CARRELLO vai al carrello
Libri
Totale
SPESE DI SPEDIZIONE GRATIS
PER IMPORTI SUPERIORI A
35 € IN ITALIA
70 € IN EUROPA

Dantesca

#310636 Dantesca
A cura di Enrico Malato. Roma, Salerno Editrice 2023, cm.18x26, pp.XXX-756, legatura editoriale sopraccoperta figurata a colori. Collana Nuova Edizione Commentata delle Opere di Dante. VI. Pubblicazione del Centro Pio Rajna. Avvicinandosi alla conclusione, dopo i 9 tomi già pubblicati, la NECOD dà inizio alla pubblicazione del volume più atteso: il VI, riservato a La Divina Commedia, che è l'unico di un'opera unitaria articolato in più tomi, resi necessari dall'ampiezza e dalla complessità dell'opera stessa; per cui sono statiti previstiti 3 tomi distinti, riservatiti ciascuno per intero a una cantica - Inferno, Purgatorio, Paradiso -, e un quarto tomo, in 2 partiti, per tutti i cosiddetti "paratesti": Introduzione, Bibliografia generale, Nota al testo e Apparato delle varianti, Disegno della Divina Commedia, Indici vari, Dizionario della Divina Commedia. Esce ora il primo tomo, l'edizione integrale dell'Inferno, di cui nel settembre 2021, imposta dalla necessità di far coincidere l'annuncio con la data attesa del Settecentenario dantesco: 13-14 settembre 2021, è stata anticipata una "Edizione esemplare". I tomi successivi - Purgatorio e Paradiso, in avanzata preparazione -, sono previstiti in uscita a 12/18 mesi l'uno dall'altro. Seguirà poi il quarto tomo con tutti i "paratesti" sopra indicatiti, che nel loro complesso offriranno un'edizione de La Divina Commedia quale per ampiezza di documentazione, novità testuale e di interpretazione, non meno che la ricchezza e la varietà degli strumenti di ricerca e interpretazione del testo, non ha precedenti nei 700 anni di storia della critica dantesca: e sarà un ausilio prezioso imprescindibile in ogni futura ricerca sul poema di Dante.

EAN: 9788869737770
EUR 65.00
-18%
EUR 53.00
Disponibile
#310637 Dantesca
A cura di Federico Ruggiero. Coordinamento editoriale di Massimiliano Corrado. Roma, Salerno 2022, cm.18,5x25,5, pp.1020, legatura editoriale in tutta tela, sopracoperta. Coll.Censimento dei Commenti Danteschi. Guiniforte Barzizza (Pavia 14061463), figlio prediletto del noto umanista Gasparino, è conosciuto perlopiú come giureconsulto dedito all’oratoria e ai classici, mentre degli altri suoi interessi letterari non resta oggi quasi piú memoria. Fra questi, acquista rilievo la composizione di un poderoso Commento all’Inferno, realizzato su esplicita richiesta del duca Filippo Maria Visconti nel 1438, quando ormai Guiniforte si era stabilmente trasferito a Milano. Secondo il progetto iniziale, il Commento si sarebbe dovuto estendere a tutta la Commedia, ma il silenzio della tradizione sulle altre due cantiche e i pochi dati ricavabili dai paratesti che lo precedono lasciano credere che la chiosa a Purgatorio e Paradiso non abbia mai visto la luce. Il Commento, strettamente legato all’ambiente che ne promosse la realizzazione, non ha goduto di grande diffusione: la morte del committente (1447), ultimo della propria dinastia, e con essa la conseguente dispersione della biblioteca di famiglia ebbero non poco peso sul silenzio da cui fu presto avvolto il testo. Le poche testimonianze manoscritte giunte fino a noi, tutte di area lombarda, entrarono nei fondi della Bibliothèque Royale o in collezioni private, togliendo visibilità all’opera. Se ne recuperò memoria soltanto quattro secoli piú tardi, quando l’avvocato imolese Giuseppe Zacheroni, esule a Marsiglia, ne pubblicò il testo con la collaborazione degli editori Mossy e Molini (1838). L’edizione Zacheroni si fondava in larga parte sull’esemplare di dedica fortunosamente ritrovato pochi anni prima in Dordogna dal pubblicista Gaston de Flotte, qua e là integrato attraverso la consultazione di un secondo codice. Benché prestigiosa sotto il profilo tipografico, l’edizione – la sola fin qui disponibile – ha stabilito un testo altamente inaffidabile, guastato da numerosi errori di lettura e da tagli arbitrari. Sulla base di ulteriori acquisizioni filologiche, la presente edizione fornisce il primo testo critico del Commento. La collazione del testimoniale ha inoltre portato alla luce indizi circa la sussistenza di almeno due fasi elaborative: questo dato, fin qui insospettato, emerge in tutta la sua rilevanza se si considera che alla fase elaborativa piú tarda sono da addebitare migliorie esegetiche di discreto rilievo. Il Commento di Barzizza offre una preziosa testimonianza di gusti che vanno progressivamente trasformandosi e di nuove modalità di lettura del poema, ormai stabilmente acclimatatosi in Lombardia: se pure la corte viscontea dell’epoca condivideva pochi valori con la Firenze di primo Trecento, di certo non poteva non subire il fascino della sua migliore letteratura in volgare.

