MENU
SPESE DI SPEDIZIONE GRATIS
PER IMPORTI SUPERIORI A
35 € IN ITALIA
70 € IN EUROPA
Click per vedere l'elenco
Ultimi arrivi
Più rilevanti
Autore crescente
Autore decrescente
Titolo crescente
Titolo decrescente
Editore crescente
Editore decrescente
Prezzo crescente
Prezzo decrescente
Pagina
di

Storia Contemporanea

Le Collane

#257185
Storia Contemporanea
A cura di Roger Absalom. Firenze, Olschki Ed. 2001, cm.17x24, pp.XVI,462, br. Coll. Accademia toscana di scienze e lettere «La Colombaria» - Serie Studi, 193 Fonti di storia toscana, 7. SOLO TOMO PRIMO DEL VOLUME SECONDO. Questa raccolta di documenti anglo-americani ha lo scopo di fornire un complesso di materiali da cui prendere le mosse per una sistematica ricerca intorno alla presenza degli alleati in Toscana. Permette di affrontare importanti aspetti del ruolo che l’Al This volume, edited by the British historian Roger Absalom, reproduces a careful selection of Anglo-American documents on the liberation and occupation of Tuscany that is intended to enable students and scholars of the period to explore crucial aspects of

Note: SOLO TOMO PRIMO DEL VOLUME SECONDO.
EUR 18.00
Aggiungi al Carrello
#98589
Storia Contemporanea
A cura di Roger Absalom. Firenze, Olschki Ed. 2001, 2 tomi cm.17x24, pp.XVI,766, br. Coll. Accademia toscana di scienze e lettere «La Colombaria» - Serie Studi, 193 Fonti di storia toscana, 7. Questa raccolta di documenti anglo-americani ha lo scopo di fornire un complesso di materiali da cui prendere le mosse per una sistematica ricerca intorno alla presenza degli alleati in Toscana. Permette di affrontare importanti aspetti del ruolo che l’Al This volume, edited by the British historian Roger Absalom, reproduces a careful selection of Anglo-American documents on the liberation and occupation of Tuscany that is intended to enable students and scholars of the period to explore crucial aspects of

EAN: 9788822250223
EUR 85.00
-14%
EUR 73.00
Aggiungi al Carrello
#257114
Storia Contemporanea
Opera realizzata dalle Redazioni Grandi Opere di Cultura UTET. Milano, La Biblioteca di Repubblica 2003, 20 volumi completo. cm.14,5x22, pp.circa 17.000, num.figg.bn. e a col. nt. legg.ed.copp.figg. a col.
EUR 80.00
Aggiungi al Carrello
#55543
Storia Contemporanea
Bologna, Il Mulino 2001, cm.14x21,5, pp.XIV-800, leg.ed. Collez.di Testie di Studi.

EAN: 9788815083418
EUR 37.70
-26%
EUR 28.00
Aggiungi al Carrello
#257042
Storia Contemporanea
Genova, A.F. Formìggini Editore 1915, cm.13x21,3, pp.VIII,214,(2), br., copertina in pergamenino rimboccata con ill. xilografica. [Ottimo esemplare.]

Note: Ottimo esemplare.
EUR 32.00
Aggiungi al Carrello
#257008
Storia Contemporanea
Bologna, Nicola Zanichelli Editore s.d. (1915), cm.12,3x19, pp.117,(3), br., cop. ornata. (Frequenti fioriture nt.)

Note: Frequenti fioriture nt. ma copia in ottimo stato.
EUR 24.00
Aggiungi al Carrello
#256991
Storia Contemporanea
Firenze, Le Lettere 1973, cm.15,5x21,5, pp.LIV,380, br.copertina figurata a colori. Biblioteca di Nuova Storia Contemporanea.

