MENU
SPESE DI SPEDIZIONE GRATIS
PER IMPORTI SUPERIORI A
35 € IN ITALIA
70 € IN EUROPA
Click per vedere l'elenco
Ultimi arrivi
Più rilevanti
Autore crescente
Autore decrescente
Titolo crescente
Titolo decrescente
Editore crescente
Editore decrescente
Prezzo crescente
Prezzo decrescente
Pagina
di

Storia Contemporanea Prima Guerra Mondiale

Le Collane

#89887
Storia Contemporanea Prima Guerra Mondiale
Verona, Mondadori 1965, cm.13x20, pp.156, 22 cartine nt. 89 ill.bn.ft. leg.ed.cop.fig.bn. Coll.Storia Illustrata. Prima edizione.
EUR 13.00
Aggiungi al Carrello
#257966
Storia Contemporanea Prima Guerra Mondiale
A cura di Roberto Bianchi. Pisa, Pacini Editore 2018, cm.15x23, pp.340, 18 tavv.bn.ft. brossura copertina figurata a colori. Coll.Le Ragioni di Clio. Saggistica.

EAN: 9788869955044
EUR 18.00
-15%
EUR 15.30
Aggiungi al Carrello
#211359
Storia Contemporanea Prima Guerra Mondiale
Bologna, I Libri di QN 2014, cm.14x21, pp.304, br., cop.fig. a col.con bandelle. Edizione f.c.
EUR 14.00
Aggiungi al Carrello
#146168
Storia Contemporanea Prima Guerra Mondiale
Milano, Sugar Editore 1976, cm.11x18,5, pp.373, legatura editoriale, soprac.fig.a col. Coll.Nuova Biblioteca Storica,2.
EUR 13.90
Aggiungi al Carrello
#258111
Storia Contemporanea Prima Guerra Mondiale
Bologna, Il Mulino 2013, cm.13x21, pp.146, brossura copertina fig.a col. Coll.Storica Paperbacks. Fin dall'inizio l'Italia unita procede per fratture: le prime e più significative sono l'episodio dell'Aspromonte nel 1862, allorché l'esercito spara su Garibaldi segnando il distacco dello Stato neonato dal Risorgimento democratico, e Porta Pia nel settembre 1870, quando l'ingresso dei bersaglieri nella Roma del papa determina la rottura con la parte cattolica del paese. Sono "tragedie necessarie", perché non poteva accadere altro che quello, ciascun attore non poteva agire diversamente. Alla stessa maniera Caporetto e l'8 settembre 1943, cui il libro si dedica estensivamente interrogando anche la memorialistica dell'epoca, illuminano lo scollamento tra le differenti anime del paese e testimoniano quel disincanto di massa e quella perdurante estraneità di larghi settori della società che sono all'origine dei malesseri identitari che continuano ad affliggere il nostro paese.

EAN: 9788815246745
EUR 10.00
-40%
EUR 6.00
Aggiungi al Carrello
#145737
Storia Contemporanea Prima Guerra Mondiale
Firenze, Giunti 1997, cm.13x19, pp.156, ill.bn. brossura fig. Coll.XX Secolo.

EAN: 9788809203525
Note: Alcuni fogli quasi staccati.
EUR 6.90
-28%
EUR 5.00
Aggiungi al Carrello
#38468
Storia Contemporanea Prima Guerra Mondiale
Verona, Mondadori 1928, cm.15x23, pp.475, br. Coll.Italiana di Diari, Memorie, Studi e Documenti per servire alla Storia della Guerra del Mondo. Intonso.
EUR 17.00
Aggiungi al Carrello
#128168
Storia Contemporanea Prima Guerra Mondiale
Firenze, Le Lettere 2004, cm.16x24, pp.VIII,334, br.copertina figurata a colori. Biblioteca di Nuova Storia Contemporanea,13. Nonostante la sua rilevanza nelle vicende politiche dello Stato italiano tra Otto e Novecento, la storia della minoranza italiana in Dalmazia rimane ancora largamente sconosciuta. Obiettivo di questo libro è la ricostruzione dei momenti fondamentali della storia degli italiani di Dalmazia negli ultimi decenni della denominazione asburgica, e l'analisi del rapporto politico tra la minoranza dalmata e l'Italia liberale negli anni precedenti la Prima guerra mondiale.

