandro Farnese, l'eroe italiano delle Fiandre" è una biografia aggiornata del principale esponente, dopo Papa Paolo III, della grande casata dei Gigli. Figlio di Margherita d'Austria e quindi nipote di Carlo V e di Filippo II di Spagna, duca di Parma, divenne uno dei maggiori condottieri europei del sec. XVI, venendo impiegato dalla Spagna nei Paesi Bassi e in Francia. Attraverso Alessandro Farnese , l'Italia, ridotta a mera espressione geografica nel '500, potè influire ugualmente in modo determinante sulla scena europea nella grande lotta per la preponderanza continentale.

EAN: 9788874488520 Note: Minima imperfezione al dorso, strappetto alla prima pagina bianca, altrimenti libro nuovo.
EUR 14.00
Ultima copia
Firenze, Marzocco 1949, cm.15x23, pp.426, 16 ill.bn.ft. brossura copertina figurata. Seconda edizione.
Note: Copertina con mende,
EUR 18.00
Ultima copia
Traduz.di Eleonora Zambelli. Cura editoriale di Virginia Cappelletti, Franco Tagliarini. Roma, Il Veltro 1984, cm.15,5x21,5, pp.398, brossura copertina figurata. La fama di Venezia per la sua stabilità politica e per il suo forte governo repubblicano occupa un posto di particolare rilievo nella teoria politica dell'Europa. Edward Muir delinea in questo saggio le origini e gli sviluppi di tale fama, concentrando in particolare la propria attenzione sul XVI secolo, quando il rituale civico raggiunse a Venezia il suo culmine. Egli dimostra come il rituale della società e della politica fosse un importante elemento della stabilità veneziana. Dopo aver esaminato le diverse interpretazioni del mito di Venezia, lo studioso descrive le leggende, i culti, i riti e le feste della città, che rivelano l'eredità culturale dei Veneziani nel Rinascimento.

EAN: 9788885015227 Note: Infime imperfezioni.
EUR 30.00
Ultima copia
Traduzione di Vittorio Giacopini. Bari, Laterza Ed. 1999, cm.13,5x21, pp.X,412, leg.ed. sopracop.fig.a col. Coll.Fare l'Europa.

EAN: 9788842057420
EUR 18.08
-33%
EUR 12.00
Disponibile
Siena, Pacini Editore 2019, cm.16x24, pp.372, brossura copertina figurata a colori. Biblioteca della Miscellanea Storica della Valdelsa, 32. «Negli ultimi decenni la storiografia è stata oggetto di una profonda revisione interpretativa che ha fatto registrare importanti acquisizioni sotto il profilo della storia dei linguaggi, delle pratiche e delle istituzioni politiche e di governo. Merito di un dibattito sempre più articolato attorno ad un pluralismo di corpi e di soggetti e di una più generale riconsiderazione dei concetti di 'pubblico' e 'privato' indotta dal progressivo riesame del 'mito' storiografico dello Stato regionale. Negli anni Settanta dello scorso secolo alcuni studiosi italiani hanno cominciato a mettere in forte discussione il 'paradigma statalista' (elaborato dagli studi giuridici e politici europei di fine Ottocento) che vedeva nello Stato del Rinascimento il traguardo inevitabile di un'evoluzione istituzionale e politica imperniata sulla costruzione di un apparato di potere accentrato e razionale. Evidenziando la funzione unificatrice di quello che era andato sempre più identificandosi come il nuovo Stato Moderno infatti, questi studi erano andati definendo l'evoluzione delle formazioni politiche italiane del Quattrocento secondo i principi di sovranità, burocrazia, razionalità organizzativa ed istituzionale. In particolare, gli studi di Elena Fasano Guarini e di Giorgio Chittolini hanno avuto il merito di inserire un forte correttivo, sottolineando l'estrema complessità di un sistema politico basato sulla costante dialettica tra i poteri. Da qui l'immagine di uno stato 'pattizio' o contrattuale, scevro da ogni interpretazione evoluzionista basata sulla indivisibilità del potere, sulla sua personalità giuridica unitaria e sulla razionalità amministrativa. Queste tesi non hanno mancato di suscitare ampi consensi e la discussione ha finito per animare il dibattito storiografico degli anni Ottanta e Novanta del Novecento sino alla compiuta identificazione dello Stato del Rinascimento nel risultato di una complementarietà di poteri, pratiche e sistemi di mediazione, frequentemente indagati attraverso uno studio dei linguaggi, dei rapporti sociali e di rete. Nuove tematiche si sono imposte al centro del dibattito e gli approcci più innovativi della ricerca si sono caratterizzati per una crescente integrazione tra la storia istituzionale (particolarmente in voga durante gli anni Novanta) ed una rinnovata attenzione per un'analisi antropologica delle 'pratiche privatistiche' come quelle di patronato, clan, fazione, parentela. In quest'ottica gli assetti istituzionali dei vari stati non vivrebbero affatto una sorta di 'grado zero' della statualità, ma risulterebbero fortemente permeabili all'influenza dei soggetti politici di cui appaiono ogni volta diretti strumenti di espressione. La conoscenza dei molteplici meccanismi di interazione tra le pratiche politiche ed il funzionamento ordinario dei sistemi pubblici di governo sarebbe dunque in grado di evidenziare i peculiari organigrammi politici degli stati...»

