MENU
SPESE DI SPEDIZIONE GRATIS
PER IMPORTI SUPERIORI A
35 € IN ITALIA
70 € IN EUROPA
Click per vedere l'elenco
Ultimi arrivi
Più rilevanti
Autore crescente
Autore decrescente
Titolo crescente
Titolo decrescente
Editore crescente
Editore decrescente
Prezzo crescente
Prezzo decrescente
Pagina
di

Letteratura italiana saggi e critica

Le Collane

Prefaz.di Luciano Cafagna. Venezia, Marsilio Ed. 1999, cm.12x20,5, pp.127, br. Coll.I Grilli. Mafia: un fenomeno che ormai attraversa verticalmente le grandi imprese, le piccole attività, il popolo minuto dei quartieri, la politica e l'amministrazione. Per capirne le dimensioni e l'incidenza nella vita del nostro Paese, l'autore ripercorre le diverse fasi che hanno contraddistinto il fenomeno in Sicilia, puntando l'attenzione su alcuni casi eclatanti: dall'assassinio di Falcone al processo Andreotti, dagli anni di Caselli alle strategie antimafiose del governo.

EAN: 9788831770088
EUR 9.30
-35%
EUR 6.00
Milano, Il Saggiatore Ed. 2010, cm.16x21,5, pp.181, br.con bandelle, cop.fig. Coll.La Cultura,708. Nel racconto d'apertura del volume Antonio Ingroia rievoca il suo primo giorno da magistrato, nella Procura di Marsala, sotto la giuda di Paolo Borsellino. "Entrai nel suo ufficio intimorito per il confronto con un giudice già così importante. Procuratore - esordii quasi balbettando - sono qui per il mio insediamento, quando crede che potrò iniziare a lavorare in questo ufficio? E lui: ma scusa, collega - disse con tono grave - ti sembro forse tanto vecchio da dovermi dare del lei? E giù una fragorosa risata che ruppe subito il ghiaccio e mi rivelò il volto umano di quello che per me era un uomo-mito..." L'incontro segnerà il destino professionale del giudice allora ragazzino, il suo impegno proseguirà nella sede di Palermo su posizioni sempre più risolute ed esposte nella lotta contro la mafia, e presto dovrà continuare senza le figure di riferimento di Giovanni Falcone e di Paolo Borsellino. Nel labirinto degli dèi è il racconto-testimonianza di uno dei più autorevoli magistrati antimafia italiani della sua scelta e della sua dedizione, esercitate nei luoghi in cui, per antica tradizione o per dannazione, lo scempio della giustizia e del diritto è condotto con più sistematica virulenza, con più corale partecipazione, fino a compenetrare le relazioni e persino la mentalità dell'intera società.

EAN: 9788842815747
EUR 15.00
-50%
EUR 7.50
Milano, Longanesi Ed. 2009, cm.14,5x21,5, pp.251, leg.ed. sopracop. Coll.Le Spade,15. La Mafia Spa è la più grande azienda italiana per fatturato. Oggi non ha più bisogno di uccidere: compra. Il suo patrimonio potrebbe da solo colmare il debito pubblico italiano. È una multinazionale del crimine da mille miliardi di dollari, un grande gruppo finanziario con dirigenti e quadri, un universo in cui si coniugano arcaicità e modernità, localismo e globalizzazione. Cinque i personaggi simbolo della "Mafia pulita" qui raccontati da Elio Veltri. Storie vere tratte dai materiali inediti dei processi che li riguardano: affiliati della 'ndrangheta, organici di Cosa Nostra e camorristi insospettabili. Una mafia invisibile che frequenta i salotti dell'alta finanza e parla più lingue, con donne che dal carcere gestiscono il mercato del falso, avvocati che hanno fatto delle discariche un affare miliardario, broker che trattano con i narcotrafficanti e fattorini che viaggiano in Ferrari organizzando traffici illegali alla luce del sole. A ogni storia nel testo fa da contrappunto la riflessione di Antonio Laudati, tra i massimi esperti di organizzazioni criminali in ambito transnazionale. La mafia si è irradiata come un golpe strisciante nel Nord Italia, si è infiltrata nelle banche, in ampi settori della vita pubblica, e utilizza a suo vantaggio il flusso di denaro sporco proveniente da attività illegali, reinvestendolo poi in economia legale. Penetra così dentro imprese sane, impone i propri metodi e cambia per sempre le regole del gioco.