EAN: 9788869736537
EUR 148.00
-25%
EUR 110.00
Disponibile
#198166 Dantesca
A cura di Emio Pasquini e Antonio Quaglio. Milano, Garzanti Ed. 2001, cm.11x18, pp.541, brossura copertina figurata a colori. Coll. I Grandi Libri Garzanti.

EAN: 9788811582793
EUR 6.90
Ultima copia
#234067 Dantesca
A cura di Emio Pasquini e Antonio Quaglio. Milano, Garzanti Ed. 2002, cm.11x18, pp.CLXXXVIII,437, brossura. Coll. I Grandi Libri Garzanti. La prima cantica della "Commedia" è sempre stata letta e apprezzata per i grandi personaggi, gli incontri frontali, gli episodi drammatici, i sentimenti corposi che la attraversano e la interpretano. Anche se questi sono tratti più vistosi che distintivi del mondo infernale rispetto alle dimensioni degli altri due, sin dal suo primo apparire, la rappresentazione dantesca del male è stata visitata ed esaltata come una galleria storico-romanzesca di quadri firmati, antichi e recenti. Ed è nelle loro sculture e raffigurazioni che troveremo le ragioni di un successo d'impressionante continuità.

EAN: 9788811362746
EUR 10.00
-31%
EUR 6.90
Ultima copia
#316873 Dantesca
Firenze, Sarnus 2021, cm.12x17, pp.96, illustrazioni in bianco e nero. brossura copertina figurata a colori. Collana Toscanelli, 4. A Pisa, la torre dove fu rinchiuso il conte Ugolino è oggi una biblioteca. A Poppi, in provincia di Arezzo, troviamo la sorgente dell'Arno, "quel fiumicel che nasce in Falterona". Lì si combatté la battaglia di Campaldino, su cui Dante si sofferma nel V canto del Purgatorio. In una trattoria di Strada in Chianti, un oste declama versi della Divina Commedia ai suoi avventori. Tra passato e presente, in un viaggio in lungo e in largo per la Toscana, questo libro ci racconta i luoghi danteschi per eccellenza, e con essi tanti personaggi e aneddoti resi celebri dalle rime del Divin Poeta.

EAN: 9788856302882
EUR 7.00
-28%
EUR 5.00
Ultima copia
#316862 Dantesca
Firenze, Mauro Pagliai Editore 2021, cm.12x17, pp.96, illustrazioni in bianco e nero e a colori. brossura copertina figurata a colori. Si narra che Guelfi e Ghibellini avessero regole diverse a tavola: mentre i primi sistemavano le posate sulla destra e spezzavano di lato il pane, i secondi disponevano le posate in obliquo sul tavolo e tagliavano il pane di sopra o di sotto. Quello del pasto è un momento centrale della quotidianità, e le abitudini in fatto di cucina possono dirci molto di un'epoca. Non fa eccezione la Firenze del Duecento, quella di Dante Alighieri, una città che freme di cambiamenti a livello storico e sociale. In queste pagine l'autrice ci accompagna, tra aneddoti e ricette d'epoca, citazioni del Decameron o della Divina Commedia, in un mondo dove il cibo è potere, e il gusto un elemento distintivo tra poveri e ricchi, cortigiani e uomini del popolo, tra nuove potenze in ascesa e vecchie aristocrazie in declino.