EAN: 9788871668284
EUR 22.00
Aggiungi al Carrello
#256880
Storia Contemporanea Prima Guerra Mondiale
Presentazione di Pier Paolo Cervone. Milano, Medusa Edizioni 2012, cm.14x22, pp.92, num.tavv.bn.ft. br.cop.fig. Coll.Le Porpore,107. Era fra quelli che combatterono a Verdun, e questa esperienza segnò la sua vita. Tanto che volle, primo fra gli storici della grande guerra, pubblicare le testimonianze dei soldati sopravvissuti. La guerra vista "dal basso", con gli occhi di chi l'ha combattuta. Contro l'immagine eroica e trionfale costruita dai politici e dai generali che vollero nascondere la disfatta europea prodotta dall'"inutile strage". Nel libro che lo rese famoso, Témoins, uscito nel 1929 suscitando polemiche e reazioni anche violente, Norton Cru fa parlare, esclusivamente, ex combattenti, quasi tutti soldati, rari gli ufficiali. Insomma i "poilus", come i francesi avevano ribattezzato, con orgoglio e ammirazione, chi visse quella tremenda esperienza sul fronte occidentale. Era un "saggio di analisi e di critica delle memorie dei combattenti edite in francese tra il 1915 e il 1928". L'esperienza della guerra aveva reso Norton Cru insofferente alla letteratura bellica che, spesso, scrive di cose che non conosce e non ha vissuto: "Considero un sacrilegio fare del nostro sangue e delle nostre angosce materia di letteratura". In quell'opera monumentale, che gli costò anni di lavoro, Norton Cru classificava e analizzava oltre trecento racconti di guerra, per verificarne la veracità o la loro dipendenza alle menzogne diffuse dall'establishment francese. Il libro fu rifiutato da tutti gli editori e pubblicato a spese dell'autore.

EAN: 9788876982484
EUR 11.50
-31%
EUR 7.90
Aggiungi al Carrello
#255919
Storia Contemporanea Prima Guerra Mondiale
Con 26 tavole fuori testo. Milano, Editori Alfieri & Lacroix 1918, cm.14x19,4, pp.134,(2), 20 tavv. fotogr. e VI cartine ripiegate in nero ft., leg. ed. cartonata, piatti e dorso fig. a colori. (Titolo ms. in bella grafia coeva apposto in verticale al dorso.) Augusto Capon, noto anche con lo pseudonimo Adriacus è stato un ammiraglio italiano di origine ebraica, vittima dell'Olocausto. Figlio di Abramo e Sara Levi, partecipò come ufficiale della Regia marina sia alla guerra di Libia sia alla prima guerra mondiale; per il suo valido contributo si meritò la croce di guerra al valor militare. Nel primo dopoguerra, oltre a ricoprire vari incarichi operativi, fu capo servizio informazioni della marina, con il grado di ammiraglio e sostenne la presenza navale italiana nel mar Adriatico come vitale interesse nazionale. Dopo la promulgazione delle leggi razziali del 1938 venne espulso dai ruoli della riserva e successivamente, nell'ottobre 1943, arrestato e deportato ad Auschwitz, dove fu ucciso. Nel frattempo la figlia Laura, sposata con il fisico Enrico Fermi, era riuscita a scappare negli Stati Uniti assieme al marito.