EAN: 9788830426269
EUR 14.60
-52%
EUR 7.00
Milano, Bompiani Ed. 2009, cm.14x19,5, pp.177, br.con bandelle, Coll.FAQ Books,1. Un'incalzante serie di domande accompagnate da taglienti risposte sugli aspetti politici, storici, culturali e di costume del dilemma Italia. Da Ruini a Berlusconi, da Manzoni a Sanremo, da mammismo a slow food, dal caso Englaro a Grillo, Merlo mette letteralmente "a fuoco" l'Italia, avvincendo il lettore con la sua prosa agile e sferzante ma anche con "cantate" satiriche e persino con un cruciverba ("II blind trust di Berlusconi: mignottocrazia." "La lingua onomatopeica del TG 1 : slurp").

EAN: 9788845263316
EUR 6.00
Milano, Bompiani Ed. 2015, cm.13x20, pp.316, br.cop.fig. Coll.Tascabili Bompiani,1305. Palermo, a metà degli anni '80, è una città abitata dalla violenza, dove l'unico principio ordinante è la legge del sangue di mafia. Dall'estate dell'85, nelle strade cominciano a cadere giusti diventati scomodi, come il poliziotto Ninni Cassare e il giornalista Mauro Rostagno, vittime ignare come il giovanissimo Gianmatteo Sole, industriali come il presidente del Palermo calcio Roberto Parisi, che coltivava il suo sogno sportivo. In una città che ride per le battute in tv di Franco e Ciccio, all'ombra dei lavori per il nuovo stadio, altri innocenti si aggiungono alla lista nera: a dare voce a tutti loro è il "cuntaru" per eccellenza, il cantastorie Colapesce. In equilibrio tra favola e inchiesta, e tra un castello e uno stadio, "Vivi da morire" racconta di eroi conosciuti e persone dimenticate, storie di mafia e coraggio, di lacrime e della forza di un sorriso, da leggere come un'appassionante ballata civile, che rivela ai genitori e ai figli dell'Italia di oggi come la Sicilia fu l'incubatrice e il laboratorio di tutti i mali di una nazione, e delle sue più grandi speranze.

EAN: 9788845279508
EUR 16.00
-56%
EUR 7.00
Firenze, Le Monnier 2006, cm.14,5x20,5, pp.VI,276, brossura con bandelle, Coll.Università/Lingue e Letterature. Questa monografia, utilizzando insieme gli strumenti dell'ermeneutica psicanalitica e di quella letteraria, cerca di interpretare contestualmente la vita e l'opera, e prova a mostrare che la 'distrazione' di Ludovico Ariosto non è solo una maschera aneddotica, ma uno dei sintomi di una condizione nevrotica da cui nasce il bisogno riparatore della poesia. Di questa riparazione simbolica, tanto più splendida nei suoi risultati quanto più psichicamente necessaria, si segue il percorso che va dalla fase elegiaca della gioventù latina alla grande invenzione di un'ironia 'paterna' nell'Orlando furioso, invenzione che però non cessa di subire l'offensiva di affetti (gelosia, invidia, rancore) che emergendo dall'infanzia più remota trovano anche facile esca nelle strutture della società cortigiana e nei conflitti della storia contemporanea, la cui eco risuona più cupamente nelle ultime opere.

EAN: 9788800860642
EUR 25.00
Torino, Einaudi 1998, cm.11,5x19,5, pp.175, brossura. Coll.Contemporanea,63. La parola "distanza" nomina una delle forme essenziale del nostro modo di sentire e di pensare il mondo. Luogo e condizione della separazione e della solitudine e, insieme, lugo e condizione dell'incontro e della comunicazione con l'altro, ogni concreta distanza, anche la più piccola, produce di continuo nella nostra mente e nei nostri sensi, pensieri, emozioni, metafore, analogie, simboli. Questo libro, sforzandosi di porre domande più che di dare risposte, vorrebbe seguire qualche traccia di tale interminabile percorso di trasformazione.