EAN: 9788871666716
EUR 35.00
-29%
EUR 25.00
Aggiungi al Carrello
#107651
Storia Contemporanea
Firenze, Casa Ed.Le Lettere 2002, cm.15x22,5, pp.XLVI,417, br.cop.fig.a col. Coll.Biblioteca di "Nuova Storia Contemporanea",2. Giolitti fu un liberale, ma anche e soprattutto, un conservatore. Senso dello Stato, devozione alle istituzioni, ricerca dell'equilibrio sociale e politico furono le caratteristiche salienti della sua personalità e ispirarono il "buon senso" e l'empirismo della sua azione politica. Giovanni Ansaldo, in questa biografia di Giolitti ci presenta l'uomo politico che legò il suo nome a un'epoca della nostra storia caratterizzata da crescita economica e civile.

EAN: 9788871665856
EUR 25.50
-25%
EUR 19.00
Aggiungi al Carrello
#256887
Storia Contemporanea
Prefazione di Guido Morpurgo. Traduzione C. Casalini e L. Salvarani. Milano, Medusa Edizioni 2013, cm.14x22, pp.203, num.figg.bn.nt. br.cop.fig. Coll.La Zona Rossa,6. Questo libro ricorda volentieri un samizdat, una di quelle pubblicazioni clandestine circolanti nell'Unione Sovietica del secondo dopoguerra che si poteva trattenere per breve tempo, magari per una sola notte, passata in bianco immersi nella lettura. Con questo non si vuol certo dire che Franco Cardini abbia subito una qualche forma di censura, meno che mai politica (o forse sì, ma questo è da vedere). Questo libro, in realtà, nasce da una profonda e spassionata riflessione sui meccanismi che nel nostro Paese bloccano la circolazione delle idee e la corretta informazione. "Arianna infida", dunque, è il tentativo di riprendere il bandolo di una matassa che si è persa nelle cento o mille bugie che ci vengono propinate ogni giorno, tanto sulla storia remota o recente, quanto sugli eventi che accadono ai giorni nostri. In queste pagine Franco Cardini denuncia alcuni mali che ci affiggono: del nostro essere europei, in un'Europa che, a dispetto delle proprie radici ebraico-cristiane, appare condizionata da lobbies economico-finanziarie e da teoremi come quello neoconservatore sull'esportazione della democrazia; del nostro essere italiani, in un'Italia assediata da circhi di nani e ballerine, bugie e prevaricazioni tanto culturali quanto politiche; del nostro essere affacciati sul Mediterraneo, crogiolo di culture di cui continuiamo ostinatamente a disinteressarci accontentandoci della vulgata ufficiale.

EAN: 9788876982699
EUR 14.90
-34%
EUR 9.90
Aggiungi al Carrello
#256885
Storia Contemporanea
Prefazione di Guido Morpurgo. Traduzione C. Casalini e L. Salvarani. Milano, Medusa Edizioni 2012, cm.14x22, pp.300, num.figg.bn.nt. br.cop.fig. Coll.La Zona Rossa,6. Le "città divise" si presentano come una contraddizione tra le più laceranti del mondo globalizzato. Nello stesso tempo in cui la libera circolazione delle merci, dei capitali e degli uomini si afferma sembre più come un obiettivo e una modalità fondamentale del vivere contemporaneo, permangono muri e separazioni all'interno del nucleo simbolico delle nostre culture: lo spazio urbano. Tutti ricordano l'episodio, di per sé folkloristico, del "muro di Padova", la recinzione in pannelli di ferro che mirava a confinare fisicamente nel quartiere degli immigrati le attività illegali di spaccio e la prostituzione. Ben altro peso, e ben altri presidi militari hanno invece i muri studiati da Calarne e Charlesworth nelle "città divise" del XXI secolo: Belfast, Beirut, Gerusalemme, Mostar e Nicosia. Ma simile ne è l'origine: la necessità di ridurre la belligeranza tra parti della città in conflitto per motivi religiosi o politici, che si trasforma nel tempo in partizione fisica e culturale, in fenomeno urbanistico. Gli autori non illustrano nel dettaglio le cause e il percorso che ha condotto alla divisione all'interno delle cinque città (anche se non mancano le informazioni essenziali al riguardo), vogliono invece isolare e iniziare a spiegare le forme strutturali che assumono in queste città le ferite dell'odio. I modi di vita, l'aspetto estetico, le situazioni sociali e i modelli di reazione fra le comunità di queste "città divise": di tutto questo si occupa il libro. Prefazione di Guido Morpurgo.

