CARRELLO vai al carrello
Libri
Totale
SPESE DI SPEDIZIONE GRATIS
PER IMPORTI SUPERIORI A
35 € IN ITALIA
70 € IN EUROPA

L'uomo che possedeva il mondo. N. 275, 11 febbraio 1962.

Autore:
Editore: Arnoldo Mondadori Ed.
Data di pubbl.:
Collana: Coll.Urania,275.
Dettagli: cm.13x19, pp.152, brossura cop.ill.a col. Coll.Urania,275.

Abstract: Una cripta con un corpo esposto in una bara trasparente, e sopra la cripta la sagoma slanciata di un missile che porta il nome di "Wanderer-II". E' il mausoleo Carson, eretto a Londra all'eroe morto nel tentativo di raggiungere la Luna. Intorno al monumento sorgono le rovine della città resa irriconoscibile dal tempo e dalle guerre atomiche, e fra le rovine vivono gli unici esseri che ancora popolino la superficie del pianeta: i mutanti. Sotto le rovine, a grande profondità sorgono le nuove città dei terrestri normali, autentiche fortezze sotterranee, impenetrabili alle radiazioni. Ma Robert Carson, l'uomo al quale il mondo ha costruito un monumento, è vivo. L'hanno riportato in vita gli scienziati di Marte. E' vivo ed è proprietario di tutta la Terra. Lui non capisce bene come possa un uomo solo possedere un mondo, ma gli assicurano che è così, e che per il bene della Terra è meglio che il pianeta diventi una colonia di Marte. E un giorno Robert Carson arriva sulla Terra per prendere ufficialmente il posto che gli spetta. Ma il discorso che pronuncerà ai suoi sudditi non sarà quello che i marziani si aspettano.

Note: Timbro al frontespizio.
EUR 6.00
Ultima copia
Aggiungi al Carrello