EAN: 9788856404692
EUR 9.00
-22%
EUR 7.00
2 copie
#316861 Dantesca
Firenze, Mauro Pagliai Editore 2021, cm.12x17, pp.128, illustrazioni in bianco e nero. brossura copertina figurata a colori. Collana Storie del Mondo, 3. L'epoca di Dante Alighieri, caratterizzata dai conflitti tra Chiesa e Impero e rivalità di potere tra i Comuni, è nell'immaginario collettivo uno scenario punteggiato da castelli, torri e città murate, con assedi e scontri armati all'ordine del giorno. Ciò che per noi è una semplice e suggestiva fascinazione, perlopiù mediata dalla letteratura romantica dell'Ottocento, per il Poeta era dunque realtà quotidiana e palese: lo dimostrano i moltissimi termini riconducibili, direttamente o indirettamente, alle fortificazioni medievali, presenti nella Divina Commedia così come nelle opere minori. Il saggio si concentra su questo specifico ambito lessicale, accompagnandoci in un vero e proprio viaggio illustrato dove l'architettura s'intreccia con la tecnica militare, la matematica con l'arte venatoria, la balistica con l'ingegneria.

EAN: 9788856404838
EUR 8.00
-18%
EUR 6.50
Ultima copia
#316859 Dantesca
Premessa di Concetta Bianca. Firenze, Polistampa 2021, 3 volumi. cm.17x24, pp.1280, brossurae. Edizione anastatica della tesi di Laurea in Filologia e critica dantesca dello studioso Gianluigi Galeotti (1948-2016), relatrice la professoressa Leonella Coglievina. La testi di laurea, assegnata dal professor Francesco Mazzoni e discussa nel 2007, è il frutto di oltre dieci anni di ricerche.Introduzione generale Premessa di Concetta Bianca Prologo di Gianluigi Galeotti Un ricordo di Beatrice Titta Galeotti Graziolo Bambaglioli, Trattato delle volgari sentenze sopra le virtù morali, commento e volgarizzamento Riccardiano. Ipotesi di edizione critica