Note: Titolo ms. in bella grafia coeva apposto in verticale al dorso.
EUR 32.00
Aggiungi al Carrello
#255877
Storia Contemporanea Prima Guerra Mondiale
Con 50 illustrazioni. Milano, Fratelli Treves Editori 1922, cm.14x20, pp.XI,(1),223,(1), rilegatura coeva in tutta tela verde scuro, titolo e filetti in oro al dorso. In coda al libro è aggiunto un 32° di carta bianca rigata. Prima edizione, 2° migliaio.
EUR 16.00
Aggiungi al Carrello
#255660
Storia Contemporanea Prima Guerra Mondiale
Roma, Ufficio Storico 1958, cm.22x27,5, pp.46, con alcune figg.bn.nt. br.copertina figurata.
EUR 14.00
Aggiungi al Carrello
#255647
Storia Contemporanea Prima Guerra Mondiale
A cura di Marino Biondi e Alice Cencetti. Firenze, Le Lettere 2014, cm.16x24, pp.360, br.cop.fig.a col. Bibliotheca.

EAN: 9788860876508
EUR 32.00
-44%
EUR 18.00
Aggiungi al Carrello
#254019
Storia Contemporanea Prima Guerra Mondiale
Illustrazioni di Raffaele Ruggeri. Donato Spedaliere. Con un testo di Pierluigi Lodi. Gorizia, Libreria Editrice Goriziana 2012, cm.16,5x24, pp.120, br.cop.fig. Coll.Biblioteca di Arte Militare. Battaglie. La conquista del Sabotino, nei pressi di Gorizia, rappresentò un formidabile successo tattico e permise all'esercito italiano di espugnare la testa di ponte goriziana e di scardinare l'intero apparato difensivo creato da Boroevi intorno al capoluogo isontino. Era più di un anno che le fanterie italiane tentavano, inutilmente, di cacciare gli avversari dal monte, che era, col tempo, diventato un'autentica fortezza. Nell'agosto del 1916, grazie a una preparazione accurata e alla perfetta cooperazione tra tutte le armi, dall'artiglieria al genio e dall'aeronautica alla fanteria, il terribile baluardo finalmente cadde in brevissimo tempo e con perdite irrisori. La battaglia per il Sabotino dimostra come una logistica accurata e un approccio scientifico all'obiettivo contino più del numero o dei mezzi dispiegati e forma un tragico contrasto con la tattica suicida con cui le fanterie del regio esercito furono condotte all'assalto delle ben munite trincee austroungariche, nel corso delle prime cinque battaglie dell'Isonzo.Il libro contiene un testo di Pierluigi Lodi.

EAN: 9788861021112
EUR 18.00
-15%
EUR 15.30
Aggiungi al Carrello
#253872
Storia Contemporanea Prima Guerra Mondiale
A cura di Marino Biondi e Alice Cencetti. Firenze, Le Lettere 2014, cm.16x24, pp.360, br.cop.fig.a col. Bibliotheca. Esemplare con dedica dell'Autore. 9788860876508