EAN: 9788806142483
EUR 25.00
Le rivelazioni di Gaspare Spatuzza sulle stragi mafiose. Con un'intervista esclusiva. Prefaz.di Pietro Grasso. Milano, Sperling & Kupfer 2013, cm.14x21, pp.275, br.con bandelle, Coll.Saggi. Quando, nel giugno del 2008, Gaspare Spatuzza decide di collaborare con i magistrati, i processi sulle stragi del 1992 e del 1993 sono stati celebrati da anni e le sentenze di condanna sono state confermate in Appello e in Cassazione. Le sue dichiarazioni si rivelano dirompenti: ricostruzioni dettagliate, e puntellate da particolari riscontrabili, che spazzano via la verità ribadita in tre gradi di giudizio e ne portano alla luce una nuova, che completa o rettifica il quadro degli attentati di Firenze, Milano e Roma e riscrive intere pagine del processo per l'assassinio di Paolo Borsellino. Chi è Spatuzza, il collaboratore chiave le cui rivelazioni sono paragonate, per la loro importanza, a quelle che Tommaso Buscetta fece a Giovanni Falcone? L'autrice di questo libro, che ha ottenuto da Spatuzza un'intervista esclusiva che ricostruisce la sua storia, lo definisce «un pentito da manuale». Un ragazzo cresciuto agli ordini dei fratelli Graviano, capimafia di Brancaccio, che agisce nel «gruppo di fuoco» del loro mandamento. Rapine, estorsioni, circa quaranta omicidi – fra i quali quello di don Puglisi – fino al 1997, quando viene arrestato. E poi un lungo, sofferto cammino di pentimento e conversione religiosa che lo conduce a una svolta esistenziale e alla decisione di dire tutta la verità, di mettersi dalla parte dello Stato. Attraverso il racconto del pentito, le voci dei magistrati e l'analisi delle migliaia di pagine degli atti giudiziari, l'autrice ricompone il quadro complesso dei fatti criminali del periodo stragista, evidenziando il contributo di Spatuzza e interrogandosi sui depistaggi, le inquietanti forzature o i possibili errori che hanno ostacolato e deviato il corso della giustizia.

EAN: 9788820055325
EUR 17.00
Prefaz.di Marco Travaglio. Milano, Il Saggiatore Ed. 2008, cm.14x21, pp.254, br.con bandelle, cop.fig. Coll.Infrarossi. «Bisogna far sistema.» Questa ricetta, con cui in genere le economie decollano e i paesi si sviluppano, trova da noi un’applicazione tipicamente all’italiana: la capacità inesauribile di stabilire reti di complicità e connivenze tra politici, esponenti professionali, faccendieri e malavitosi, con l’unico scopo di saccheggiare le risorse pubbliche. Carlo Vulpio punta l’attenzione sul sistema meridionale del malaffare, dove i partiti-famiglia sono macchine oleatissime con cui si smistano i fondi nazionali ed europei, si assegnano gli appalti, si decide la fortuna o la sfortuna nelle carriere pubbliche. E mette in primo piano le vere forze che «fanno girare» il paese, condannandolo all’inefficienza dei servizi, agli scempi ambientali e al declino inarrestabile della sua economia.

EAN: 9788842815419
EUR 15.00
-53%
EUR 7.00
A cura di Andrea Cortellessa. Milano, Garzanti Libri 2005, cm.13,5x21, pp.VII,415, brossura con bandelle e copertina figurata a colori. Coll. Saggi. La poesia italiana ha vissuto nel Novecento una delle stagioni più straordinarie: da D'Annunzio a Ungaretti, da Montale a Saba, da Quasimodo a Sereni, per passare a Luzi, Pasolini, Bertolucci, Caproni, Rebora, Sbarbaro, Giudici... Fino alle generazioni più giovani, che mantengono alto il livello di una tradizione di grande autorevolezza. In questo volume, completato poco prima della scomparsa, Giovanni Raboni si confronta con i maggiori lirici del Novecento (i più noti, ma anche quelli momentaneamente trascurati) offrendo un quadro esaustivo e completo.

EAN: 9788811600268
EUR 25.00
Pisa, Giardini Editori 1980, cm.13x20, pp.144, brossura. Biblioteca dell'Ussero.
EUR 10.00
Napoli, Franco Di Mauro Ed. 1995, cm.10,5x18, pp.125, br.con bandelle, Coll.Cocumella,16. La storia della rivista "Pan" degli anni Trenta, fondata e diretta da Ugo Ojetti.

