CARRELLO vai al carrello
Libri
Totale
SPESE DI SPEDIZIONE GRATIS
PER IMPORTI SUPERIORI A
35 € IN ITALIA
70 € IN EUROPA
#135099 Arte Saggi

Leonardo da Vinci. Codices e maquinas.

Autore:
Curatore: Apresentaçao de Carlo Pedretti.
Editore: C.B. Cartei & Bianchi.
Data di pubbl.:
Dettagli: cm.21x27, pp.192, num.figg.a col.nt. brossura cop.fig.a col. con bandelle. Ediz.in lingua portoghese.

EAN: 9788895686134
EUR 28.00
-17%
EUR 23.00
2 copie
Aggiungi al Carrello

Vedi anche...

#135106 Arte Saggi
Presentacion de Carlo Pedretti. Firenze, C.B. Cartei & Bianchi 2010, cm.21x27, pp.192, num.figg.a col.nt. brossura cop.fig.a col. con bandelle. Ediz.in lingua spagnola.

EAN: 9788895686073
EUR 28.00
-25%
EUR 21.00
Disponibile
#130236 Arte Saggi
Ediz. francese. Traduzione di C.Lemoine, E.Passignat. Firenze, C.B. Cartei e Bianchi 2008, cm.24x28, pp.304, num.ill.a col.nt. brossura cop.fig.a col. Testo Francese. Il volume raccoglie una serie di tematiche complesse e variamente articolate, quanto delicate, che investono sul piano teorico e storico sia il mondo dell'architettura e dell'urbanistica, come quello della scultura e della pittura. Il periodo analizzato è sicuramente quello più operativo di Leonardo, durante i suoi frequenti spostamenti nel grande e complesso scacchiere politico, economico, culturale e artistico dell'Italia centrale tra il 1500 ed il 1516.È in questo contesto storico-geografico che emergono con enfasi spontanea i punti focali della ricerca di Starnazzi: Firenze, Cortona-Arezzo, Roma e Amboise, dove l'artista trascorre i suoi ultimi anni di vita, dal 1517 al 1519. L'ampio lavoro di ricognizione, e correlazione delle fonti storiche, vuole evidenziare i legami culturali tra Leonardo e artisti che hanno operato, secondo la tradizione figurativa toscana, con accenti più o meno diretti anche ad Arezzo e dintorni, da Donatello a Masaccio e a Piero della Francesca, da Francesco di Giorgio a Bramante, da Signorelli al Perugino e a Raffaello.Nel percorso dell'opera, non resta in secondo piano il rapporto che Leonardo ebbe anche con il mondo della classicità romana e con gli Etruschi.L'autore illustra anche inediti rapporti insorti tra Leonardo e personaggi che hanno assunto forma e consistenza, uscendo d'improvviso da un cono d'ombra, in seguito alla decifrazione di una piccola nota marginale in un foglio del Codice Atlantico (f. 174 va), come "memoria a noi mastro domenico", relativamente al cortonese Domenico Bernabei detto il "Boccadoro", che operò attivamente ad Amboise allestendo scenografie per le feste di corte e concretizzando l'ideazione leonardesca del magnifico castello di Chambord.

EAN: 9788895686028
EUR 35.00
-17%
EUR 29.00
3 copie
#135109 Arte Saggi
Presentazione di Carlo Pedretti. Catalogo della Mostra itinerante delle macchine di Leonardo. Firenze, Cartei & Bianchi 2010, cm.21x27, pp.192, num.figg.a col.nt. brossura cop.fig.a col. con bandelle. Ediz.in lingua giapponese.

EAN: 9788895686141
EUR 28.00
-17%
EUR 23.00
Ultima copia
#129805 Arte Saggi
Foreword by Carlo Pedretti. Testo in inglese. Firenze, Cartei & Bianchi Ed. 2008, cm.24x28, pp.302, num.ill.a col.nt. brossura con bandelle, cop.fig.a colori Il volume raccoglie una serie di tematiche complesse e variamente articolate, quanto delicate, che investono sul piano teorico e storico sia il mondo dell'architettura e dell'urbanistica, come quello della scultura e della pittura. Il periodo analizzato è sicuramente quello più operativo di Leonardo, durante i suoi frequenti spostamenti nel grande e complesso scacchiere politico, economico, culturale e artistico dell'Italia centrale tra il 1500 ed il 1516.È in questo contesto storico-geografico che emergono con enfasi spontanea i punti focali della ricerca di Starnazzi: Firenze, Cortona-Arezzo, Roma e Amboise, dove l'artista trascorre i suoi ultimi anni di vita, dal 1517 al 1519. L'ampio lavoro di ricognizione, e correlazione delle fonti storiche, vuole evidenziare i legami culturali tra Leonardo e artisti che hanno operato, secondo la tradizione figurativa toscana, con accenti più o meno diretti anche ad Arezzo e dintorni, da Donatello a Masaccio e a Piero della Francesca, da Francesco di Giorgio a Bramante, da Signorelli al Perugino e a Raffaello.Nel percorso dell'opera, non resta in secondo piano il rapporto che Leonardo ebbe anche con il mondo della classicità romana e con gli Etruschi.L'autore illustra anche inediti rapporti insorti tra Leonardo e personaggi che hanno assunto forma e consistenza, uscendo d'improvviso da un cono d'ombra, in seguito alla decifrazione di una piccola nota marginale in un foglio del Codice Atlantico (f. 174 va), come "memoria a noi mastro domenico", relativamente al cortonese Domenico Bernabei detto il "Boccadoro", che operò attivamente ad Amboise allestendo scenografie per le feste di corte e concretizzando l'ideazione leonardesca del magnifico castello di Chambord.

EAN: 9788895686011
EUR 35.00
-34%
EUR 23.00
3 copie