EAN: 9788876982613
EUR 20.00
-30%
EUR 14.00
Aggiungi al Carrello
#256878
Storia Contemporanea
Cura e traduzione di Cristiano Casalini e Luana Salvarani. Milano, Medusa Edizioni 2012, cm.14x22, pp.224, br.cop.fig. Coll.La Zona Rossa,2. L'anno scorso le piazze di mezzo mondo si sono riempite di manifestanti: una folla indistinta e, forse, indistinguibile di persone si è mossa puntando il dito contro governi, borse e agenzie di rating. Gli spagnoli, tra i primi a manifestare, hanno prestato il nome a tutti gli altri: si è sviluppato, così, il movimento degli "indignados". Ma che cos'è l'indignazione sociale e come si origina tra le masse? Che cosa può suscitarla e quali sono i gruppi sociali più sensibili a questo sentimento? Svend Ranulf cercò di dare risposta a questi interrogativi già nel 1938, e questo libro offre una sintesi delle sue ricerche. Ranulf conduce uno studio ad ampio respiro passando al setaccio l'evoluzione della società protestante e puritana, di quella cattolica, ma anche delle società israelita, indù e cinese, fino a toccare ordini sociopolitici come il nazismo e il bolscevismo. Al cuore dell'analisi del sociologo l'impulso degli individui a infliggere la punizione al trasgressore della legge morale condivisa: e in tutte queste società, la classe portatrice di questo risentimento è quella piccolo borghese, o, dove non si presenta la forma capitalistica occidentale, la classe medio-bassa. Lo sfogo del sentimento dell'indignazione diventa quindi un fenomeno politico e può fungere da collante per l'adesione delle masse a un leader, come nel caso del nazismo, o diventare un'arma in più nelle mani del totalitarismo per allentare il legame sociale tra gli individui, come nel caso dell'Urss staliniana.

EAN: 9788876982514
EUR 18.50
-30%
EUR 12.90
Aggiungi al Carrello
#256874
Storia Contemporanea
Milano, Medusa Edizioni 2016, cm.14x22, pp.264, 44 figg.a col.nt. br.cop.fig. Coll.Le Porpore,98. Il rapporto tra Milano, l'Islam e le sue popolazioni è una pagina di storia rimasta finora inesplorata. L'apertura della città ai grandi temi dell'illuminismo europeo, poi il suo progressivo coinvolgimento nelle vicende mediterranee con il Risorgimento e la politica coloniale del giovane Regno d'Italia, ebbero l'inevitabile conseguenza di metterla in contatto con i molteplici mondi dell'Islam, in precedenza qui poco o nulla conosciuti. Nel corso del libro, attraverso gli occhi di studiosi, viaggiatori, esuli, esploratori, artisti e pellegrini, ritroviamo l'Islam che essi si rappresentarono, che raffigurarono nei loro libri, nelle scenografie e nella pittura, che apprezzarono negli oggetti delle loro collezioni e vollero imitare nella decorazione e nell'architettura, che presentarono all'opinione pubblica sulla stampa e nelle grandi esposizioni. Non ne venne un'immagine coerente, come uno stile della città nel rapporto con questi mondi, piuttosto una molteplicità di giudizi, spesso tra loro contraddittori. Prevalsero le descrizioni distaccate, prive di coinvolgimento, cariche di pregiudizio, qualche volta potentemente negative; vi furono tuttavia anche donne e uomini capaci di andare oltre il muro dell'estraneità e costruire con le realtà incontrate un rapporto di reciproco scambio, ricco di possibili sviluppi. La doppia eredità di quel lungo Ottocento è ancora attiva nell'opinione pubblica e nelle istituzioni.

