CARRELLO vai al carrello
Libri
Totale
SPESE DI SPEDIZIONE GRATIS
PER IMPORTI SUPERIORI A
35 € IN ITALIA
70 € IN EUROPA
#240606 Filosofia

Babele e dintorni. Fra catastrofismi e nuovi percorsi di senso.

Autore:
Editore: Polistampa.
Data di pubbl.:
Collana: Coll.Religion and Society.
Dettagli: cm.17x24, pp.264, brossura soprac.fig.a col. Coll.Religion and Society.

Abstract: L'immagine di Babele oggi evoca una situazione di grandi mutamenti e si associa a quella di nuovi scenari di senso. Alle identità tradizionali se ne sostituiscono altre, caratterizzate da mutamenti accelerati, al punto che tutto sembra intercambiabile e relativo: come dice Z. Bauman viviamo nella società liquida. Gli effetti dei processi di globalizzazione possono rinviare anche a prospettive catastrofiste evocanti apocalissi, calamità imminenti, come del resto i problemi ambientali, energetici, alimentari sembrano prefigurare. E tuttavia non manca lo sforzo di creare nuove prospettive di convivenza umana e di crescita sociale e civile, con percorsi coraggiosi e innovativi. Il volume tratta queste tematiche in una prospettiva interdisciplinare e vuole rappresentare un contributo alla riflessione. La testimonianza di studiosi europei e latino americani mostra come il rischio di una nuova Babele possa essere evitato con una visione che lasci spazio al confronto e alla speranza. .

EAN: 9788856400465
EUR 30.00
-50%
EUR 15.00
Ultima copia
Aggiungi al Carrello

Vedi anche...

10 anni di parole, immagini, musica, teatro. Testi di Aurelio Pes, Rudi Fuchs. La zattera di Babele 1991 cm.21x30, pp.204 ill. brossura copertina figurata.
EUR 25.00
Ultima copia
Milano, Arnoldo Mondadori Editore 1977, cm.15x21, pp.360, legatura editoriale cartonata, sopracoperta figurata a colori. Coll.Omnibus.
EUR 11.00
Ultima copia
Henry Kuttner. Robert Sheckley. Sergio Turone. Jules Verne. Milano, Ediz. dello Scorpione Marzo 1967, cm.11,5x18, pp.159, brossura cop.fig.
EUR 5.00
Ultima copia
#303237 Diritto
I giudici alla ricerca di un nuovo ordine globale. Roma, Donzelli Ed. 2009, cm.12x18, pp.105, brossura con bandelle e copertina figurata a colori. Coll. Saggine,140. La sovranità statale si diluisce. Agli Stati si sovrappongono altri ordinamenti giuridici, sopranazionali e globali. Questo pluralismo ha bisogno di un ordine: occorre riempire i vuoti tra i diversi sistemi; ridurre la frammentazione di questi ultimi; indurli a cooperare; stabilire gerarchie di valori e principi. I governi nazionali, titolari del "potere estero", non sono in grado di svolgere questi compiti. Suppliscono i giudici, nazionali, sopranazionali e globali, oppure organi quasi giudiziari, presenti in molti dei circa duemila regimi regolatori globali. A questo punto, lentamente, il diritto prende il posto della politica nell'arena globale. Le corti attraversano sempre più spesso le frontiere. L'incontro tra ordini giuridici diversi e diversamente collocati è anche un incontro fra tradizioni giuridiche differenti, ognuna con la propria identità. Di qui discendono numerosi problemi. Il primo è quello della tolleranza e dell'adattamento reciproco. Il secondo è quello della costituzione di un nucleo di principi che appartengono a ognuna delle tradizioni giuridiche. Il terzo quello del riconoscimento di un corpo minimo di principi superiori. Le corti svolgono dunque un ruolo fondamentale nel sottrarre dall'isolamento ordini giuridici diversi e diversamente collocati.

EAN: 9788860363541
EUR 15.00
-46%
EUR 8.00
Ultima copia