CARRELLO vai al carrello
Libri
Totale
SPESE DI SPEDIZIONE GRATIS
PER IMPORTI SUPERIORI A
35 € IN ITALIA
70 € IN EUROPA

Analisi del totalitarismo.

Autore:
Editore: Casa editrice G.D'Anna.
Data di pubbl.:
Collana: Coll.Biblioteca di Cultura Contemporanea,124.
Dettagli: cm.14x22, pp.232, br.sopracop.fig. Coll.Biblioteca di Cultura Contemporanea,124.

Note: Strappi alla sovracoperta. Sottolineature e segni del tempo,
EUR 8.00
Ultima copia
Aggiungi al Carrello

Vedi anche...

Bologna, Edit. Il Mulino 1993, cm.13,5x21, pp.318, br. Coll.Studi e Ricerche,150. Al centro del volume, qui presentato in una nuova versione aggiornata, è uno dei temi ricorrenti del dibattito sulla democrazia: il ruolo dei cittadini rispetto alle istituzioni rappresentative e ai processi decisionali di governo. Un argomento tanto più cruciale in quanto l'avvenire dei regimi democratici deve sempre più confrontarsi con le trasformazioni prodotte dalla globalizzazione. La storia dei sistemi elettorali corre di pari passo con le vicende dell'ampliamento del suffragio, dello sviluppo industriale, della secolarizzazione, dunque della modernizzazione. Lungo un arco temporale che in talune democrazie raggiunge ormai i due secoli, l'ingegneria elettorale ha così costituito un fattore decisivo per l'orientamento del voto popolare, per l'espressione del consenso e del dissenso. In una prospettiva comparata di grande respiro, l'autore illustra l'interazione tra sistemi elettorali, sistemi partitici, rappresentanza politica. Ne emergono affinità, differenze, problemi. Con un interrogativo: quale potrà essere, oggi e ancor più domani, l'incidenza del collegio uninominale, del doppio turno, delle formule proporzionali per le democrazie entrate nella "seconda modernità"?

EAN: 9788815038739
EUR 18.08
-55%
EUR 8.00
Ultima copia
Nuova Edizione. Roma, Carocci 2002, cm.14x22, pp.196, brossura copertina figurata a colori. Quality Paperbacks,33. Da una parte i molteplici fenomeni connessi alla globalizzazione, dall'altra le tragiche manifestazioni di un fondamentalismo ove la matrice ideologica sembra prevalere sulla ispirazione religiosa, inducono osservatori e uomini politici a recuperare il concetto di totalitarismo per ipotizzarne nuove applicazioni. Questo libro, nel quale l'analisi teorica si intreccia fecondamente con la comparazione di una vasta casistica storica, è perciò una guida per la comprensione del presente, delle sue radici, degli sviluppi possibili. Ma esso risponde anche ad altre domande: nel corso della lunga, multimillenaria storia del potere politico, il totalitarismo è sempre esistito? Oppure tale concetto è usato correttamente solo con riferimento a certi movimenti e regimi dell'età contemporanea? E come si comporta il dominio totalitario verso individui, gruppi sociali, categorie economiche, confessioni religiose, minoranze etniche? Il totalitarismo è conservatore, reazionario o rivoluzionario? Come classificare il ventennio fascista italiano, il nazionalsocialismo tedesco, la 'rivoluzione culturale' cinese?

EAN: 9788843021048
EUR 9.00
Ultima copia