Note: Esemplare con dedica dell'Autore.
EUR 32.00
-31%
EUR 22.00
Aggiungi al Carrello
#252726
Storia Contemporanea Prima Guerra Mondiale
Traduz.di P. Faccia. Gorizia, Libreria Editrice Goriziana 2017, cm.14x21, pp.511, br.cop.fig. Coll.Le Guerre. "Lo trovai a pagina 168. Stavo sfogliando da un pezzo il libro davanti a me ed ero sorpreso da quanto ci volesse per scoprire una traccia di lui, una qualsiasi. Ora l'avevo trovata. La foto al centro di pagina 168 della storia ufficiale del 1932 del reggimento List lo mostrava nel suo lungo cappotto grigio, un elmo chiodato sulla testa e un fucile appeso alla spalla destra. Se non fosse stato per la didascalia, non l'avrei riconosciuto. L'immagine era di qualità così scadente che tutto ciò che riuscivo a distinguere del suo viso erano i baffi. Se si fosse trattato di un altro, quella vista mi avrebbe fatto ridere: un volto apparentemente senza bocca, occhi o naso, munito solo di un paio di baffi. Ma la didascalia mi disse chi era: volontario di guerra Adolf Hitler, portaordini del reggimento, maggio 1915". Quest'immagine sfocata assumerà sempre più nitidezza nel corso dello studio di Thomas Weber, il primo a trattare con completezza la partecipazione di Adolf Hitler alla Grande Guerra. Scelta vincente dell'autore è partire proprio prendendo in esame il reggimento List, di cui Hitler fece parte per tutto il conflitto. "La Grande Guerra di Hitler" dipana la sua esperienza bellica e quella degli uomini del reggimento, raccontando la loro storia nel momento in cui il mondo degli imperi del XIX secolo moriva e nasceva la moderna epoca di distruzione, guerra totale e genocidio. La prima parte del libro descrive l'impatto che ebbero su di essi gli anni del conflitto, seguendoli da quando lo scoppio della guerra li sradicò dalle loro comunità bavaresi per trascinarli nelle trincee fangose delle Fiandre e della Francia settentrionale, fino alla sconfitta e al caotico ritorno in patria nel 1918. La seconda parte mostra il ruolo dell'esperienza bellica di Hitler e quello degli uomini del reggimento nell'ascesa al potere del nazismo, nell'impero hitleriano e nella Germania occupata dagli americani. Inoltre, questo libro si chiede se la guerra rappresentò il punto di rottura o "la catastrofe seminale" nella storia tedesca. Per molto tempo gli storici hanno creduto che fin dall'Illuminismo la Germania fosse stata radicalmente diversa da qualunque altro Paese europeo e che le radici del Terzo Reich affondassero profondamente nella sua storia. Il nuovo consenso (anche se non pochi storici rimangono ancora attaccati alla vecchia concezione) è che fino alla prima guerra mondiale la Germania non fosse molto differente dalla Gran Bretagna o dalla Francia, e che in ogni caso fosse più liberale della Russia zarista. Tutto ciò porta a chiedersi quale effetto ebbe il conflitto non solo su Hitler, ma sulla Germania in generale. Dalla prospettiva dell'inizio del 1919, le probabilità che la democratizzazione della Baviera e della Germania si dimostrasse sostenibile e che il soldato semplice Hitler fosse costretto a tornare a dipingere cartoline erano ragionevolmente elevate. La storia di come egli riuscì a trasformarsi da un semplice portaordini evitato dagli uomini del suo reggimento nel più potente dittatore di destra del ventesimo secolo è pertanto un monito per tutti i Paesi democratici o sulla via di diventarlo.

EAN: 9788861024304
EUR 25.00
-20%
EUR 20.00
Aggiungi al Carrello
#252815
Storia Contemporanea Prima Guerra Mondiale
Beograd, Urednistvo Ratnog Albuma / Ratni Album 1926, cm.45x32,5 (oblungo), pp.(4),448,(4), 8 cartine in appendice, leg. ed. in percallina rossa, ill. e data 1914-1918 in rilievo al piatto ant., titolo al dorso. (Cerniera ant. interna allentata; primo foglio di guardia semidistaccato e prime due carte con margini sfrangiati; etichetta con timbro ex libris al contropiatto posteriore.) Ediz. trilingue (serbo, francese, inglese).

