CARRELLO vai al carrello
Libri
Totale
SPESE DI SPEDIZIONE GRATIS
PER IMPORTI SUPERIORI A
35 € IN ITALIA
70 € IN EUROPA

Storia e Politica

Milano, TEA - I Tascabili degli Editori Associati 2005, cm.13x20, pp.234, brossura copertina figurata a colori. Collana Saggistica TEA. Filippo Ceccarelli, che del mondo politico è un acuto e ironico osservatore, attento soprattutto ai fenomeni di costume, in questo libro irride il malcostume sempre più diffuso. Retroscena ed episodi, alcuni noti, altri meno, vengono illuminati da una penna che mette alla berlina comportamenti comici (e tragicomici) loro malgrado, gesti al limite del grottesco, beffe, papere e gaffe, imitatori, sosia e duplicati del nulla, attori che fanno politica, politici che fanno gli attori, in un caravanserraglio di varia umanità. L'edizione maggiore di questo libro è stato pubblicato da Longanesi.

EAN: 9788850206643
EUR 6.50
Ultima copia
A cura di Carlo Ricchini, Eugenio Manca, Rocco Di Blasi, Ugo Baduel e Luisa Melograni. Roma, Edizioni l'Unità SpA 1985, cm.23,5x29,5, pp.272, numerose foto di repertorio a colori e b.n. nel testo, brossura figurata a colori. Collana Documenti.
EUR 11.00
Ultima copia
Milano, Franco Angeli Ed. 1969, cm.14x22, pp.243, brossura con bandelle, copertina figurata a colori. Collana La Società,1.
Note: Due piccoli timbri in antiporta.
EUR 7.00
Ultima copia
Prefazione di Tiziano Treu. Milano, Franco Angeli 1980, cm.14x22, pp.76, brossura.
EUR 10.00
Ultima copia
Milano, Feltrinelli 2006, cm.15x21, pp.165, brossura copertina figurata. Coll. Serie Bianca Feltrinelli. Grande quasi sei volte l'Italia e con una popolazione di circa settanta milioni di abitanti, l'Iran è un paese estremamente giovane, anche a causa dei tanti morti dovuti al conflitto con l'Iraq negli anni ottanta. Ma è anche una nazione con una forte dinamica elettorale, spesso definita l'unico paese realmente democratico della cosiddetta "Islamic Belt". Oggi, il mondo si ritrova a guardare in maniera preoccupata verso questa area, per la decisione assunta dal nuovo presidente di dotare il paese della capacità nucleare. Vanna Vannuccini, da anni corrispondente dall'Iran, conduce il lettore in molti dei misteri di questo sterminato paese, in un viaggio sempre delicatamente in equilibrio tra riflessione politica e curiosità culturale e sociologica.

EAN: 9788807171185
EUR 34.00
Ultima copia
Ristampa anastatica della prima ediz.in lingua italiana (Roma, Luigi Mongini Editore, 1901). Milano, Feltrinelli s.d. (anni '70), cm.11x18, pp.76, brossura. Collana Reprint.
EUR 7.00
Ultima copia
Bologna, Zanichelli 1971, cm.11x19, pp.196, brossura, copertina figurata. Collana Letture Storiche,10.
Note: Segni d'uso al dorso.
EUR 6.00
Ultima copia
Raccolta di documenti comprendenti la traduzione integrale delle Izvestija di Kronstadt. Signa (FI), CP, Crescita Politica 1971, cm.15,5x21,3, pp.XIX,(1),133,(1), br.
EUR 14.00
Ultima copia
Berlin, Dietz-Verlag 1960, cm.15x22, pp.560, legatura editoriale in tutta tela, sopracoperta. Testo in tedesco.
EUR 10.00
Ultima copia
Berlin, Dietz-Verlag 1960, cm.15x22, pp.770, legatura editoriale in tutta tela, sopracoperta. Testo in tedesco.
Note: sopracoperta con mende.
EUR 12.00
Ultima copia
Segrate, Arnoldo Mondadori Editore 2003, cm.13x20, pp.122, brossura, copertina figurata a colori. Collana Oscar Attualità. Dedica e firma (presumibilmente dell'Autore) in antiporta, datata Fiuggi 2003. Il 7 febbraio 1992 a Milano venne arrestato Mario Chiesa in flagrante reato di concussione. Era il primo atto di quella tempesta giudiziaria che tra il 1992 e il 1994 ha travolto la politica italiana, abbattendosi con particolare violenza sul partito di maggioranza che per cinquant'anni aveva governato l'Italia: la Democrazia Cristiana. Battezzato "Tangentopoli" dai giornali del tempo, quel periodo della nostra storia recente ha visto colpire tanti, troppi innocenti. Carlo Giovanardi, un protagonista di primo piano della politica di questi ultimi anni, racconta il calvario della Dc attraverso l'analisi dei più sconvolgenti casi giudiziari avviati dal pool di Mani Pulite e dilagati poi in tutta Italia. Un tema scottante e sempre di grande attualità.

