CARRELLO vai al carrello
Libri
Totale
SPESE DI SPEDIZIONE GRATIS
PER IMPORTI SUPERIORI A
35 € IN ITALIA
70 € IN EUROPA

La sonata a Kreutzer.

Autore:
Curatore: Nuova traduzione integrale di Luigi Ermete Zalapy.
Editore: Barion Editore.
Data di pubbl.:
Dettagli: cm.13x20, pp.172, brossura.

Note: Aloni e macchie alla copertina.
EUR 6.50
Ultima copia
Aggiungi al Carrello

Vedi anche...

Traduzione di Christian Kolbe. Massa, Edizioni Clandestine 2021, cm.12,5x19, pp.94, brossura copertina figurata a colori. Coll.Highlander. Pubblicato nel 1891, questo breve romanzo di Tolstoj fu censurato, per la scabrosità delle tematiche affrontate, dalle autorità russe, tanto che la sua pubblicazione dovette sottostare all'approvazione dello zar Alessandro III e della zarina Maria Fedorovna. Su un treno, un mercante, un avvocato, una distinta signora e il narratore discutono sul senso dell'amore e del vincolo matrimoniale, quando sopraggiunge un imperscrutabile signore calvo che comincia non solo a negare l'esistenza di un amore che trascenda dalla mera passione carnale, ma arriva a denunciare come truffa qualsiasi legame coniugale. Costui è da poco stato prosciolto per l'omicidio della moglie. Rimasto solo con il narratore, egli analizza i fatti che lo portarono a commettere realmente quel brutale assassinio: da un'adolescenza dedita ai piaceri carnali, all'innocenza corrotta dagli adulti, dalla scuola, all'incontro con una bella ragazza di famiglia agiata.

EAN: 9788865965900
EUR 7.50
-20%
EUR 6.00
Disponibile
Traduzioni di Alfredo Polledro, duchessa d'Adria, Leonardo Kociemski. Con 8 illustrazioni di Sergio Saroni in ogni volume. Milano, Mondadori 1968, 3 volumi in cofanetto. cm.10,5x16,5, pp.254, 158, 210. legature editoriali cartonate.
EUR 18.00
Ultima copia
Traduzione e cura di Gianlorenzo Pacini. Milano, Feltrinelli Editore 1991, cm.12,5x19,5, pp.150, brossura cop. fig. a col. Coll.I Classici,2009. Un uomo di nome Pozdnysev durante un viaggio in treno confessa a uno sconosciuto la propria colpa segreta. Ricorda di aver presentato alla moglie un avventuriero, gran seduttore e abile musicista, dando così inizio a un gioco che si rivelerà tragicamente beffardo. Via via sempre più sospettoso una sera, mentre la coppia esegue in perfetta sintonia la Sonata a Kreutzer di Beethoven, Pozdnysev accantona ogni dubbio. Spinto dalla gelosia uccide la moglie per un tradimento in realtà mai avvenuto e senza rendersi conto del terribile malinteso. Pubblicata nel 1891 dopo numerose revisioni, la "Sonata a Kreutzer" è tra le opere più significative dell'ultimo Tolstoj. Dura requisitoria contro le ipocrisie nascoste della vita coniugale, racconto quasi dostoevskiano per la ricerca delle motivazioni più oscure dei gesti umani, si presenta come la testimonianza spietata di una storia che potrebbe essere vera. "Scritta con cattiveria", come ebbe a dire Sonja Tolstoj, la "Sonata a Kreutzer" rimane un invito spregiudicato a riflettere sulla morale, le grandi passioni e i loro effetti.

EAN: 9788807820090
EUR 7.00
-15%
EUR 5.90
Ultima copia
Milano, Minerva Ed. 1935, cm.12x18, pp.248, legatura ed.cop.fig.a col.
Note: bruniture alla coperta. Firma in antiporta.
EUR 6.00
Ultima copia