EAN: 9788876983580
EUR 24.00
-46%
EUR 13.00
Aggiungi al Carrello
#256820
Storia Contemporanea
Milano, Longanesi Ed. 2007, cm.14x21, pp.356, leg.ed.soprac.fig.a col. Coll.La Gaja scienza. La storia si nutre di misteri: ma quello che per gli altri paesi è l'eccezione, in Italia sembra essere la regola. Anche l'unico chiarito nella sostanza, la strage di piazza Fontana a Milano nel dicembre 1969, lo rimane nella forma. È l'alto prezzo pagato all'essere stati per decenni una democrazia imperfetta: sede del Vaticano e con il più importante partito comunista d'Occidente. C'era la pretesa di conciliare le prerogative di uno stato libero e indipendente con l'ingombrante presenza sul territorio nazionale degli Stati Uniti. Fino alla dissoluzione del comunismo, la penisola è stata teatro della più calda delle guerre fredde. Ripercorrendo i più famosi misteri di questi sessant'anni imperfetti, dall'attentato a Mattei all'omicidio di Dalla Chiesa (eseguita dalla mafia, ma voluta da chi?); dalla morte di papa Luciani all'assassinio di Aldo Moro; dalla prima strage politica (l'esecuzione di otto carabinieri vicino a Gela nel '46) al complotto per eliminare Giovanni Paolo II; dalla necessità di chiudere la bocca a Pasolini al risiko bancario; dai titoli falsi del Tesoro americano approdati in Vaticano all'eterna deviazione dei servizi segreti, Alfio Caruso miscela vero e verosimile per raccontare questo lungo intrigo denso di compromessi, d'impunità, di complotti sin dall'inizio: sotto la tenda di Cassibile nel '43 fu firmato un armistizio deciso quattro mesi prima ad Algeri.

EAN: 9788830424661
EUR 16.00
-44%
EUR 9.00
Aggiungi al Carrello
#256658
Storia Contemporanea
Jean des Cars présente. Reader's Digest 2010, cm.15x21, pp.604, broché. Coll.Mémoire de l'Histoire.

EAN: 9782709822084
EUR 7.50
Aggiungi al Carrello
#256619
Storia Contemporanea
Paris, Edition Atlas 2008, cm.24x28, pp.98, Couverture rigide. Édition illustrée. Coll.Rois de France.
EUR 5.00
Aggiungi al Carrello
#255999
Storia Contemporanea
Prefazione di Lucio D'Angelo. Pisa, Pacini Editore 2016, cm.15x23, pp.294, br.copertina figurata a colori. Coll.Le ragioni di Clio. Nel secondo Ottocento, sulla scorta dello sviluppo internazionale del movimento pacifista, in Italia sorsero diverse Società per la pace di ispirazione democratica e liberale, che si prodigarono per diffondere la propaganda contro la guerra presso la società civile e gli ambienti governativi. Attraverso lo spoglio della pubblicistica pacifista e l'analisi di documenti inediti, il libro traccia un profilo del pacifismo democratico italiano nel periodo a cavallo tra XIX e XX secolo, dai congressi internazionali e nazionali che determinarono la nascita del movimento fino alla sua crisi, avvenuta in concomitanza con la spedizione libica e con lo scoppio del primo conflitto mondiale. Oltre a delineare l'impegno assunto da personalità differenti (tra cui Ernesto Moneta, Premio Nobel per la pace nel 1907, Ruggero Bonghi, Edoardo Giretti, Guglielmo Ferrero), il lavoro si propone soprattutto di mettere in evidenza le matrici culturali e politiche del movimento per la pace, che affondava le radici nelle correnti della democrazia risorgimentale, nella scienza positivista, nello sviluppo del diritto internazionale, nelle teorie liberiste e, più in generale, nelle pieghe della mentalità ottocentesca. Prefazione di Lucio D'Angelo.
EUR 22.00
-36%
EUR 14.00
Aggiungi al Carrello
#255813
Storia Contemporanea
Una accorata denuncia contro l'abuso delle condanne di morte pronunciate dai tribunali russi. Con prefazione di Leone Tolstoi e note ed introduzione di Michele Ossirghine, traduzione di Guglielmo Passigli. Roma, Società Libraria Editrice Nazionale 1910, cm.12x20, pp.XX, 171, br.cop.fig.a col.
EUR 19.90
Aggiungi al Carrello
#255803
Storia Contemporanea
Traduz. e prefaz. di Vittorio Somenzi. Firenze, Soc. Editrice Universitaria 1950, cm.15x21, pp.206,(2), 44 ill. in nero di cui 30 in un inserto ft. su patinata, br., copertina fig.
EUR 12.00
Aggiungi al Carrello
#255652
Storia Contemporanea
Firenze, Mauro Pagliai Editore 2012, cm.15x21, pp.260, br.copertina figurata a colori. Coll.Storie del Mondo. Due realtà s'incrociano in un arco di tempo che abbraccia due secoli fra la Germania e il Vaticano. Da una parte una famiglia di ebrei tedeschi spazzata in gran parte dalla furia nazista e dall'altra un ramo della stessa famiglia finito in Vaticano e coinvolto nella stessa tempesta. Negli anni bui del regime hitleriano si apre una finestra sulla vita quotidiana a Berlino e sulle disperate vicende di agiati borghesi, ebrei ma laici, travolti da eventi che non credevano possibili. S'incrociano nelle loro case Albert Einstein e gli inventori del film sonoro. S'insinuano spie nei loro archivi di brevetti. Le spie non mancano neppure in Vaticano: la Wehrmacht controlla il telefono di Pio XII. Sono gli anni della fame e dei soccorsi che arrivano a papa Pacelli: dai tessuti stipati nei Musei vaticani ai barili di baccalà nascosti sotto la cappella Sistina. Le bombe colpiscono anche il piccolo Stato mentre gli ambasciatori giocano a golf sotto la cupola di San Pietro. I ricordi del primo "vaticanista" della storia della Santa Sede si congiungono con le cronache del figlio fino a Benedetto XVI. Si scoprono molti "altarini", ma si sfatano leggende che lasciano strascichi di dubbi.