EAN: 9788804524021
EUR 8.00
Ultima copia
Milano, Mondolibri su licenza Rizzoli Ed. 2017, cm.14x22, pp.452, legatura editoriale cartonata, sopracoperta. Nel 1974 Oriana Fallaci pubblica "Intervista con la storia". È un libro che fa epoca, viene tradotto nel mondo, studiato nelle università, continuamente ristampato. Con quelle interviste Oriana ci consegna "una indimenticabile galleria di protagonisti internazionali del suo tempo: statisti di governo e di opposizione, leader democratici e dittatori, pacifisti umanitari e guerrieri, capi spirituali, ideologi, uomini d'azione...". Così Federico Rampini, nella Prefazione alla riedizione nella nuova collana Bur delle "Opere della Fallaci". Da anni i lettori attendevano le nuove interviste, e lei stessa aveva lavorato alle bozze, lasciando note e appunti, e un testo che partiva dai famosi incontri con Khomeini e Gheddafi per lanciarsi in una riflessione appassionata sul potere. Nessuno, come lei, era riuscito ad avere accesso a personaggi di quel calibro, quelli che potevano realmente decidere del destino dell'umanità. La vita privata della Fallaci e quella professionale si sono sempre intrecciate: la scomparsa di due persone profondamente amate la spinge a un totale isolamento, "i miei tre inverni nel tunnel" li definisce; ma poi, dopo la pubblicazione di "Un uomo" nel 1979, mette a segno per il "Corriere della Sera" i due straordinari reportage dall'Iran di Khomeini e dalla Libia di Gheddafi, che compongono la prima parte di questa "Intervista con il potere". Nella seconda parte, dal 1964 al 1982 sfilano davanti al lettore i nomi che hanno fatto la storia della seconda metà del Novecento.
EUR 13.00
Ultima copia
Introduzione storica all'intelligenza dei rapporti fra Oriente ed Occidente. Milano, Garzanti Ed. 1940, cm.15x22,5, pp.271, brossura. Coll.Il Nostro Tempo.
Note: mancante della sopracoperta.
EUR 10.00
Ultima copia
Milano, Mondolibri su licenza Rizzoli Ed. 2009, cm.14x22, pp.606, legatura editoriale cartonata, sopracoperta. Nel 1974 Oriana Fallaci pubblica "Intervista con la storia". È un libro che fa epoca, viene tradotto nel mondo, studiato nelle università, continuamente ristampato. Con quelle interviste Oriana ci consegna "una indimenticabile galleria di protagonisti internazionali del suo tempo: statisti di governo e di opposizione, leader democratici e dittatori, pacifisti umanitari e guerrieri, capi spirituali, ideologi, uomini d'azione...". Così Federico Rampini, nella Prefazione alla riedizione nella nuova collana Bur delle "Opere della Fallaci". Da anni i lettori attendevano le nuove interviste, e lei stessa aveva lavorato alle bozze, lasciando note e appunti, e un testo che partiva dai famosi incontri con Khomeini e Gheddafi per lanciarsi in una riflessione appassionata sul potere. Nessuno, come lei, era riuscito ad avere accesso a personaggi di quel calibro, quelli che potevano realmente decidere del destino dell'umanità. La vita privata della Fallaci e quella professionale si sono sempre intrecciate: la scomparsa di due persone profondamente amate la spinge a un totale isolamento, "i miei tre inverni nel tunnel" li definisce; ma poi, dopo la pubblicazione di "Un uomo" nel 1979, mette a segno per il "Corriere della Sera" i due straordinari reportage dall'Iran di Khomeini e dalla Libia di Gheddafi, che compongono la prima parte di questa "Intervista con il potere". Nella seconda parte, dal 1964 al 1982 sfilano davanti al lettore i nomi che hanno fatto la storia della seconda metà del Novecento.
EUR 11.00
Ultima copia
Milano, Mondadori Rai Eri 2010, cm.14,5x22,5, pp.XV-846, legatura editoriale, soprac.a col. Coll.I libri di Bruno Vespa. Nel centocinquantenario dell'unità d'Italia, Bruno Vespa ripercorre quasi due secoli di vita italiana - dai primi vagiti del Risorgimento alle ultime convulsioni dello scontro tra Berlusconi e Fini - componendo un affresco in cui gli uomini e le donne che hanno fatto (e stanno facendo) il nostro paese escono dal Pantheon della storia per raccontare le loro vicende politiche e private. Rivivono così le gesta e gli amori degli "eroi" dell'epopea risorgimentale: Cavour, impegnato a tenere a bada i drammatici pasticci organizzativi di Mazzini e lo spirito d'avventura di Garibaldi; Vittorio Emanuele II e la contessa di Castiglione, con le loro imprese erotiche e patriottiche. E poi la geniale spregiudicatezza di Giolitti, convinto monogamo, e le follie sessuali e politiche di d'Annunzio; la tempestosa vita sentimentale di Mussolini e la solitudine di Gramsci. E ancora, il drammatico confronto tra De Gasperi e Togliatti, tanto diversi in politica come in amore, e l'Italia del miracolo economico, in un mondo congelato dalla guerra fredda. Moro, Fanfani e Andreotti, protagonisti democristiani della lunga stagione del centrosinistra e del "compromesso storico"; l'irriducibile antagonismo tra Craxi e Berlinguer, gli anni di Tangentopoli e, infine, l'avvio traumatico della Seconda Repubblica e del lungo protagonismo di Berlusconi nella vita politica italiana.

