MENU
SPESE DI SPEDIZIONE GRATIS
PER IMPORTI SUPERIORI A
35 € IN ITALIA
70 € IN EUROPA
Click per vedere l'elenco
Ultimi arrivi
Più rilevanti
Autore crescente
Autore decrescente
Titolo crescente
Titolo decrescente
Editore crescente
Editore decrescente
Prezzo crescente
Prezzo decrescente
Pagina
di

Economia

Le Collane

#263271
Economia
Casale Monferrato, Piemme 2004, cm.14x22, pp.204, legatura editoriale, sopracoperta figurata a colori.

EAN: 9788838481208
EUR 14.90
-60%
EUR 5.90
Aggiungi al Carrello
#263264
Economia
Milano, Sperling & Kupfer 2019, cm.15x23, pp.235, legatura editoriale, sopracoeprta figurata a colori. Coll.Varia. Moncler, Eataly, Ferrari, Furla: la Tip, Tamburi Investment Partners, è la più dinamica banca d’affari in Italia e una vera e propria holding del lusso. Raro caso di investitore indipendente in un paese banconcentrico, dominato da grandi colossi emanazione di storici centri di potere, Tip è nata come talent scout di Pmi (realtà sconosciuta e sottovalutata) ed è diventata il kingmaker delle grandi operazioni di Piazza Affari. In vent’anni ha creato e messo in piedi il più grosso polo di aziende del Made in Italy. Dietro il suo successo, oltre al fondatore Giovanni Tamburi, c’è la regia di una delle poche donne-banchiere d’Italia, Alessandra Gritti. Il libro è il racconto di un’appassionante avventura in cui le eccellenze italiane e un management lontano dalle speculazioni ridanno speranza a questo Paese.

EAN: 9788820067007
EUR 17.00
-50%
EUR 8.50
Aggiungi al Carrello
#263256
Economia
Traduz. di Daniele Didero. Milano, Rizzoli Ed. 2008, cm.14x22,5, pp.286, leg.ed. sopracop.fig.bn. Siamo alle soglie di una svolta epocale: la stasi economica degli Stati Uniti condurrà ben presto il Paese al declino politico e segnerà la rapida ascesa non solo della Cina, ma di altri Paesi oggi in via di sviluppo. Questa la tesi di Fareed Zakaria, che propone un confronto storico tra l'attuale situazione degli Usa e le crisi passate di altre superpotenze, tra cui l'Europa. L'autore descrive un futuro senza Occidente, in cui il baricentro del potere e dell'economia si sposterà nettamente verso Est e verso Sud. Ma se interveniamo subito, aggiunge, la caduta può essere almeno frenata e i danni limitati, per consentire agli Stati occidentali di mantenere una posizione dominante ancora per qualche anno. Questo significa però - è la provocatoria ricetta riscoprire la politica nazionalista, tagliando i ponti con vecchie logiche diplomatiche.

EAN: 9788817026031
EUR 19.00
-63%
EUR 7.00
Aggiungi al Carrello
#262917
Economia
Volume 1:Bibliografia degli scritti giornalistici di Giovanni Spadolini 1948-1994. Volume 2 (3 tomi):Gli anni della formazione 1948-1955. Volume 3 (2 tomi):Epoca 1950-1958. A cura di Paolo Bagnoli e Cosimo Ceccuti. Polistampa Ed. 2004, 6 tomi in cofanetto. cm.17x24, pp.2180, legature editoriali. Coll.Grandi Opere Scritti Giornalistici di Giovanni Spadolini.

EAN: 9788883048401
EUR 180.00
-50%
EUR 90.00
Aggiungi al Carrello
#262899
Economia
Milano, Egea Ed. 2019, cm.15x23, pp.272, br.cop.fig. a col. Coll.Business e oltre. I ribelli godono di una pessima reputazione. Siamo portati a considerarli piantagrane, bastian contrari e disadattati: quella categoria di colleghi, amici e familiari che ama complicare le decisioni semplici, creare confusione e mostrarsi in disaccordo quando tutti gli altri sono d’accordo. Però sono proprio i ribelli a migliorare il mondo, con il loro sguardo anticonvenzionale sulle cose. Invece che cercare appigli sicuri nella routine e nella tradizione, sfidano apertamente lo status quo. Sono maestri dell’innovazione e dell’arte di reinventarsi, e per questo hanno molto da insegnarci. Francesca Gino, docente alla Harvard Business School, ha dedicato oltre un decennio a studiare i ribelli all’opera nelle aziende di tutto il mondo ed è riuscita a tracciare l’identikit di quei leader e collaboratori che incarnano il «talento ribelle» nascosto in ognuno di noi e il cui esempio dovremmo tutti imparare a seguire. Viviamo un periodo turbolento, la competizione è feroce, i social media hanno il potere di intaccare la reputazione di una persona e il mondo sembra più frammentato che mai. In tale contesto la ribellione è il trampolino verso un’esistenza più vitale, impegnata e appagante.