EAN: 9788859622086
EUR 100.00
-31%
EUR 69.00
Ultima copia
#139046 Dantesca
Commentata da Isidoro Del Lungo. Con prospetto della vita del poeta e prolusioni alle tre cantiche. Firenze, Le Monnier 1928, cm.13x19, pp.XXIV,1000, bella legatura editoriale in tela rossa con fregi e impressioni a secco e in oro. ottimo esemplare.
EUR 65.00
Ultima copia
#239570 Dantesca
Firenze, Vallecchi 1964, cm.13x19, pp.258, brossura copertina figurata. Coll.Economica Vallecchi,1.
EUR 11.00
2 copie
#316613 Dantesca
A cura di G.Giacalone. Milano, Signorelli Ed. 1983, cm.15,5x23, pp.542, legatura editoriale copertina ill.a colori.
EUR 10.00
Ultima copia
#161945 Dantesca
A cura di G.Giacalone. Milano, Signorelli Ed. 1988, cm.15,5x23, pp.769, 8 tavv.a col.ft. legatura editoriale copertina ill.a colori.
EUR 10.00
Ultima copia
#23220 Dantesca
Illustraz.di Sandro Botticelli. A cura di Giorgio Petrocchi. Prefazione di Jacqueline Risset. Presentazione e contributi Peter Dreyer Firenze, Casa Ed.Le Lettere - Diane de Selliers 1996, cm.25x33, pp.474, 84+8 tavv.a col.num.ripieg.ft. legatura editoriale in tutta tela, cofanetto in tela con piatti figurati a colori. Coll.I Grandi Libri Illustrati. Attorno al 1490, Lorenzo di Pier Francesco de' Medici affidò a Sandro Botticelli il compito di illustrare la Divina Commedia copiata su pergamena da Nicolaus Mangona. Affascinato dalla bellezza misteriosa del testo di Dante, l'artista fiorentino dedicò numerosi anni a quest'opera monumentale. I disegni, realizzati a punta di metallo su pergamena, ripresi a inchiostro e parzialmente colorati, confermano quanto il Botticelli fosse permeato della poesia dantesca. Così, uno dei maggiori artisti del Rinascimento italiano mise tutto il suo genio al servizio del massimo capolavoro dell'umanesimo cristiano. Per la prima volta i 92 disegni di Botticelli sono riprodotti nel corpo dell'opera, con assoluta fedeltà all'originale, sia nei colori che nel formato, grazie a una particolare piegatura tripartita della pagina. La pubblicazione di quest'opera rappresenta un notevole sforzo editoriale. È infatti la prima volta che i 92 disegni di Botticelli sono presentati nel corpo dell'opera e riprodotti con assoluta fedeltà all'originale, sia nei colori che nel formato, grazie a una particolare piegatura tripartita della pagina. Il testo integrale della Divina Commedia è quello stabilito da Giorgio Petrocchi per l'Edizione Nazionale delle opere di Dante Alighieri. L'introduzione è di Jacqueline Risset, studiosa di fama internazionale, che a Dante e alla sua opera ha dedicato autorevoli studi. La presentazione del manoscritto e il ricchissimo commento ai disegni sono di Peter Dreyer, uno dei maggiori specialisti mondiali di Botticelli. Tutto fa di quest'opera un eccezionale avvenimento artistico e culturale. Le tre cantiche (Inferno, Purgatorio, Paradiso) sono raccolte in un volume unico di 504 pagine, formato 24,5 cm. x 33 cm. L'opera è stampata su carta di prima qualità e rilegata interamente in tela con cofanetto di lusso illustrato. Prefaz.di Jacqueline Risset. Presentaz.e commenti ai disegni di Botticelli di Peter Dreyer. Traduz.dei testi di Peter Dreyer, Marzia Beluffi. I 92 disegni di Botticelli, posti ciascuno all'inizio di ogni canto, conservano il loro formato originale (47 cm. x 33 cm.) grazie a un sistema di piegatura della pagina in tre parti. Un'ampia presentazione coloca l'opera nel suo contesto politico, storico e culturale, mentre ogni disegno è accompagnato da un commento che offre ulteriori elementi di approfondimento.

EAN: 9788871662985
EUR 320.00
-25%
EUR 240.00
Ultima copia
#233345 Dantesca
Bologna, Galleria d'Arte Moderna, settembre-ottobre 1979. A cura di Carlo Cresti e Franco Solmi. Bologna, Grafis 1979, cm.15x21, pp.202,(6), ca. 200 ill. in bn. nt., bossura copertina figurata a colori,.
EUR 39.00
Ultima copia
#81980 Dantesca
Firenze, Polistampa 2004, 2 volumi. cm.14x21,5, pp.844 complessive, brossure. Coll.Studi Su Dante,1/2. Premessa I. Il fiorino e la nobiltà 1. A proposito di Paradiso XVI - 2. La rivelazione della nobiltà - 3. La dignità equestre - 4. La famiglia Alighieri - 5. La città mista - 6. Le famiglie fiorentine - 7. Firenze gigliata e battistea - 8. La nobiltà del fiorino - Note al Capitolo I Cap. II. I tiranni di Flegetonte 1. Premessa per i centauri - 2. Flegetonte dell'Inferno e Bulicame di Viterbo - 3. Viterbo e Maremma - 4. Rinieri da Corneto della Faggiola - 5. I tiranni - 6. Ezzelino e Obizzo - Note al Capitolo II Capitolo. III. Fra Tuscia e Romandiola 1. Una prospettiva dall'Appennino - 2. La compagnia malvagia e scempia - 3. Primi percorsi dell'esilio - 4. I conti Guidi di Romena e gli altri nipoti della buona Gualdrada - 5. Un incontro con Guittone - 6. Altre coordinate storico-geografiche dell'esilio e la discesa di Arrigo VII - 7. Tiranni e delitti di Romagna: la cortesia perduta - 8. Guido da Monferrato e Francesca nei Malatesta - Note al Capitolo III Schemi genealogici Indice dei nomi, dei luoghi e delle opere anonime I edizione: Maggio 2004 I ristampa: febbraio 2016

