CARRELLO vai al carrello
Libri
Totale
SPESE DI SPEDIZIONE GRATIS
PER IMPORTI SUPERIORI A
35 € IN ITALIA
70 € IN EUROPA

Raccontare di scienza e di mistero.

Curatore: A cura di Sandra Landi.
Editore: Morgana Ed.
Data di pubbl.:
Collana: Coll.Griseldascrittura.
Dettagli: cm.17x23,5, pp.142, brossura cop.fig. Coll.Griseldascrittura.

EAN: 9788889033678
EUR 15.00
-53%
EUR 7.00
Ultima copia
Aggiungi al Carrello

Vedi anche...

Firenze, Alinea Ed. 1996, cm.12x21,5, pp.183, brossura con bandelle, cop.fig.a col. Coll.Secoli d'Oro,1.

EAN: 9788881250608
EUR 14.47
-58%
EUR 6.00
Disponibile
Poetiche e percorsi della fotoletteratura. Firenze, Olschki Ed. 2021, cm 17 x 24, xx-194 pp., brossura Gabinetto Scientifico Letterario G.P. Vieusseux. Studi,32. Dietro ogni fotografia, ha scritto Roland Barthes, si celano infinite trame di romanzi. Perché sempre più scrittori inseriscono fotografie nei propri libri? E, viceversa, come mai tanti fotografi cercano nella letteratura nuovi stimoli per il proprio percorso creativo? Che effetti produce, in entrambi i casi, l’interazione tra l’immagine e il testo? Il libro ripercorre la storia delle intersezioni tra letteratura e fotografia, esaminando tanto la presenza di quest’ultima nell’immaginario letterario quanto l’emergere di nuove pratiche intersemiotiche e retoriche fototestuali. «Un altro modo di raccontare», nelle parole di John Berger, la fotoletteratura esplora forme di referenzialità non mimetica, ridisegnando i confini tra il visibile e l’invisibile, la verità e la finzione. Insieme reliquie e talismani, le fotografie sembrano condividere la condizione degli oggetti descritti da Francesco Orlando, quale formazione di compromesso che rappresenta e (ri)produce realtà, e insieme, sinistramente, prepara l’irreale. «Le fotografie sono grossi brandelli di tempo che puoi tenere in mano», ha scritto Angela Carter: tracce visive, fragili e persistenti, di ciò che è stato.

EAN: 9788822267948
EUR 22.00
-10%
EUR 19.80
Ordinabile
Raconter, lire et imaginer la ville contemporaine. A cura di Angelo Bertoni e Lidia Piccioni. Firenze, Olschki Ed. 2018, cm 17 x 24, 264 pp. con 16 tavole f.t. a colori, brossura I saggi qui raccolti – a cura di Angelo Bertoni, docente di Urbanistica a Aix-Marseille Université, e di Lidia Piccioni, docente di Storia contemporanea alla Sapienza Università di Roma - propongono, ciascuno con le sue specificità, una riflessione sulle diverse interpretazioni della città contemporanea e sui soggetti che le hanno prodotte. Incentrato sul confronto interdisciplinare di strumenti, fonti e metodi, questo lavoro è frutto di un dialogo tra studiosi di storia moderna e contemporanea, antropologi, sociologi, storici dell’arte e urbanisti. Un primo nucleo di saggi prende le mosse dall’analisi storica, secondo un andamento diacronico, valorizzando la scelta dei tempi lunghi, ineludibili anche quando si parla di età contemporanea. Vengono successivamente proposte due riflessioni. Una sugli strumenti di lettura delle dinamiche urbane e territoriali oggi in atto, come la fotografia, l’intervista itinerante o il video, che permettono di esprimere diversi modi di attraversare e interpretare la città. Un’altra su esperienze di ricerca che dialogano con processi di riappropriazione dal basso, evidenziando il ruolo di una conoscenza approfondita del territorio e della sua storia.

EAN: 9788822265838
EUR 37.00
-10%
EUR 33.30
Ordinabile
Firenze, Mauro Pagliai Editore 2020, cm.14x21, pp.136, brossura copertina figurata a colori. Coll.Italianistica nel Mondo. Reporter e scrittrice di successo, Oriana Fallaci è uno degli autori italiani più discussi degli ultimi decenni. I suoi lavori sono oggetto ora di lodi smisurate, ora di feroci contestazioni: in ogni caso, non passano inosservati. Tra le tematiche scottanti affrontate nel corso della sua lunga carriera spiccano il ruolo della donna nella società, la maternità il femminismo, come emerge in particolare dal reportage "Il sesso inutile" e dal romanzo dai tratti autobiografici "Lettera a un bambino mai nato". Su questi due testi chiave si concentra il saggio di Giorgia Medici, in cui la produzione letteraria di Oriana assume i contorni di una ampia e acuta riflessione sulla condizione femminile.

EAN: 9788856404326
EUR 15.00
-26%
EUR 11.00
Ultima copia