EAN: 9788823836945
EUR 29.50
-15%
EUR 25.00
Aggiungi al Carrello
#262645
Economia
Milano, EGEA 2008, cm.17x24, pp.928, brossura, copertina figurata a colori. Coll.Impresa & professionisti. La maggiore integrazione finanziaria, la convergenza tra i diversi modelli di intermediazione, gli schemi di vigilanza basati sull'adeguatezza patrimoniale e la maggiore mobilità/consapevolezza degli investitori hanno reso più significativa, per le banche, la rilevanza del rischio e di uno stile di gestione capace di remunerare gli azionisti. Il management bancario - come in qualsiasi altro tipo di impresa - ha avvertito la necessità di ottimizzare la redditività corretta per il rischio delle diverse aree di attività della banca. A tal fine, è necessario dotare la banca di un efficace sistema di misura e gestione dei rischi, per identificare, misurare e "prezzare" tutte le attività che generano incertezza e potenziale instabilità. È inoltre richiesto un adeguato processo di allocazione di capitale, con cui allocare il patrimonio degli azionisti alle diverse unità operative, determinando il volume di rischi che esse sono autorizzate a generare e dunque tenute a remunerare. Infine, è indispensabile rivisitare i processi organizzativi, promuovendo meccanismi che consentano a tutta la banca di condividere la stessa logica di creazione di valore, secondo regole chiare, trasparenti, comprese e condivise dal management e dal consiglio di amministrazione. Il volume, che riprende e sviluppa il precedente lavoro di Andrea Sironi, affronta queste tematiche.

EAN: 9788823831254
EUR 68.00
-56%
EUR 29.90
Aggiungi al Carrello
#262326
Economia
Bologna, Il Mulino Ed. 2017, cm.11x17,5, pp.160, br. Coll. Voci. Di fronte alla profonda crisi di fiducia che sta investendo l’Italia e corrodendo la sua capacità di reazione, Romano Prodi ci offre, con un linguaggio semplice e chiaro, teso alla risoluzione dei problemi, alcune riflessioni per risalire il piano inclinato in cui siamo precipitati. Se è vero che tecnologia, globalizzazione e finanza sono all’origine delle grandi trasformazioni che hanno cambiato il paesaggio mondiale e alterato gli equilibri sociali all’interno dei singoli paesi, è altrettanto vero che è mancata un’adeguata risposta della politica per governare tali fenomeni, sotto l’influsso di dottrine che identificavano nel mercato stesso gli anticorpi in grado di correggere le distorsioni del capitalismo. Ci siamo dimenticati dell’uguaglianza, ma senza uguaglianza la stessa crescita rallenta, come ormai riconoscono autorevole economisti, e le crepe nella coesione sociale alimentano i populismi. Buona parte del volume è dedicata al «che fare», rivendicando per la politica economica nazionale un ruolo tuttora decisivo nella correzione degli squilibri che bloccano l’ascensore sociale e frenano lo sviluppo economico. L’area del lavoro con i suoi molteplici protagonisti – lavoratori, imprese, sindacati, territorio, ambiente – e le misure capaci di incidere direttamente sulla distribuzione del reddito sono le principali direttrici sulle quali si concentrano le proposte per un futuro del Paese più dinamico e coeso.

