CARRELLO vai al carrello
Libri
Totale
SPESE DI SPEDIZIONE GRATIS
PER IMPORTI SUPERIORI A
35 € IN ITALIA
70 € IN EUROPA
#221971 Firenze

Elia Dalla Costa il cardinale della carità e del coraggio.

Autore:
Editore: Ediz.San Paolo.
Data di pubbl.:
Dettagli: cm.14,3xd21,3, pp.212, con ill.bn.in tavv.ft. Brossura copertina figurata a colori.

Abstract: "Elia Dalla Costa, Arcivescovo di Firenze e Cardinale di Santa Romana Chiesa: questo gigante dell'anima, pontefice ad un tempo umile e maestoso, principe quanto schivo d'onori altrettanto venerando e manifestamente elevato al disopra delle debolezze morali che possono attaccare anche i grandi e i potenti. La sua figura solenne, ieratica, illuminante, fa abbassare gli sguardi e piegare le ginocchia e per questo lo sentiamo presente in continuata benedizione con l'aureola dei Santi.".

EAN: 9788821573682
EUR 18.00
-44%
EUR 10.00
Ultima copia
Aggiungi al Carrello

Vedi anche...

#221911 Firenze
Introduz.di F.Carrassi. Prefaz.di M.Mancini. Firenze, Libreria Editrice Fiorentina 2007, cm.15x21, pp.186, brossura cop.fig.

EAN: 9788895421179
EUR 12.00
-50%
EUR 6.00
2 copie
#173221 Firenze
Firenze, Libreria Editrice Fiorentina 2009, cm.15,5x21,5, pp.157, legatura ed.cartonata, sovraccop.fig. Allo stato di nuovo.

EAN: 9788895421889
EUR 10.00
-30%
EUR 7.00
3 copie
#246556 Firenze
Livorno, Sillabe 2001, cm.22,5x22,5, pp.107, ill.bn.e col. brossura copertina figurata a colori. Sulla scorta di un ricco ed approfondito corredo documentario, i due autori ripercorrono la vicenda architettonica e urbanistica di uno dei quartieri di Firenze tra i più intatti e suggestivi: il quartiere d’Oltrarno di Costa de’ Magnoli e di San Giorgio. Ricchissima, per bellezza paesaggistica ed interesse storico, questa salita vide impegnati nei suoi edifici principali artisti di prim’ordine: da Giotto (nella chiesa di San Giorgio alla Costa) ad Andrea Orcagna (probabile ideatore della Porta San Giorgio nelle mura trecentesche lì a tutt’oggi conservate), fino a Pontormo, i cui dipinti ancora si ammirano nella vicina chiesa di Santa Felicita. In questo operare di grandi artisti anche il convento di Sant’Agostino e Santa Cristina, uno dei principali poli urbanistici del quartiere, svolse un ruolo importante. Postosi nel Seicento sotto la protezione medicea, ricevendone molte e generose donazioni, in esso furono progettati e compiuti interventi architettonici sempre più ambiziosi e imponenti. Soppresso nel 1808, quando ormai si manifestavano i segni di una vistosa decadenza, il convento, in gran parte in rovina, fu messo all’asta nel 1816; dopo vari passaggi di proprietà fu acquistato dai conti Petrovitz e, a partire dal 1840, iniziarono lavori di ricostruzione che ne fecero un grande palazzo nobiliare. LICIA BERTANI, storica dell’arte, è funzionario della Soprintendenza per il Patrimonio Storico Artistico e Demoetnoantropologico delle Province di Firenze, Pistoia e Prato; è direttore del Museo delle Cappelle Medicee e del Museo della Fondazione H. P. Horne. GIAMPAOLO TROTTA, architetto, è membro dell’International Council on Monuments and Sites (I.CO.MO.S.) e collaboratore esterno della Soprintendenza per i Beni Ambientali, Architettonici, Artistici e Storici di Arezzo. Professore a contratto presso la Scuola di Specializzazione in Storia dell’Arte dell’Università degli Studi di Firenze, si occupa di storiografia architettonica, urbana e territoriale, prevalentemente toscana.

EAN: 9788883470868
EUR 12.00
2 copie
#178926 Firenze
Firenze, Vallecchi Ed. 1974, cm.14x22,5, pp.XXII,244, (dedica a penna). legatura ed.in tutta tela, sopraccop.fig.
EUR 13.00
2 copie