EAN: 9788804603344
EUR 22.00
-59%
EUR 8.90
Ultima copia
Nei quali si considerano diversi fatti ilustri e memorabili di principi e di repubbliche antiche e moderne divisi in due libri. Milano, Per Nicolò Bettoni 1822, 2 volumi rilegato in uno. cm.9x14, pp.260, 220, rilegatura in mezza pergamena, dorso con fregi in oro, tasselli in pelle. Biblioteca Portatile Latina, Italiana e Francese. Classe Italiana.
EUR 60.00
Ultima copia
A cura di Beatrice Armandi, Samuela Cupello. Firenze, Polistampa 2012, cm.14x21, pp.576, brossura copertina figurata. Collana I Libri della Badia, 18. Studi e Testi,5. Decine di migliaia di documenti autografi di Giorgio La Pira (1904-1977), una miniera di preziosi reperti perlopiù inediti utili a ricostruire la storia dell'Italia, del Mediterraneo e del mondo. Tale è la ricchezza dell'Archivio conservato a Firenze presso la Fondazione "Giorgio La Pira". Il volume contiene la descrizione generale dell'archivio, l'indice analitico delle carte contenute nei fondi Lettere, Appunti e Discorsi, l'indice dei nomi citati. Una nota metodologica chiarisce i criteri adottati.