EAN: 9788883047534
EUR 60.00
-25%
EUR 45.00
2 copie
#314879 Dantesca
Introduzione di Ilaria Gaspari. Roma, Treccani 2021, cm.12x18, pp.110, brossura con bandelle, Coll. Treccani Voci,24. "Amor ch'a nullo amato amar perdona”: chi di noi non conosce, ha sentito o declamato almeno una volta nella sua vita il famoso verso 103 del Canto V dell'Inferno della Divina Commedia, tra i più famosi dell'intera opera e della letteratura italiana in generale? Diventate simbolo per eccellenza dell'amore, quelle parole pronunciate da Francesca da Rimini, alla quale il Canto è quasi interamente dedicato, contengono il senso e l'intrinseca contraddizione di un sentimento che procura gioia incontenibile e allo stesso tempo indicibile dolore, e che il sommo poeta seppe descrivere in modo ineguagliabile. Termine-chiave dello Stilnovo e al centro del lessico dantesco, l'amore viene esplorato dettagliatamente in queste pagine dense nella sua articolata evoluzione e nelle più diverse declinazioni all'interno della produzione di Dante: percorre la Vita nuova, veste i panni della donna gentile-filosofa nel Convivio, esplode in un crescendo espressionistico nelle Rime fino a innestarsi nella Commedia in un contesto di magistrale respiro. Introducono il testo le riflessioni di Ilaria Gaspari, che all'universo sentimentale ha dedicato gran parte della sua produzione.

EAN: 9788812009534
EUR 10.00
-35%
EUR 6.50
Ultima copia
#314865 Dantesca
A cura della Pinacoteca ALberto Martini, Fondazione Oderzo Cultura. Curatore scientifico Paola Bonifacio. Con un testo di Vittorio Sgarbi. Milano, Mondadori 2008, cm.25x32,5, pp.424 ill. legtaura editoriale cartonata, sopracoperta figurata. "Alberto Martini sembrava nato per illustrare la Divina Commedia. Difficile immaginare un testo nel quale realtà e fantasia, visioni e trasfigurazioni fossero più corrispondenti alla sua ispirazione. Inferno, Purgatorio, Paradiso sono l'equivalente letterario della poetica visionaria di Martini, uno dei tanti illustratori di Dante da Botticelli a Zuccari, da William Blake a Dorè. Dante e Martini si muovono nella dimensione del sogno. La città di Oderzo, ritornando a onorare Martini in questa occasione, ha richiamato l'attenzione sul difficile rapporto con Dante, tema di riflessione dell'artista per circa un quarantennio. Il corpus di disegni, litografie, acqueforti acquisito dalla Fondazione Oderzo Cultura e conservato presso la Pinacoteca, consente di ricostruire i diversi momenti dell'elaborazione creativa di Martini. Prima di questa pubblicazione, in tempi moderni, il rapporto di Martini con Dante era stato indagato in occasione della mostra della casa di Dante in Abruzzo a Torre de' Passeri, e più recentemente nel 2004, proprio nella Pinacoteca civica di Oderzo. Ora questo volume illustra compiutamente l'importanza psicologica e intelletuale, prima che estetica, di Dante per Martini." (Dalla prefazione di Vittorio Sgarbi)