EAN: 9788815273345
EUR 13.00
-31%
EUR 9.00
Aggiungi al Carrello
#262146
Economia
Bologna, Il Mulino 1982, cm.14x22, pp.424, brossura. Coll.Strumenti, Scienze Sociali.
EUR 14.90
Aggiungi al Carrello
#262143
Economia
Milano, Mondadori 1976, cm.13x20, pp.272, brossura.
EUR 7.00
Aggiungi al Carrello
#262140
Economia
Milano, Bompiani 2008, cm.14x21, pp.238, legatura editoriale, sopracoperta. Coll.I grandi pasSaggi Bompiani. I sindacati sono oggi nel pieno di una profonda crisi di legittimità, che rischia di cancellare anche i loro meriti storici. L'autore sostiene che lo strapotere e l'invadenza delle tre grandi centrali confederali, e le sempre più scoperte ambizioni politiche dei loro leader, hanno prodotto nel paese un senso di rigetto. Lo documentano i più recenti sondaggi d'opinione: solo un italiano su venti si sente pienamente rappresentato dalle sigle sindacali e meno di uno su dieci dichiara di averne fiducia. L'immagine del sindacato come di un soggetto responsabile, capace di interpretare gli interessi generali, si è dunque dissolta. E ha lasciato il posto a quella di una casta iperburocratizzata e autoreferenziale che ha perso via via il contatto con il paese reale, quello delle buste paga sempre più leggere e delle fabbriche dove si muore troppo spesso. Un apparato che, in nome di una concertazione degenerata in diritto di veto, pretende di avere l'ultima parola sempre e su ogni cosa. Che si presenta come il legittimo rappresentante di tutti i lavoratori. Ma bada in realtà solo agli interessi dei suoi iscritti, che valgono ormai meno di un quarto dell'intero sistema produttivo nazionale. E perciò si mette puntualmente di traverso a qualunque riforma in grado di mettere in discussione uno status quo fatto di privilegi.

EAN: 9788845260490
EUR 15.00
-60%
EUR 6.00
Aggiungi al Carrello
#262084
Economia
Milano, Olivares Ed. 1995, cm.14x21, pp.256, br.cop.fig.a col. Coll.Marco Polo.

EAN: 9788885982260
EUR 15.50
-43%
EUR 8.90
Aggiungi al Carrello
#262047
Economia
Milano, All'Insegna del Pesce d'Oro 1970, cm.12,5x17,5, pp.198, br. Coll.La Primula Rossa,9. Tiratura limitata in 2000 copie numerate, nostro 546.
EUR 14.00
Aggiungi al Carrello
#262027
Economia
Milano, Franco Angeli 1991, cm.22x28, pp.416, brossura. Coll.Azienda Moderna.

EAN: 9788820467500
EUR 54.00
-45%
EUR 29.90
Aggiungi al Carrello
#262011
Economia
A cura di Enrico Deaglio. Milano, Feltrinelli cm.11x18, pp.318, brossura. Coll.I Nuovi Testi. Commissione Operaia Torinesedi Lotta Continua.
EUR 7.00
Aggiungi al Carrello
#261999
Economia
Traduzione di Orsola Nemi. Milano, Longanesi Ed. 1946, cm.11,5x18, pp.110, brossura. Coll.La Fronda,2.
EUR 8.00
Aggiungi al Carrello
#261825
Economia
Firenze, Polistampa 2009, cm.25,5x31, pp.310, ill.a colori. legatura editoriale, sopracoperta figurata a colori. Coll:Stoai delle BCC.
EUR 29.00
-66%
EUR 10.00
Aggiungi al Carrello
#261747
Economia
Quinta edizione torinese riveduta e considerevolmente ampliata dell'autore. Torino, A. Vecco e Comp. Editori 1872-1873, 3 volumi. cm.11,5x18, pp.326,322,296, rilegature in mezza tela, carta francese.
EUR 49.90
Aggiungi al Carrello
#261445
Economia
Milano, Feltrinelli Ed. 2012, cm.14x22, pp.362, br.cop.fig.a col. Coll.Serie Bianca. Il giornalista e il banchiere. Un duello fatto di domande e risposte, di ricostruzioni incrociate, retroscena confidenziali, analisi a volte contrapposte sui personaggi, i conflitti, le congiure, i denari di trent'anni della nostra storia. Dalla Banca d'Italia di Guido Carli al Banco di Napoli, dalla Cariroma a Capitalia, fino a Mediobanca e alle Generali, Cesare Geronzi è stato un protagonista assoluto della finanza italiana. Hanno fatto discutere le sue relazioni con Silvio Berlusconi, Massimo D'Alema e Antonio Fazio, le grandi operazioni bancarie culminate con la fusione del polo romano in UniCredit suggerita da Mario Draghi. E ancor più ha suscitato reazioni la sua ascesa alla presidenza dei templi della finanza del Nord. Nel dialogo serrato con Massimo Mucchetti, l'autore di "Licenziare i padroni?" e "Il baco del Corriere", prende corpo la "confessione" di un banchiere non pentito. Sono innumerevoli gli episodi mai raccontati che restituiscono la trama dei grandi affari: un continuo gioco di specchi che rimanda le mutevoli immagini dei vincitori. Indicato da Ciampi in Cariroma, Geronzi prese poi il potere sponsorizzando la Lazio come chiedeva il romanista Andreotti. Si sentì domandare da Enrico Cuccia, che nei suoi ultimi giorni voleva consolidare il suo delfino Maranghi in Mediobanca: "Vuol sempre bene a Vincenzino?". Ottenne da Giovanni Agnelli un soave: "Ma caro Geronzi, se lei non vuole, non si fa" con cui liquidare l'assalto alla Banca di Roma.