EAN: 9788869955808
EUR 29.00
-27%
EUR 21.00
Disponibile
Traduzione di Maura Pizzorno. Milano, CDE su licenza Rizzoli 1983, cm.11x17,5, pp.222, con illustrazioni in bianco e nero. legatura editoriale in tutta tela.
EUR 7.00
Ultima copia
Prefazione traduzioni e note aggiuntive e ricerca iconografica di Carmine Zeppieri. Urbino, Argalìa Editore 1972, cm.17x25, pp.296, numerose ill.nt.e alcune tavv.in bn.ft., brossura copertina fig.a colori.
EUR 23.00
Ultima copia
Traduzione di N.Cannata. Milano, Mondadori Ed. 2004, cm.14,5x22,5, pp.308, legatura editoriale sopracoperta figurata a colori. Coll.Le Scie.

EAN: 9788804526797
EUR 22.00
Ultima copia
Introduz.di Eugenio Garin. Firenze, Sansoni Ed. 1968, cm.11,3x18,3, pp.XII,543, br.cop.ill.a col. Coll.Biblioteca.
Note: Sporadiche annotazioni a matita nel testo. Copertina con segni d'uso.
EUR 11.00
Ultima copia
Traduzione e introduzione a cura di Federico Contardi. Roma, Salerno 2012, cm.16x24, pp.472, brossura copertina figurata a colori. Coll.Profili,55. Negli ultimi anni la tradizionale immagine di Maria de' Medici veicolata dalla storiografia otto-novecentesca che la ritenne asservita alla politica spagnola e papale, succube dei suoi favoriti e incapace di realizzare l'affermazione dell'assolutismo monarchico è stata oggetto di una profonda revisione, in particolare per quello che riguarda gli aspetti artistici e culturali. La reggenza di Maria viene oggi considerata come un momento decisivo nel passaggio dalla monarchia rinascimentale alla monarchia assoluta, sia sotto il profilo strettamente politico che sotto quello culturale e intellettuale. Il volume è l'unica biografia di Maria de' Medici disponibile in lingua italiana che presenta un'aggiornata e completa riconsiderazione della vita della sovrana, qui esaminata soprattutto nella sua dimensione politica. In particolare, sono analizzati i modi in cui Maria cercò di affermare un modello di sovranità femminile e di costruire nel sistema politico francese un ruolo specifico per la regina madre.

EAN: 9788884027504
EUR 26.00
-19%
EUR 20.90
Disponibile
Bari, Laterza Editori 1997, cm.14x21, pp.(6),360,(18), br., cop.fig.a col. Coll.Economica,57.

EAN: 9788842047940
EUR 7.00
Ultima copia
Edizione critica e commento a cura di Wi- Seon Kim. Firenze, Edifir 2019, cm.16x24, pp.310, alcune immagini bn.ft. brossura copertina figurata a colori. Vespasiano da Bisticci (1422-1498), noto editore e commerciante di manoscritti, dopo aver cessato la propria attività libraria nel 1479, si dedicò alla scrittura di biografie di personaggi eminenti del suo tempo, le cosidette Vite. Tra di esse si distingue quella di Giannozzo Manetti (1396-1459) intitolata Comentario della vita di messere Giannozo Manetti e tramandata in sei manoscritti diversi. Qui se ne propone una nuova edizione critica corredata di commenti storico-culturali e di una introduzione che mette in rilievo aspetti inediti sull'autore e sull'opera. Sollevando alcune questioni, quali: perché e quando Vespasiano avrebbe composto il Comentario della vita di messere Giannozo Manetti e quale risonanza ebbe all'epoca, l'autrice formula l'ipotesi che l'opera, intesa come un mezzo di diffusione pubblicistica, sia stata redatta nella stagione politica successiva alla congiura dei Pazzi per mettere in cattiva luce il regime vigente.