Note: Cerniera ant. interna allentata; primo foglio di guardia semidistaccato e prime due carte con margini sfrangiati; etichetta con timbro ex libris al contropiatto posteriore.
EUR 210.00
Aggiungi al Carrello
#252732
Storia Contemporanea Prima Guerra Mondiale
Traduz.di P. Faccia. Gorizia, Libreria Editrice Goriziana 2018, cm.14x21, pp.171, br.cop.fig. Coll.Le Guerre. Il soldato Ardito fu concepito per dare una svolta all'immobilismo della guerra di trincea sul fronte dell'Isonzo. Pensato da lungimiranti e brillanti menti militari, questo soldato d'élite, organizzato in interi reparti d'assalto, doveva imprimere una svolta nello stanco e dissanguato esercito italiano, compiendo non soltanto assalti volti a conquistare vittorie immediate, ma anche manovre di più ampio respiro capaci di spezzare le difese nemiche e di preparare il terreno all'avanzata generale della fanteria. Gli Arditi avevano speciali procedure di reclutamento, addestramento, specifiche uniformi, armi ed equipaggiamenti, particolari privilegi e benefici. Per la prima volta a un soldato italiano venne impartito un addestramento specifico, sia dal punto di vista psicologico sia fisico. Lo spirito di corpo, decisamente incoraggiato, sopravvisse alla guerra, tanto che molti ex-Arditi parteciparono all'impresa fiumana di D'Annunzio e furono tra i membri delle squadre paramilitari fasciste che sostennero l'ascesa di Mussolini al potere. L'autore, con l'ausilio di fotografie e tavole a colori, esamina le origini di questi reparti d'assalto, la loro vita quotidiana, le imprese e la loro eredità.

EAN: 9788861024823
EUR 12.00
-18%
EUR 9.90
Aggiungi al Carrello
#252481
Storia Contemporanea Prima Guerra Mondiale
A cura di Fabio Mini. Traduz.di G. Cuzzelli. Gorizia, Libreria Editrice Goriziana 2018, cm.16x24, pp.427, br.cop.fig. Coll.Le Guerre. Quando, nel 1937, Erwin Rimmel pubblica la prima edizione di "Fanteria all'attacco" trasforma il diario scritto nel corso della Prima guerra mondiale - fronte francese, Vosgi, Romania e infine lo sfondamento di Caporetto, in cui ebbe parte determinante - arricchendo il ricordo delle proprie imprese con una serie di lezioni tattiche indirizzate agli allievi della scuola di guerra di Potsdam. Nessuno, di certo, conosceva fino ad oggi l'attualità di tale lezione. L'innovativa lettura di questo classico della Grande Guerra condotta da parte del Generale Fabio Mini inserisce nel testo una rete di folgoranti osservazioni che consentono di illuminare l'etica di un guerriero asimmetrico ante litteram.

EAN: 9788861024762
EUR 20.00
-20%
EUR 16.00
Aggiungi al Carrello
#252559
Storia Contemporanea Prima Guerra Mondiale
Milano, Fratelli Treves Editori gennaio 1917, cm.24x32, pp.(4),385-448, 117 tavv. fotogr. in nero e una carta a col. 1:500000 ripieg. in appendice, br., copertina ornata fig. (Timbro ex libris rosso al piede della III di copertina.)

Note: Timbro ex libris rosso al piede della III di copertina.
EUR 8.00
Aggiungi al Carrello
Inserisci un testo da ricercare in tutto il catalogo
Cerca
Nessun parametro di ricerca inserito.
Libri
Totale
Riepilogo Carrello
DESCRIZIONE
PREZZO
TOTALE LIBRI
Nessun articolo nel carrello.
Aggiunto titolo al carrello.
Rimosso titolo dal carrello.
Vai al carrello...
Bentornato
Avanti
Indietro
Spese gratis in Italia
Spese gratis in Europa
Aggiungi promo al Carrello
SCOPRI I LIBRI GRATIS
Chiudi
RICERCA
Password dimenticata ?
Click per vedere l'elenco
Dati di registrazione / Spedizione
Sei già nostro cliente ?
effettua la login
effettua il logout
Conferma Password
Nome
Cognome
Indirizzo / N° civico
Città / Provincia
Nazione
Telefono
Cellulare
Dati di fatturazione
Ragione Sociale
Partita IVA
Codice Fiscale
Sei una libreria ?
Si
Vuoi riceverla ?
Seleziona Materie
Materie inserite
Aggiungi
Sicurezza
Ripeti il codice di sciurezza
I campi contrassegnati con la bordatura rossa sono obbligatori.