MENU
FREE SHIPPING COSTS
FOR ORDERS OVER
35 € TO ITALY
70 € TO EUROPE
Click here to see the list
Latest books
Most relevant
Author ascending
Author descending
Title ascending
Title descending
Publisher ascending
Publisher descending
Price ascending
Price descending
Page
of

Spettacolo Cinema

Series

#260022
Spettacolo Cinema
Centro Studi del Consorzio Toscano, Attività cinematografiche, Firenze. Firenze, 1972, cm.15x24, pp.150, brossura cop.fig. Coll.Documenti.
EUR 17.00
Add to Cart
#260019
Spettacolo Cinema
Pubblicazione della Biblioteca di Reggio Emili, A.Panizzi. A cura di Flavia De Lucis, consulenza scientifica di Aldo Bernardini. Modena Panini Edizioni 1983, cm.24x21,5, pp.154, numerose figure bn.e a colori. brossura copertina figurata a colori.

EAN: 9788876860126
EUR 21.00
Add to Cart
#259913
Spettacolo Cinema
Un profilo critico biografico , gag, articoli, foto, poesie e canzoni, testimonianze di registi e critici sul più grande comico italiano. Milano, Savelli Ed. 1975, cm.11x18,5, pp.184, ill.bn.nt. br.cop.ill. Coll.Cultura Politica,2.
EUR 12.90
Add to Cart
#259843
Spettacolo Cinema
A cura di Paolo Mencacci. Lucca, Maria Pacini Fazzi 2012, cm.21x27,5, pp.circa 150 a colori. brossura cop.fig.a col.

EAN: 9788865501726
EUR 14.00
Add to Cart
#174078
Spettacolo Cinema
Modena, novembre-dicembre 1977. Testi di A.Abruzzese, G.Fink, C.A.Madrignani, L.Miccichè, G.Rondolino. Modena-Reggio Emilia, Comuni di Modena e Reggio Emilia . Cooperativa Tipografi 1977, cm.14x21, pp.148, br.
EUR 21.00
Add to Cart
#126108
Spettacolo Cinema
Prima edizione. Torino, Einaudi Ed. 1976, cm.11,5x19,5, pp.V,155, num.ill.bn.nt. br.cop.fig.a col. Coll.Nuovi Coralli,169.
EUR 16.00
Add to Cart
#99934
Spettacolo Cinema
Torino, Einaudi 1974, cm.11,5x19,5, pp.106, num.figg.bn.nt. br.cop.fig.a col. Coll.Nuovi Coralli,80. Prima edizione.
EUR 12.00
Add to Cart
#259422
Spettacolo Cinema
Peter Lang Internationaler Verlag der Wissenschaften 2011, cm.15x21, pp.670, Hardback. Conner Romantische Arbeiten,106. Der Italowestern entsteht nicht, wie oft behauptet, in Abgrenzung, sondern in grundlegender Kontinuität zum US-Western. Dennoch handelt es sich um ein innovatives und eigenständiges Genre. Durch eine Analyse herausragender Werke und Äußerungen der Autoren wird hier aufgezeigt, wie sich seine Ausformung gestaltet. So kann der Gebrauch verschiedenster Quellen entschlüsselt werden: James Bond, die italienische Oper und ihre Verfilmungen, der Sturm und Drang, der Katholizismus, die Kriminalromane Mickey Spillanes bis hin zur Selbstpersiflage in den Filmen mit Bud Spencer und Terence Hill. Als entscheidender Faktor für den Erfolg und die kreative Originalität der Gattung erweist sich dabei deren fundamentale Orientierung an den Bedürfnissen und thematischen Vorlieben des Publikums.

EAN: 9783631631065
EUR 107.95
-50%
EUR 54.00
Add to Cart
#259185
Spettacolo Cinema
Pescara, Edizioni Tracce 2008, cm.14,5x21, pp.260, brossura copertina figurata a colori. Coll.Synthesis. Collana di Letteratura,3.