EAN: 9788837066925
EUR 99.00
Ultima copia
#314812 Dantesca
Roma, Edizioni Carocci 2015, cm.15x22, pp.311, numerose illustrazioni nel testo. brossura, copertina figurata a colori. Seguendo il filo offerto dalle straordinarie miniature dei manoscritti più antichi e lasciando in primo piano il ritmo narrativo degli eventi, Pasquini racconta la Commedia al pubblico non accademico, senza presupporre particolari conoscenze né rinviare a letture erudite o bibliografie accessorie. Grazie al risalto dato agli aspetti più concreti e stimolanti dell'opera, gli incontri con i personaggi e le atmosfere del poema invogliano di canto in canto ad attingere direttamente dal testo originale le emozioni e le conoscenze di cui il capolavoro dantesco si rivela, ancora e di nuovo, fonte inesauribile.

EAN: 9788843078240
EUR 29.00
-37%
EUR 18.00
Ultima copia
#314801 Dantesca
Roma, Carocci 2021, cm.12x12, pp.168, brossura copertina figurata a colori. Collana Quality Paperbacks. La strada per l'Inferno, si sa, è lastricata di mostri. E quelli che popolano le prime due cantiche della Commedia sono ben più di semplici comparse scritturate per suscitare paura e meraviglia nel lettore. Al contrario, sono le colonne portanti di una storia che ha definitivamente fissato la concezione dei mondi ultraterreni, specie dell'Inferno, da 700 anni a questa parte. Ma la narrazione dell'aldilà e dei suoi mostruosi abitatori parte da molto più lontano, è antica come l'uomo. Superando ogni barriera spazio-temporale, queste creature del buio e Dante, l'artefice del loro rinnovato splendore, arrivano con straordinaria freschezza simbolica, forza evocativa e agilità narrativa ai giorni nostri. Alcuni sono persino diventati celebrità, cui la cultura pop ha dato nuova linfa vitale. Si sono impadroniti di ogni ambito della comunicazione, dalla letteratura alla pubblicità, dal cinema ai videogiochi, dai fumetti alla televisione. Tutto si tiene, e tutto ci parla di loro.

EAN: 9788829005055
EUR 15.00
-20%
EUR 12.00
Ultima copia
#314484 Dantesca
Riassunti e introduzioni critiche e comento a cura di Emilio Alessandro Panaitescu. Milano, Fabbri Ed. 1963, 2 volumi. cm.24x30,5, pp.576, ill. a colori. legature editoriali cartonate.
EUR 29.00
Ultima copia
#314482 Dantesca
Riassunti e introduzioni critiche e comento a cura di Emilio Alessandro Panaitescu. Milano, Fabbri Ed. 1963, 2 volumi. cm.24x30,5, pp.560 ill. a colori. legature editoriali cartonate.
EUR 29.00
Ultima copia
#312531 Dantesca
Firenze, Libreria Salvemini 2021, cm.13x20, pp.54, brossura copertina figurata.

EAN: 9791280000149
EUR 8.00
Disponibile
#115450 Dantesca
Nuova ristampa anastatica con una postfazione e indici a cura di Stefano Zamponi. Roma, Salerno Ed. 2008, 3 tomi, cm.15x21, pp.1700 complessive, brossure copertine figurate. Coll.Biblioteca Storica Dantesca,3. Erudito e bibliografo francese, Paul Colomb de Batines si trasferì nel 1844 a Firenze, dove si dedicò con grande passione agli studi bibliografici danteschi. Dalle sue esplorazioni nacque un'opera eccezionale per i tempi: quella "Bibliografia dantesca", che apparve subito e si conferma dopo oltre un secolo e mezzo uno strumento prezioso, imprescindibile per ogni ricerca storica su Dante e l'opera sua. L'opera si articola in quattro parti, in cui sono registrate, con ampio corredo di notizie: le edizioni della Commedia e gli estratti che ne sono stati fatti, le traduzioni in latino e in altre lingue, i dizionari, i glossari, ecc.; le principali voci della critica dantesca, gli studi sull'origine e la storia del poema, le allegorie, i riferimenti mitologici, ecc.; i commenti a stampa alla Commedia, generali o parziali; i manoscritti contenenti il testo (integrale o per frammenti) del poema e i "commenti inediti" allo stesso.