EAN: 9788856401783
EUR 18.00
-34%
EUR 11.90
Aggiungi al Carrello
#107643
Storia Contemporanea
Firenze, Casa Ed.Le Lettere 2004, cm.17x24, pp.234, br.cop.fig.a col. Coll.Le Vie della Storia,65. Le buone maniere non rappresentano vuote formalità o regole fini a se stesse, ma sono rivelatrici di rapporti, conflitti e contesti che riguardano la società nella sua totalità e che aiutano a rileggerne e interpretarne le complesse dinamiche. Nel corso dell'Ottocento furono pubblicati in Italia oltre 400 galatei, il cui studio è fondamentale per comprendere a fondo il XIX secolo. I galatei furono infatti uno degli strumenti con i quali le èlites dell'Italia risorgimentale e post-unitaria organizzarono schemi utili a ordinare il "corpo sociale" secondo modelli più gerarchici che democratici, più tesi alla disciplina che non fiduciosi nel libero protagonismo della società civile.

EAN: 9788871668345
EUR 22.50
-29%
EUR 16.00
Aggiungi al Carrello
Inserisci un testo da ricercare in tutto il catalogo
Cerca
Nessun parametro di ricerca inserito.
Libri
Totale
Riepilogo Carrello
DESCRIZIONE
PREZZO
TOTALE LIBRI
Nessun articolo nel carrello.
Aggiunto titolo al carrello.
Rimosso titolo dal carrello.
Vai al carrello...
Bentornato
Avanti
Indietro
Spese gratis in Italia
Spese gratis in Europa
Aggiungi promo al Carrello
SCOPRI I LIBRI GRATIS
Chiudi
RICERCA
Password dimenticata ?
Click per vedere l'elenco
Dati di registrazione / Spedizione
Sei già nostro cliente ?
effettua la login
effettua il logout
Conferma Password
Nome
Cognome
Indirizzo / N° civico
Città / Provincia
Nazione
Telefono
Cellulare
Dati di fatturazione
Ragione Sociale
Partita IVA
Codice Fiscale
Sei una libreria ?
Si
Vuoi riceverla ?
Seleziona Materie
Materie inserite
Aggiungi
Sicurezza
Ripeti il codice di sciurezza
I campi contrassegnati con la bordatura rossa sono obbligatori.