EAN: 9788885263857
EUR 7.00
Milano, Baldini & Castoldi Ed. 1996, cm.15x24,5, pp.285, br.con bandelle, cop.fig.a col. Coll.I Saggi,64. Uscito nel 1996 è diventato già un piccolo 'classico',questo libro di Gian Antonio Stella è stato il primo a descrivere agli italiani quanto stava accadendo nel Nordest: il miracolo economico, il boom delle industrie, l'inaspettata prosperità, ma non solo. Da grande giornalista, Stella riesce in questo 'viaggio' lucido e appassionante a farci scoprire il Triveneto in tutta la cruda e complessa realtà: terra non solo dei Benetton e dei Nonino, ma nache di Ludwig e di Maso, i due giovani killer a lungo protagonisti delle cronache italiane. Nell'analisi dell'autore questa regione assume così i suoi veri contorni di area delle molte, estreme contraddizioni. Come Gianfranco Bettin ha giustamente scritto: "Stella ha tolto ogni alibi a coloro che non capiscono il Nordest e, perciò, ne straparlano e anche coloro che, dentro il Nordest ne celebrano acriticamente i fasti e le proteste".

EAN: 9788880891475
EUR 7.00
Milano, Garzanti Ed. 2005, cm.14x21, pp.262, br.con bandelle, cop.fig.a col. Coll.Saggi. Corrado Stajano, che nei suoi libri ha raccontato i grandi temi che hanno segnato la vita italiana di questi decenni, non si rassegna al degrado del "paese dei furbi" - una crisi prima morale che economica o ideologica. Per sfuggire alla stanchezza dell'antipolitica, per reagire a un ottimismo sempre più vuoto, "I cavalli di Caligola" esercita una spietata e lucida critica del presente, dall'intervento in Iraq al conflitto di interessi, dalla guerra contro la magistratura al declino della classe dirigente, dalla controriforma della scuola alle censure di regime. Per condurre questa diagnosi è però necessaria la memoria di un passato che continua a risuonare, nelle sue speranze e nei suoi aspetti più cupi.

EAN: 9788811597674
EUR 14.00
-54%
EUR 6.50
Milano, Chiarelettere Ed. 2007, cm.12,5x20, pp.175, br. Coll.Reverse Siamo italiani: che significa? Qualsiasi discorso che parta dalla domanda su chi noi siamo, su come dovremmo essere, su perché non ci riusciamo e, soprattutto, perché siamo i primi a riconoscerlo, ma poi a non fare granché per divenire ciò che diciamo di voler essere è destinato a cadere nella retorica. Non è vero che la storia italiana ha prodotto da sempre lo stesso tipo di figura. È vero, invece che noi italiani abbiamo una storia che non è solo fatta di disgrazie o di inganni. È fatta di sviluppo e di crisi. Di momenti alti, di avanguardia persino e poi di lento declino. Prendere confidenza con la storia significa questo (oltreché provare a indagarla davvero): confrontarsi su come ce la siamo spesso raccontata e su come ci siamo costruiti una retorica che serviva a consolarci o anche a dichiararci vittime, ma sempre assolvendoci. Scaricando la responsabilità sull'Europa che ci stravolge , riducendo gli scandali a normale tran-tran, pronti a teorizzare l'arte di arrangiarsi e a invocare giustizia salvo ripensarci quando si tratta di rimetterci. Ma mai disposti a rivedere le nostre certezze: da quelle del "pezzo di carta" che tutti disprezziamo, ma poi tutti vogliamo; di una pratica religiosa devozionale, ma senza crederci. Comunque non credenti, ma mai laici. Affascinati dalla tecnica, ma come gioco; privi di sapere scientifico ma convinti che sarà la fantasia, la creatività a garantire il nostro futuro.