EAN: 9788807172526
EUR 18.00
-50%
EUR 9.00
Aggiungi al Carrello
#261385
Economia
Traduzione di Elisabetta De Medio. Milano, Corbaccio Ed. 2009, cm.14x21, pp.264, leg.ed.soprac.fig.a col. Che lavoriate in un'azienda di dieci impiegati o di diecimila, prima o poi troverete in ufficio della gente veramente insopportabile. Ma questo non comporta che vi lasciate pestare i piedi da tutti, "lo odio la gente" è un manuale corrosivo al punto giusto, che spiega come identificare gli idioti aziendali e al contempo offre gli strumenti per neutralizzarli. Arricchito da numerosi esempi tratti dalle metodologie utilizzate in grandi società - come Google e Procter & Gamble - per togliersi di torno gli Altamente Indesiderabili, "lo odio" la gente è un libro fondamentale per quanti aspirano a vivere nel migliore dei mondi possibili... almeno in ufficio. Seguite i preziosi consigli contenuti in questo libro e: identificherete a colpo d'occhio i sabotatori, i capetti e i pugnalatori alle spalle che rendono il luogo di lavoro un campo minato. Diventerete un Solista, uno di quei coraggiosi individui che osano lavorare autonomamente o con una ristretta cerchia di persone in gamba e motivate. Costruirete il vostro spazio personale entro cui lavorare con serenità risparmiando tempo ed energia. Rifiutando la cultura dell'ipocrita "gentilezza-a-tutti-i-costi" che ha danneggiato così tante aziende e persone, "lo odio la gente" offre una bussola per navigare fra le insidie del posto di lavoro.

EAN: 9788863800302
EUR 15.60
-49%
EUR 7.90
Aggiungi al Carrello
#102428
Economia
Trad.di R.Pavetto. Firenze, Vallecchi Ed. 1967, cm.11,5x18,5, pp.306, br. Coll.Cultura Libera,4.
EUR 13.00
Aggiungi al Carrello
Inserisci un testo da ricercare in tutto il catalogo
Cerca
Nessun parametro di ricerca inserito.
Libri
Totale
Riepilogo Carrello
DESCRIZIONE
PREZZO
TOTALE LIBRI
Nessun articolo nel carrello.
Aggiunto titolo al carrello.
Rimosso titolo dal carrello.
Vai al carrello...
Bentornato
Avanti
Indietro
Spese gratis in Italia
Spese gratis in Europa
Aggiungi promo al Carrello
SCOPRI I LIBRI GRATIS
Chiudi
RICERCA
Password dimenticata ?
Click per vedere l'elenco
Dati di registrazione / Spedizione
Sei già nostro cliente ?
effettua la login
effettua il logout
Conferma Password
Nome
Cognome
Indirizzo / N° civico
Città / Provincia
Nazione
Telefono
Cellulare
Dati di fatturazione
Ragione Sociale
Partita IVA
Codice Fiscale
Sei una libreria ?
Si
Vuoi riceverla ?
Seleziona Materie
Materie inserite
Aggiungi
Sicurezza
Ripeti il codice di sciurezza
I campi contrassegnati con la bordatura rossa sono obbligatori.