EAN: 9788884026330
EUR 260.00
-25%
EUR 195.00
Disponibile
#313427 Dantesca
Roma, Salerno Editore 2020, cm.16,5x24, pp.56, brossura sopraccoperta. Coll.Quaderni della Rivista di Studi Danteschi,11. Portando avanti il progetto della « Nuova Edizione commentata delle Opere di Dante (NECOD) », concepito come massimo omaggio al Poeta nel Settimo Centenario della sua morte (1321-2021), il Centro Pio Rajna offre una nuova anticipazione del lavoro in corso per l’opera maggiore. È appena il caso di ricordare che il disegno generale dell’impresa venne illustrato in un ampio saggio di Enrico Malato, che ne approfondiva le ragioni e le modalità di attuazione: Per una nuova edizione commentata delle Opere di Dante (in « Rivista di studi danteschi », a. iv 2004, fasc. i pp. 3-160, poi in vol., 1° di questi « Quaderni », 2004, 20162, con una Postfaz.); seguíto poco dopo da uno specimen illustrativo proprio dell’edizione della Divina Commedia, per la quale si prometteva un testo interamente riveduto – assumendo a fondamento quello dell’edizione Petrocchi (1966-’68) – e un apparato esegetico pensato e attuato con criteri nuovi rispetto a quelli tradizionali: Saggio di una nuova edizione commentata delle opere di Dante. 1. Il canto i dell’ ‘Inferno’ (in « Rivista di studi danteschi », a. vii 2007, fasc. i pp. 3-72, poi in vol., 3° di questi « Quaderni », 2007). Negli anni successivi, mentre la NECOD iniziava (nel 2012) e portava avanti le sue pubblicazioni (ad oggi sono usciti 8 dei 15 tomi complessivi previsti, un 9° è in corso di stampa, gli altri avviati al traguardo), il Curatore dell’edizione della Divina Commedia ha pubblicato altri “saggi” del lavoro in corso, per informazione degli avanzamenti e dei risultati via via conseguiti. Basti ricordare un contributo illustrativo del testo riveduto del poema: Per una nuova edizione commentata della ‘Divina Commedia’ (in «Rivista di studi danteschi», a. xvii 2017, fasc. ii pp. 235-300, a. xviii 2018, fasc. i pp. 3-132, poi in vol., 9° di questi « Quaderni », 2018), con l’anticipazione del nuovo testo e analitica giustificazione di ogni intervento innovativo (in sostanza, l’Apparato critico della nuova edizione NECOD); quindi, una edizione integrale del poema in un volume della collana «I Diamanti», con il nuovo testo di cui sopra e un commento essenziale a piè di pagina, quale gli spazi del formato ridotto hanno consentito, integrato però da un Dizionario della ‘Divina Commedia’, che dà corpo a un secondo volume collegato al primo, proposto come strumento utile alla ricerca e al rapido approfondimento di nodi più e meno problematici. Avvicinandosi tuttavia la scadenza del Settecentenario dantesco (settembre 2021) – quando sarà data una congrua anticipazione del lavoro definitivo – è sembrato opportuno esibire un secondo specimen, in funzione non più tanto di prospettiva di un progetto, quanto di documentazione di un processo esecutivo avanzato, ma tuttora in corso di attuazione. Si è scelto il canto x dell’Inferno perché nella “rilettura” complessiva dell’opera somma di Dante è stato focalizzato come uno snodo cruciale di un messaggio poetico che si sa bene estremamente complesso, non meno che affascinante, e tuttavia allo scavo esegetico si rivela portatore di ulteriori spazi di indagine, capaci di nuove comunicazioni e nuove straordinarie emozioni ai suoi lettori. Il lavoro, compiutamente definito nelle strutture fondamentali e in tutte le articolazioni particolari, è ancora in itinere. Si confida che l’anticipazione ulteriore che se ne offre giovi a rendere più agevole il percorso che resta.

EAN: 9788869735011
EUR 12.00
-41%
EUR 7.00
Disponibile