CARRELLO vai al carrello
Libri
Totale
SPESE DI SPEDIZIONE GRATIS
PER IMPORTI SUPERIORI A
35 € IN ITALIA
70 € IN EUROPA

Vivaldi and fugue.

Autore:
Editore: Olschki Ed.
Data di pubbl.:
Collana: Coll.Fondazione Giorgio Cini. Studi di Musica Veneta. Quaderni Vivaldiani,15.
Dettagli: cm.17x24, pp.XX,262 brossura cop.fig.a col. Coll.Fondazione Giorgio Cini. Studi di Musica Veneta. Quaderni Vivaldiani,15.

Abstract: Rispetto a quanto comunemente si crede, Vivaldi fu un acuto e creativo specialista della fuga. Questo studio storico-analitico, ben illustrato, è il primo a esaminare e distinguere i molti differenti modi – alcuni estremamente originali – in cui Vivaldi applicò la tecnica della fuga alla sua musica, e vuole – oltre che incrementare la comprensione della musica vivaldiana – contribuire alla letteratura sulla fuga, alla sua terminologia e, più in generale, alla storia della morfologia musicale.

EAN: 9788822258380
EUR 35.00
-10%
EUR 31.50
Ordinabile
Aggiungi al Carrello

Vedi anche...

Firenze, Olschki Ed. 1995, cm.17x24, xii-566 pp. con es. mus. n.t., Coll. Fondazione Giorgio Cini - Studi di musica veneta - Quaderni vivaldiani, 8. Sebbene alcune composizioni sacre vocali di Vivaldi quali il «Gloria» (RV 589) e lo «Stabat Mater» facciano parte del repertorio generale da oltre cinquanta anni, la loro quantità, qualità e varietà restano sottovalutate. Il fatto che siano state scoperte Although individual sacred vocal compositions by Vivaldi such as the «Gloria» (RV 589) and the «Stabat Mate»r have been part of the general repertoire for over fifty years, their quantity, quality and variety remain under-appreciated. The accident of thei

EAN: 9788822243614
EUR 102.00
-10%
EUR 91.80
Ordinabile
Firenze, Olschki Ed. 1991, cm.17x24, pp.226, 8 tavv. ft., brossura sopracop.fig.a col. Coll.Fondazione Giorgio Cini. Studi di Musica Veneta. Quaderni Vivaldiani,5.

EAN: 9788822238467
EUR 48.00
-10%
EUR 43.20
Ordinabile
Violoncello, contrabbasso e viola da gamba al suo tempo e nelle sue opere. Firenze, Olschki Ed. 2020, cm 17 x 24, xvi-596 pp., brossura Fondazione Giorgio Cini - Studi di musica veneta. Quaderni vivaldiani,19. Il contributo che Vivaldi dette allo sviluppo degli strumenti ad arco bassi è formidabile: arricchì come nessun altro compositore del suo tempo il repertorio del violoncello, offrì al contrabbasso ruoli inediti e nuove funzioni timbriche, trasse dall'oblio la viola da gamba. Vivaldi aveva una piena padronanza di questi strumenti e ne fu anche insegnante, presso il Conservatorio della Pietà. La sua musica, aderendo perfettamente alle esigenze idiomatiche, diventa per noi fonte di preziose informazioni che chiariscono diverse questioni tuttora aperte circa l'organologia, la tecnica esecutiva e l'accordatura dei bassi d'arco barocchi. Così come le sue meticolose indicazioni sparse su centinaia di manoscritti ci illuminano sulla strumentazione del basso continuo, con esiti talvolta sorprendenti. Vivaldi fu quindi un gigante anche in questo campo, ma non un gigante nel deserto: questo studio è l'occasione per allargare il raggio a tutto il panorama degli strumentisti italiani di archi bassi del tempo di Vivaldi, scoprendone gesta e opere, e focalizzando il rapporto di scambio che alcuni di loro ebbero con Vivaldi. Ne esce un affresco musicale ricchissimo e per molti aspetti nuovo.

EAN: 9788822266903
EUR 75.00
-10%
EUR 67.50
Ordinabile
Firenze, Olschki Ed. 2013, cm 17 x 24, xxxii-368 pp. con 19 tabelle, es. mus. e 47 figg. n.t. Fondazione Giorgio Cini - Studi di musica veneta - Quaderni vivaldiani, 18. L’indagine sonda le origini ‘concettuali’ del doppio-concerto per due violini in Vivaldi, la natura, la disseminazione e la relazione reciproca delle fonti, occupandosi anche dell’analisi delle composizioni. Seguono una descrizione dei concerti per due violini di Telemann e Bach, una ricostruzione – effettuata dall’autore – dei due concerti incompleti RV 520 e 526 di Vivaldi, un elenco completo delle edizioni moderne dei suoi concerti per due violini e una discografia scelta degli stessi. / The book examines the ‘conceptual’ origins of the double concerto for two violins in Vivaldi, the nature, distribution and interrelationship of their sources and offers an analysis of the works themselves. The author also presents his reconstruction of two works (RV 520 and 526) that have survived only in incomplete form. The book includes a description of Telemann's and J.S. Bach's concertos for two violins, a complete list of modern editions of Vivaldi’s concertos for two violins and a select discography.

EAN: 9788822262097
EUR 44.00
-10%
EUR 39.60
Ordinabile