EAN: 9788879709088
EUR 22.00
-27%
EUR 16.00
3 copie
A cura di Giulina Berti, Michele Luzzati, Ezio Tongiorgi. Pisa, Nistri-Lischi e Pacini Ed. 1982, cm.17x24,5, pp.XLVII-277, brossura sopracoperta figurata. Coll.Edizioni Pisane di Storia e Arte. Pietro Vaglienti (1438-1514), cittadino pisano, mercante e cambiavalute e nemico giurato di Venezia - il cui dominio sul mare a quel tempo stava decadendo e che era stata fiera oppositrice della Repubblica di Pisa -. Vaglienti esercitava il proprio mestiere a Pisa, per conto di Lucrezia Tornabuoni, madre di Lorenzo il Magnifico. Lavorò anche a Firenze, presso la banca di Benedetto Dei, che lo introdusse nel gruppo che circondava Amerigo Vespucci. Dopo la rivolta di Pisa contro la dominazione di Firenze, Vaglienti venne esiliato per dieci anni dalla sua città di origine. Oltre che l'attività di mercante e cambiavalute Vaglienti si dilettava a raccogliere racconti orali e lettere sui viaggi in mare, in anni in cui le grandi scoperte geografiche stavano modificando in Europa gli equilibri economici e politici. Frutto di questa passione sono due libri manoscritti con trascrizione di lettere di Amerigo Vespucci e con una Cronaca degli eventi, dal 1492 al 1514.
EUR 24.00
Disponibile
Bari, Laterza Ed. 2008, cm.14x21, pp.260, legatura editoriale sopracoperta figurata a colori. Coll.I Robinson Letture. È la fine del settembre 1545 quando Tiziano arriva a Roma. La lascerà un anno più tardi, e per allora la città non sarà più la stessa e anche il Rinascimento avrà perso il suo splendore. Ma per il momento, la Roma di cui racconta Antonio Forcellino è davvero la Città Eterna: misteriosa, avvolgente e sospesa nel tempo, luogo nevralgico di potere, di gelosie private e di pubblici intrighi. La percorrono personaggi formidabili: ambigui uomini di Chiesa come monsignor Della Casa, splendidi mecenati come Paolo III, donne dalla bellezza leggendaria come Giulia Farnese. E infine loro, gli artisti. Tiziano, Michelangelo e gli altri, semidei risplendenti nell'esercizio della propria arte, e al tempo stesso niente più che esseri umani, capaci come chiunque altro di meschinità e grandezze. In queste pagine li osserviamo lavorare, affannarsi, creare, blandire, o semplicemente annullarsi nell'ebbrezza del Bello. Nello spazio ristretto del recinto cittadino, la loro opera si intreccia al respiro della corte papale e si trasforma in realtà: quella di una civiltà all'apice della propria dissipatezza e munificenza, ritratta l'attimo prima di cadere sotto la falce della Controriforma e della storia.

EAN: 9788842084709
EUR 38.00
Ultima copia
Ediz.critica con intr. e commento di Aulo Greco. Firenze, Ist.Nazionale di Studi Sul Rinascimento 1970, cm.15X21,5, pp.LXVI,604, br.

EAN: 9788822208606
EUR 55.00
Ordinabile
Ediz.critica con intr. e commento di A.Greco. Firenze, Ist.Nazionale di Studi Sul Rinascimento 1977, cm.15X21,5, pp.732, br.

EAN: 9788822208620
EUR 67.00
Ordinabile
Introduz. di Eugenio Garin. Firenze, Sansoni Ed. 1990, cm.14x22, pp.XXVII,546, br.cop.fig.a col. Coll. Biblioteca Universale.

EAN: 9788838312038
EUR 16.00
Ultima copia
Milano, De Vecchi 1975, cm.14,5x21, pp.335, alcune figg.bn.nt. leg.ed.sopracoperta figurata a colori.
Note: qualche lieve menda alla sopracoperta.
EUR 14.00
Ultima copia
Firenze, Palazzo Strozzi, 2-6/9/1956. Firenze, Sansoni Ed. 1958, cm.17,5x25, pp.286, 23 tavv.ft.bn. brossura intonso. Istituto Nazionale di Studi sul Rinascimento.
Note: copertina brunita.
EUR 39.00
Ultima copia
Traduz.di Michele Luzzati. Firenze, La Nuova Italia Ed. 1977, cm.17x24,5, pp.394, 64 tavv.bn.ft. legatura editoriale in tutta tela, titoli in oro al piatto ant.e dorso. Coll.Il Pensiero Storico,69.
EUR 29.00
Ultima copia
Firenze,22/5/1998. A cura di Gian Carlo.Garfagnini. Firenze, Sismel-Ediz.del Galluzzo 1999, cm.16x22, pp.XIV,82, brossura copertina figurata. Coll.Savonarola e la Toscana, Atti e Documenti,10. T. S. Centi, O. P., L’itinerario spirituale di frate Girolamo Savonarola - A. Valerio, Il ‘ruminare dell’anima’: la preghiera in Savonarola - A. F. Verde, O. P., Il Crocifisso nelle mani di frate Girolamo - F. Santi, La profezia nel tempo dei ‘martiri novelli’. Osservazioni sulla "Expositio ac meditatio in psalmum Miserere" di Savonarola - C. Leonardi, Savonarola e il "Trattato dell’amore di Cristo". Indici (dei manoscritti e dei documenti, dei nomi).

