CARRELLO vai al carrello
Libri
Totale
SPESE DI SPEDIZIONE GRATIS
PER IMPORTI SUPERIORI A
35 € IN ITALIA
70 € IN EUROPA

Nel fezzan Aprile - maggio 1932. Con 48 tavole fotografiche e una cartina a colori fuori testo.

Autore:
Editore: Stab. Tip. Giannini & Giovannelli.
Data di pubbl.:
Dettagli: cm.18x24, pp.156, (8), 1 carta in appendice. rilegatura artigianale cartonata, fasciata con carta a motivo floreale stilizzato.

EUR 49.00
Ultima copia
Aggiungi al Carrello

Vedi anche...

#322331 Regione Toscana
Prato, Tipografia F. Alberghetti 1861, cm.11,5x18, pp.XX,420, rilegatura in mezza pergamena
Note: alcune sottolineature a lapis
EUR 22.00
Ultima copia
#317672 Dantesca
Requisitoria di Antonio Bellocchi. Arringa difensiva di Dante Ricci. Firenze, Polistampa 2021, cm.17x24, pp.280, illustrazioni. legatura editoriale cartonata. Ristampa anastatica dell'edizione del 1967, Nel 1966, l'anno successivo al settimo centenario della nascita di Dante Alighieri, fu rinnovato ad Arezzo il processo che il Podestà di Firenze Cante dei Gabrielli da Gubbio mosse al "divin poeta" e ad altri fiorentini con l'accusa di baratteria. Nel 1302 Dante fu condannato in contumacia al rogo, sentenza che per lui significò l'esilio. Gli atti del "nuovo" processo, pubblicati per la prima volta nel 1967 a cura del noto penalista Dante Ricci, sono qui riproposti in un'edizione anastatica che alterna ad una ricca documentazione storica ed archivistica testimonianze di celebri avvocati e giudici, assieme ad esponenti di spicco della vita politica e culturale italiana di allora.

EAN: 9788859621720
EUR 28.00
-28%
EUR 19.90
Disponibile
Traduzione di F. Bruno. Milano, Longanesi 2005, cm.14x21, pp.182, legatura editoriale cartonata, sopracoperta figurata a colori. Alla vigilia del 2000, in un villaggio albanese spento dalle nebbie vicino al braciere kosovaro, mentre il pittore Mark Gurabardhi dipinge la sua giovane modella e amante, si sparge la notizia di una sanguinosa rapina in banca, giudicata nel paese ex comunista un preciso segnale dell’occidentalizzazione di quel piccolo mondo. Una strana inquietudine aleggia nel borgo: diversi uomini si aggirano nei dintorni alla ricerca del cunicolo che porta agli Archivi segreti, dove pare siano conservate le tracce di crimini politici del passato. Come se non bastasse, alcuni amici di Mark spariscono nel nulla, altri sono arrestati e messi sotto processo. Si diffonde infine la paura, non solo dello spettro della Storia precedente, ma anche del futuro: i vecchi demoni, all’improvviso, potrebbero tornare a sconvolgere un’Albania incatenata ai suoi riti ancestrali di vendetta. Capire i moventi dell’assalto alla banca diventa così una delle ossessioni del pittore, insieme alla rappresentazione dell’iceberg che inabissò il Titanic e al corpo della ragazza, osservato in tutti i suoi dettagli. Ma anche la storia di Mark è piena di ombre misteriose: che cosa nasconde la cassapanca del suo studio? Quale legame corre tra la relazione amorosa dei due e la leggenda tradizionale di una bellissima giovane data in sposa a un serpente? Chi è il vero colpevole del misfatto e a chi tocca eseguire l’implacabile faida pretesa dalle consuetudini del Kanun? Sospeso fra realtà e squarci onirico-fiabeschi, Freddi fiori d’aprile è una metafora screziata di elementi noir sulla primavera albanese, ancora troppo fredda per non far temere il ritorno del gelo sulle fragili efflorescenze della recuperata libertà.

EAN: 9788830419919
EUR 14.00
-42%
EUR 8.00
Ultima copia
#314358 Fumetti
Montepulciano, Editori del Grifo 1991, cm.22x28, pp.97 Fascicolo spillato.
EUR 8.50
Ultima copia