CARRELLO vai al carrello
Libri
Totale
SPESE DI SPEDIZIONE GRATIS
PER IMPORTI SUPERIORI A
35 € IN ITALIA
70 € IN EUROPA

Galassia. L'asso di coppe.

Autore:
Editore: La Tribuna Ed.
Data di pubbl.:
Collana: Coll.Romanzi di Fantascienza, anno I,n.8.
Dettagli: cm.12,8x18,5, pp.142, in ottimo stato. br.cop.ill.a col. Coll.Romanzi di Fantascienza, anno I,n.8.

EUR 20.00
Ultima copia
Aggiungi al Carrello

Vedi anche...

Milano, Arnoldo Mondadori Ed. 1967, cm.13x19, pp.176, br.cop.ill.a col. Coll.Urania474. "Siamo in presenza di un pianeta e di una popolazione sostenuti dal Supremo Nemico. E' un'immensa trappola tesa a tutti noi, a tutti gli uomini della Terra e fuori dalla Terra: La sola cosa che possiamo fare è respingerla, la sola cosa che possiamo dire è: Vade retro Satana." A parlare così è il Padre Ruiz-Sanchez, gesuita, scienziato, esploratore spaziale, che nel pianeta Lithia e nei suoi troppo razionali, troppo morali, troppo sereni, troppo perfetti abitanti, vede all'improvviso una perfida e ironica creazione del Demonio. Stimolante, audace, originale, come certe "utopie" di Sheckley, questo "thriller" teologico ha rinnovato il tema tradizionale dei nostri rapporti con gli extra-terrestri, ed è ormai considerato a buon diritto un testo fondamentale della fs. moderna.
EUR 5.00
Ultima copia
Traduz.di Riccardo Valla. Ristampa. Milano, Editrice Nord 1997, cm.12,5x19,5, pp.256, br., cop.e sopraccop.figg.a col. Coll.Cosmo. Classici della Fantascienza, Serie Oro,17.

EAN: 9788842903147
EUR 11.00
Disponibile
Periodico quattordicinale. Milano, Arnoldo Mondadori Ed. 26 ottobre 1958, cm.14x20,3, pp.127, tascabile, cop.ill.a col. Coll.Urania,189. Ecco un altro ritorno che sarà senz'altro gradito ai nostri affezionati lettori: quello di James Blish. Ricordate? L'autore di Mondi invisibili e Ritorno dall'infinito. Questa volta l'efficace scrittore affronta un tema interessantissimo. Il problema di come adattare l'uomo a mondi che sono diversi dal suo ambiente naturale. E' infatti questa una delle maggiori difficoltà che incontrerebbero gli scienziati i quali volgessero il loro pensiero alla conquista dello spazio. Ebbene, secondo James Blish una soluzione c'è, ed è l'unica: adattare l'uomo, quando ancora è in embrione, ai diversi ambienti che lo aspettano sui nuovi mondi. Nascono così gli Uomini Condizionati. Così l'uomo conquista l'Universo. E la Terra trascurata, abbandonata, sconvolta dalla follia guerrafondaia, si riduce a un deserto sterile e pietroso, non più adatta ad ospitare i suoi figli. Il destino che l'uomo ha sfidato, trasformandosi in mille e mille modi per adattarsi a mille e mille ambienti, gli nega di vivere, nella sua forma originale, sul suo pianeta. I pochi uomini rimasti uguali al "tipo fondamentale" dovranno accettare in silenzio, e subirla, l'estrema beffa di vedere la loro Terra popolata da esseri creati da loro e che essi considerano inferiori, mentre per numero e adattabilità gli Uomini Condizionati sono ormai gli unici ad avere la possibilità di diventare i veri padroni dell'Universo.
EUR 7.00
Ultima copia
Traduz.di Beata della Frattina. Milano, Arnoldo Mondadori Ed. 1977, cm.11x18, pp.150, tascabile, cop.ill.a col. Coll.Gli Oscar,807.
EUR 10.00
Ultima copia