EAN: 9788887027662
EUR 9.50
Disponibile
Firenze, Sismel Ediz.del Galluzzo per la Fondaz.Ezio Franceschini 2006, cm.16x22, pp.X,210, brossura. Coll.Il Tempo di Savonarola,2. In occasione del sinodo fiorentino del 1516-1517, le autorità si proposero di ottenere una condanna postuma di Girolamo Savonarola, per ridimensionare i molti pseudoprofeti che si ispiravano al retaggio del frate. Il noto umanista veneziano Paolo Giustiniani, all'epoca eremita camaldolese, venne incaricato dell'accusa e produsse numerosi appunti sulla figura e sulla dottrina di Savonarola, fortemente critici nei confronti del domenicano. Il volume ripercorre quella polemica sulla base dei manoscritti inediti di Giustiniani, attualmente custoditi nell'Archivio del Sacro Eremo Tuscolano di Frascati, fornendone ampie trascrizioni. Grande attenzione è dedicata alla ricostruzione del contesto storico e culturale in cui maturò la controversia, anche alla luce della polemica savonaroliana in ambito camaldolese e delle istanze riformatrici che Giustiniani aveva ereditato dal progetto di renovatio Ecclesiae di fra Girolamo.

EAN: 9788884501875
EUR 48.00
-39%
EUR 29.00
Disponibile
Pubblicazione dell'Istituto Nazionale sul Rinascimento. Memorie Domenicane. Fondazione Ezio Franceschini. Istituto di Studi Rinascimentali di Ferrara. Università di Ferrara. Bibbiena, 8-9 maggio 1998. A cura di Gigliola Fragnito e Mario Miegge. Firenze, Sismel Ediz.del Galluzzo 2000, cm.16x22, pp.XVIII,558, brossura copertina figurata. Coll.Savonarola e la Toscana,Atti e Documenti 14. G. VENTURI, Presentazione - "I. La Ferrara del giovane Savonarola". P. PRODI, Introduzione - I. LAZZARINI, I domini estensi e gli Stati padani: tipologie a confronto - M. FOLIN, Gli oratori estensi nel sistema italiano (1440-1505) - R. RUSCONI, Immagini di predicatori e scene di predicazione nell'arte italiana all'epoca di Fra' Girolamo da Ferrara - G. ZARRI, Lucia da Narni e il movimento femminile savonaroliano - T. MATARRESE, "Come parli frate?...": sulla lingua e lo stile del Savonarola - A. M. FIORAVANTI BARALDI, Testo e immagini: le edizioni cinquecentesche dell'Omiliario Quadragesimale di Ludovico Pittorio - A. GHINATO, La "Bibbia latina" nel convento di Santa Maria degli Angeli - G. TAMANI, La cultura ebraica a Ferrara nella seconda metà del Quattrocento: copisti, tipografi, lettori - E. BARBIERI, Episodi della fortuna editoriale di Girolamo Savonarola (secc. XV-XVI) - U. ROZZO, Savonarola nell'Indice dei libri proibiti - A. BARZAZI, La memoria di Savonarola. Testi savonaroliani nelle biblioteche dei religiosi alla fine del Cinquecento - R. CAMPIONI, Savonarola nelle biblioteche emiliano-romagnole. Prime ricerche. "II. Dirigenti religiosi nelle città libere". M. MIEGGE , Introduzione - G. C. GARFAGNINI, Savonarola e Firenze: spunti per un bilancio storiografico - G. CHITTOLINI, Città, istituzioni ecclesiastiche e 'religione civica' nell'Italia centrosettentrionale alla fine del secolo XV - B. HAMM, Tra severità e misericordia. Tre tipi di prediche riformatrici nelle prime città della Riforma: Savonarola - Geiler - Staupitz - G. RICCI, Corporativismo in città libere: domenicani e declassati - M. D. HERNANDO, Clero e ordini religiosi nella rivolta delle 'Comunidades' di Castiglia - E. CAMPI, Religione e politica a Zurigo: il ruolo di Zwingli - F. BÜSSER, L'azione di Bullinger nella città di Zurigo - B. VOGLER, Le Magistrat de Strasbourg et les Réformateurs (1520-1549) - V. MARCHETTI, Bernhard Rothmann e la città di Münster - F. HIGMAN, La République de Genève: le rôle de Jean Calvin - A. DUFOUR, Relations Eglise-Etat à Genève au temps de Bèze - G. POLITI, Aspetti della Riforma urbana nell'Italia settentrionale. Indice dei manoscritti e dei documenti - Indice dei nomi

EAN: 9788887027792
EUR 31.00
-48%
EUR 16.00
Disponibile