EAN: 9788861900196
EUR 10.00
-21%
EUR 7.90
Milano, Feltrinelli Ed. 2012, cm.14x20, pp.110, br.con bandelle, Coll.Serie Bianca. Anche in Italia, il libretto di Stéphane Hessel "Indignatevi!" ha avuto un notevole successo: ma forse non c'è bisogno di andare in Francia a cercare un autore in grado di parlare come coscienza critica di un paese e di articolare una critica delle nostre condizioni attuali a partire dalle basi ideali della Resistenza al nazifascismo. Giorgio Bocca è il testimone per eccellenza di quei valori fondanti e di un'attività instancabile di ricerca della verità: per questo il suo nuovo libro individua una serie di idee a cui ci siamo assuefatti e che invece dovrebbero farci sobbalzare, farci scuotere dal torpore, farci reagire per cambiare. Dal mito della crescita infinita a quello della fine del lavoro, dall'inevitabilità della corruzione all'equivalenza tra fascisti e antifascisti, dall'incontrastato dominio sulle nostre vite della finanza e della tecnologia all'impoverimento della lingua e all'involgarimento dell'informazione. Un breve libro per illuminare la notte italiana e incenerire i falsi idoli e i luoghi comuni che ci propinano e vorrebbero farci accettare.

EAN: 9788807172212
EUR 10.00
-30%
EUR 7.00
Traduz.di Emilia Benghi. Torino, Einaudi Ed. 2006, cm.12x18,5, pp.152, brossura. Coll. Vele,25. Come si fa a proteggere il dono politico piú prezioso dei nostri tempi, quello della democrazia? Certamente non con la sua esportazione forzata, né con la difesa miope di un modello rappresentativo già antiquato, né con l’assegnazione del potere politico a una sfera separata, dominata dai politici e dai partiti. No, per proteggere la democrazia bisogna rianimarla e ripopolarla. Bisogna creare una democrazia all’altezza del momento storico – una democrazia partecipata, di genere, economica e non solo politica, che esce dal «palazzo» ed entra nella cultura della gente. Partendo da un confronto tra Karl Marx e John Stuart Mill, due voci che percorrono l’intero saggio, Ginsborg ci spinge a immaginare una democrazia diversa, piú quotidiana e incisiva.

EAN: 9788806185404
EUR 8.00
Milano, Rizzoli Ed. 2007, cm.13x20, pp.556, br. Coll.BUR. Futuropassato. Milano capitale morale della nazione? Quarant'anni fa, forse. Oggi, secondo gli autori, il sogno è svanito e questa è ormai la metropoli più inquinata, caotica e mal governata d'Italia, regolarmente superata da Roma in tutte le classifiche sulla qualità della vita. Gli autori descrivono Milano come la città con i peggiori trasporti pubblici fra tutte le grandi metropoli del continente, così in preda alla criminalità di strada da dover inventare i "semafori anti-stupro". Una Milano, ferita e umiliata, che oggi scopre come la morte di Tangentopoli sia stata solo apparente.

EAN: 9788817016346
EUR 12.50
-44%
EUR 7.00
Torino, Einaudi Ed. 1998, cm.11,5x19,5, pp.202, br.cop.fig.a col. Coll.Gli Struzzi,501. La fotografia degli italiani, di come eravamo e di come siamo, attraverso la storia e la politica. Un mare di difetti: perché? La malattia dell'Italia ha radici lontane e secondo l'autore deriva dal modello materno-familiare della nostra società.

EAN: 9788806149956
EUR 12.39
-44%
EUR 7.00
EUR 15.00
-40%
EUR 9.00
Inserisci un testo da ricercare in tutto il catalogo
Cerca
Nessun parametro di ricerca inserito.
Libri
Totale
Riepilogo Carrello
DESCRIZIONE
PREZZO
TOTALE LIBRI
Nessun articolo nel carrello.
Aggiunto titolo al carrello.
Rimosso titolo dal carrello.
Vai al carrello...
Bentornato
Spese gratis in Italia
Spese gratis in Europa
Aggiungi promo al Carrello
SCOPRI I LIBRI GRATIS
Chiudi
RICERCA
Password dimenticata ?
Click per vedere l'elenco
Dati di registrazione / Spedizione
Hai già un account ?
effettua la login
effettua il logout
Conferma Password
Nome
Cognome
Indirizzo / N° civico
Città / Provincia
Nazione
Telefono
Cellulare
Dati di fatturazione
Ragione Sociale
Partita IVA
Codice Fiscale
Sei una libreria ?
Si
Vuoi riceverla ?
Seleziona Materie
Materie inserite
Aggiungi
Sicurezza
Ripeti il codice di sciurezza
I campi contrassegnati con la bordatura rossa sono obbligatori.