EAN: 9788874335282
EUR 16.00
Add to Cart
#258846
Spettacolo Cinema
A cura di ALberto BArbera. Milano, Silvana Editoriale 2018, cm.24,5x29, pp.159, ill.bn. legatura editoriale, copertina fig. "Il cinema ha la narratività strettamente avvinta al corpo": la definizione di Christian Metz inquadra in maniera incisiva il rapporto tra le due forme espressive che, dopo aver caratterizzato l'intero Novecento, sembra oggi imporsi con rinnovata intensità. Il volume, oltre a celebrare il 40° anniversario della manifestazione nazionale dedicata al tema, l'Efebo d'oro, offre le riflessioni di alcuni tra i più noti critici e studiosi italiani - Giulia d'Agnolo Vallan, Mauro Gervasini, Nicola Lagioia, Emanuela Martini, Emiliano Morreale, Oscar Iarussi, Alberto Pezzotta e Giorgio Tinazzi - su aspetti che non hanno la pretesa di esaurire il perimetro delle questioni attinenti, ma di attraversarne il vasto territorio, tra le infinite possibilità di approccio.

EAN: 9788836641994
EUR 30.00
-18%
EUR 24.50
Add to Cart
#244378
Spettacolo Cinema
Dall’indice: IL PRIMO CINQUANTENNIO (Il Nickel-odeon; Hollywood e l’Europa; Conquista dei mercati mondiali; I nuovi cinema; L’avvento del suono; Al servizio della società; La crisi); LA STRUTTURA DEL FILM (Il conflitto in movimento; L’azione cinematografica; La colonna sonora; L’unità nella progressione drammatica; Il substrato sociale); LA COMPOSIZIONE CINEMATOGRAFICA (Il traliccio narrativo; L’introduzione espositiva; La progressione; La scena di rigore; L’acme drammatico; La creazione del personaggio); Poscritto; Filmografia. Edizione italiana a cura di Fernaldo di Giammatteo. Roma, Bianco e Nero Ed. 1952, cm.14x20,5, pp.360, br.soprac. Coll.Studi Cinematografici di Bianco e Nero. Collana diretta da Luigi Chiarini.
EUR 20.00
Add to Cart
#258445
Spettacolo Cinema
Milano, SugarCo Edizioni 1992, cm.15,5x23,5, pp.158, brossura cop.fig.

EAN: 9788871981536
EUR 35.00
Add to Cart
#257550
Spettacolo Cinema
Caserta, Ipermedium Libri 2009, cm.17x24, pp.148, br. Coll.Manuali,11. Se nel corso del XX secolo l'esperienza filmica ha introdotto nella nostra cultura un nuovo modo di guardare, definendosi come la struttura della visione specifica della modernità, è lo stesso motivo dello sguardo ad aver messo in movimento una molteplicità di discorsi sul cinema e affascinato l'immaginazione dei registi. Può essere lo sguardo con cui siamo temporaneamente collocati nel punto di vista di un personaggio (come nella soggettiva) oppure quello di un volto che riempie il quadro (come nel primo piano) o un colpo d'occhio rivolto direttamente allo spettatore (come nello sguardo in macchina) e altro ancora - a cominciare dagli incroci che si attivano tra questi casi emblematici. Il cinema deve proprio ai vari modi che ha di includere, esibire e rinviare all'atto stesso di guardare, gran parte del fascino che ha avuto e continua ad avere nella nostra cultura visuale. In quell'incerto orizzonte che colloca lo spettatore tra la fascinazione e il disorientamento, la presa di coscienza della propria visione e l'incantamento, il motivo dello sguardo è qui discusso alla luce del linguaggio e del lavoro di tre grandi autori del cinema, quali Alfred Hitchcock, Ingmar Bergman e Federico Fellini.

EAN: 9788886908863
EUR 13.00
-55%
EUR 5.90
Add to Cart
#256860
Spettacolo Cinema
A cura di Gianfranco Pecchinenda. Caserta, Ipermedium Libri 1999, cm.17x24, pp.301, br.,cop.fig.a col. Coll.Cinema e scienze sociali.