EAN: 9788859611295
EUR 39.00
-38%
EUR 24.00
2 copie
Edizioni Lotta Comunista 2000, cm.15,5x22, pp.VIII,450, legatura editoriale cartonata, sopracoperta figurata.

EAN: 9788886176323
EUR 9.90
Ultima copia
Traduz.di Alessandra Riccio. Milano, Sperling & Kupfer Ed. 2000, cm.13x21, pp.XV,197, num.ill.bn.in tavv.ft. br.con bandelle, cop.fig. Coll.Continente Desaparecido dir.da Gianni Minà. Otra vez, cioè un'altra volta: così, semplicemente, Ernesto Guevara titola il suo secondo viaggio attraverso l'America Latina, il continente al quale si sente di appartenere particolarmente. Guevara si è appena laureato in medicina ed è in cerca della sua strada, la troverà in questi tre anni vissuti in Bolivia, Perù, Guatemala dove assiste al colpo di stato contro il presidente Arbenz.

EAN: 9788820029906
EUR 17.00
Ultima copia
A cura di Rodolfo Mandolfo. A cura di Critica Sociale. 1982, cm.14,5x22, pp.318, brossura. Coll.Biblioteca di Studi Sociali diretta da Rodolfo Mondolfo. Reprint dell'edizione originale del 1921, Licinio Cappelli A cura di Critica Sociale.
Note: copertina con lievi perdite di colore.
EUR 9.00
Ultima copia
A cura di Marta Rapallini. Firenze, Polistampa 2015, cm.17x24, pp.224, brossura. Collana Istituto Gramsci Toscano. Taccuini, 2. Il volume esce in occasione dei primi quarant'anni di vita dell'Istituto Gramsci Toscano, nato nel 1973 come sezione territoriale dell'Istituto Gramsci di Roma. Custode di importanti archivi politici e di un significativo patrimonio bibliotecario, l'Istituto non è soltanto un'istituzione culturale con finalità di conservazione, bensì un vero e proprio laboratorio di pensiero sulla storia, sulla società e sulla politica.

EAN: 9788859614685
EUR 16.00
-18%
EUR 13.00
Ultima copia
Prefaz.di Ennio Di Nolfo. Firenze, Polistampa Ed. 2004, cm.17x24, pp.422, illustrazioni. br.cop.fig. Collana Storia delle Relazioni Internazionali, 9. Il saggio che svela la natura strumentale della politica economica internazionale di Mattei Sulla base di una documentazione prevalentemente archivistica, il volume ricostruisce il percorso dell'ENI di Mattei in Marocco, ricordandone le tappe principali, gli ostacoli che incontrò e la natura delle preoccupazioni che suscitò nei governi e nelle compagnie petrolifere. Particolare attenzione è posta nel tentativo di dipanare l'intreccio fra l'azione dell'ENI e la più complessiva politica italiana nel Mediterraneo. Passando da questo setaccio interpretativo, la strategia petrolifera italiana viene scomposta e poi ricostruita alla luce dei suoi addentellati politici e culturali, per comprendere quanto vi è di vero nel mito della “solitudine” di Mattei. Presenza importante ma non deviante, strumento e insieme attore di politica estera, il presidente dell'ente petrolifero emerge infine come uno degli interpreti, forse il maggiore, e certo quello stabilmente sul proscenio, di una nuova e più dinamica stagione della politica italiana nel Mediterraneo. Non un “chevalier seul”, insomma, ma al contrario parte attiva di un progetto nel quale confluivano le ambizioni di Fanfani, le intuizioni di Gronchi, gli insegnamenti di La Pira, gli interessi delle categorie produttive della penisola. Prefazione di Ennio Di Nolfo.

EAN: 9788883048241
EUR 24.00
-12%
EUR 20.90
Ultima copia
Milano, Ediz. Il Formichiere 1976, cm.17x24, pp.391, brossura con bandelle, copertina figurata. Collana Contraddizioni,11.
EUR 7.00
Ultima copia