EAN: 9788886908221
EUR 17.56
Add to Cart
#257378
Spettacolo Cinema
Città di Castello, Mediascape Edizioni 2005, cm.15x21, pp.191, br. Coll.Tools,5.

EAN: 9788889240021
EUR 10.00
-20%
EUR 8.00
Add to Cart
#257376
Spettacolo Cinema
Città di Castello, Mediascape Edizioni, 2003, cm.15x21, pp.124, br. Coll.Booklets,1. Il volumetto è composto da cinque sezioni tematiche, ognuna con circa dieci diverse visioni. "Industria e mercato" analizza gli aspetti economici, le politiche editoriali, i consumi e i formati della fiction. "Formule" studia lo specifico della serialità domestica (il trionfo delle miniserie, la difficoltà tutta italiana a padroneggiare la serialità lunga, e i sequel). "Trends" osserva con sguardo sociologico le emergenze della contemporaneità nella fiction nazionale. "Sessi e generazioni" mette in luce il ruolo della donna, dei giovani e degli anziani nella fiction italiana. "Reviews" analizza i titoli italiani e internazionali più rilevanti.

EAN: 9788890094118
EUR 7.90
Add to Cart
#257375
Spettacolo Cinema
Città di Castello, Mediascape Edizioni 2004, cm.15x21, pp.167, br. Coll.Tools,3. Il libro ripercorre i modi della fiction italiana nel reinventare le tradizioni attraverso studi di caso: l'adattamento letterario, che riprende e aggiorna un genere della televisione delle origini; la soap opera, una formula nuova rielaborata secondo i principi della cultura narrativa italiana; il mondo del lavoro, un tema della modernità oggetto di attenzione nelle serie d'ambiente professionale; le relazioni affettive, un tema dell'identità italiana riletto nei codici di un genere d'adozione come la soap. Aprono e chiudono rispettivamente il libro una ricostruzione delle linee evolutive della fiction tv italiana e un'analisi sui percorsi e le specificità della fiction

EAN: 9788889240069
EUR 10.00
-15%
EUR 8.50
Add to Cart
#257369
Spettacolo Cinema
Caserta, Ipermedium Libri 2007, cm.13x21, pp.238, br.con bandelle, cop.fig.a col. Coll.Società Moderna,10. La ripetizione è una delle qualità che l’arte classica riprende dal mito. Per gli autori di questo libro è proprio al mito che dobbiamo ricorrere per interpretare e comprendere il significato sociale della fiction televisiva: personaggi e luoghi che sembrano ripetersi sempre uguali, in realtà ci conducono in uno spazio che ci è tanto familiare quanto sconosciuto. Io sono già stato qui affronta in maniera originale le questioni sottese ai grandi racconti seriali della televisione, proponendo una lettura della fiction basata su di un approccio teorico che integra l’analisi sociale ai modelli letterari e non dell’immaginario.

EAN: 9788886908702
EUR 16.50
-40%
EUR 9.90
Add to Cart
#256983
Spettacolo Cinema
Firenze, Museo Salvatore Ferragamo, Palazzo Spini Feroni, 26 giugno-30 settembre 2004. Ediz. italiana e inglese. Firenze, Polistampa 2004, cm.29x24, pp.224, num.figg.bn.nt. br.cop.fig. Il volume è il catalogo della mostra "Off scene. Wim e Donata Wenders" (Firenze, Museo Salvatore Ferragamo, Palazzo Spini Feroni, 26 giugno-30 settembre 2004). L'evento si propone di celebrare il punto d'incontro tra arte, cinema e moda. È la prima antologica sull'opera artistica di Wim Wenders. Con più di 300 immagini scattate da Wenders insieme alla moglie Donata, l'esposizione rappresenta un vero e proprio diario che ripercorre la fervida ed eclettica esperienza artistica del regista tedesco. Il catalogo contiene l'opera fotografica e i testi di Wim e Donata Wenders ed è corredato da una biografia/filmografia aggiornata.

EAN: 9788883047640
EUR 35.00
-20%
EUR 28.00
Add to Cart
#255907
Spettacolo Cinema
Traduzione di C. Fumagalli, R. De Benedetti. Milano, Medusa Edizioni 2017, cm.17x24, pp.112, nimerose figg.bn.e a colori. br.cop.fig.a col. Coll.Wunderkammer. Montaggio e smontaggio di un mito che nasce sulla carta, prende immagine visiva sui fumetti e diventa protagonista del cinema, prima muto poi sonoro, dal bianco e nero al colore. Questo l'oggetto della minuziosa ricostruzione della storia di Tarzan di Francis Lacassin. Partorito, è il caso di dirlo, dalla fantasia dello statunitense Edgar Rice Burroughs (Chicago, 1875 - Encino, 1950), il personaggio abbandonato nella giungla, allevato dalle scimmie e formatosi alla dura legge darwiniana della sopravvivenza del più forte, ha alimentato, fin dall'immediato successo del primo libro del ciclo, nel 1914, la fantasia dei lettori e degli appassionati di cinema di tutto il mondo. Lacassin racconta non tanto il procedere delle sue avventure quanto il progressivo degrado del suo mito. Lacassin consegna al lettore la storia delle diverse personificazioni di Tarzan, i registi che lo hanno diretto, gli attori che lo hanno interpretato, le attrici che lo hanno baciato, gli scenografi che gli hanno inventato luoghi e panorami, i disegnatori che lo hanno ritratto con grazia, qualche volta, spesso frettolosamente. Chi togliendogli fascino chi accrescendolo, sempre alimentati da un archetipo nascosto e ben piantato nella mente di chi lo ha immaginato. Come scrive Roberto Beretta nella prefazione «il re delle scimmie è l'eremita laico che si ribella alla prepotenza della civiltà e trova il suo spazio veramente umano tra i non uomini. Ma a differenza dell'utopia assoluta del "buon selvaggio" di Rousseau questo nuovo Adamo non sembra desideroso di rivoluzioni, quanto piuttosto di temperare il ritorno alla vagheggiata età dell'oro con una sana e molto americana propensione a non perdere i principali vantaggi del benessere, l'indispensabile del progresso per vivere nel suo felice paradiso». Il libro di Lacassin, e senza l'ausilio di Roland Barthes, descrive la vita del mito di Tarzan, lontano dal suo padre-autore, tra le insidie delle immagini e degli schermi che la società dello spettacolo moltiplica come le liane della giungla tra cui l'uomo-scimmia amava trascorrere il tempo dell'avventura. È lì che si perde Tarzan, nella selva oscura dell'onirismo proliferante, diviso tra immaginazione e box-office, tra inganno di cartapesta e divismo, tra pulsioni insoddisfatte di un erotismo appena accennato e adesione passiva dello spettatore, tra un popcorn e un bicchiere di cola.

EAN: 9788876984068
EUR 19.50
-38%
EUR 12.00
Add to Cart
Enter text to search in the whole catalogue
Search
No search parameter entered.
Books
Total
Shopping Cart
DESCRIPTION
PRICE
TOTAL BOOKS
No items in your shopping cart.
Added title to your cart.
Title removed from the cart.
Go to shopping cart...
Welcome back
Next
Prev.
Free delivery in Italy
Free delivery in Europe
Add promo to cart
SHOW THE FREE BOOKS
Close
SEARCH
Forgot your password?
Click here to see the list
Registration / Shipping
Already our client?
please login
log out
Confirm Password
Name
Surename
Address / Number
City / Town
Nation
Phone
Mobile
Billing Information
Company Name
VAT Number
Fiscal Code
Are you a library?
Yes
Would you like receive it?
Select Subjects
Subjects included
Add
Security
Repeat the secure code
The fields marked with a red edge are required.