CARRELLO vai al carrello
Libri
Totale
SPESE DI SPEDIZIONE GRATIS
PER IMPORTI SUPERIORI A
35 € IN ITALIA
70 € IN EUROPA
#306428 Sociologia

La rivoluzione inattesa.

Autore:
Curatore: Introduz.di Lia Cigarini.
Editore: Pratiche Editrice.
Data di pubbl.:
Collana: Coll.Nuovi Saggi.
Dettagli: cm.14x21, pp.143, br.con bandelle, cop.fig.a col. Coll.Nuovi Saggi.

Abstract: Donne al mercato del lavoro. Nel secolo che si congeda dalle rivoluzioni mancate, ce n'è una che ha sorpreso chi le rivoluzioni le studia o le progetta a tavolino: il lavoro non è più quello di prima, nelle forme, nei modi, nei tempi. Ma ancora più sorprendente è scoprire che principali protagoniste di questo radicale mutamento sono le donne, sia perché lavorano più degli uomini, sia perché femminilizzazione e trasformazione del lavoro tendono già a coincidere per vie inedite. Entrambi i fenomeni si qualificano con il tratto emergente del nuovo mercato del lavoro: le competenze relazionali. Le autrici hanno colto questa coincidenza e iniziano una riflessione a partire dalla differenza femminile, punto di vista privilegiato per capire la realtà che cambia e scompaginare le analisi correnti di filosofi, economisti, sociologi, intervenendo con efficacia nel dibattito che segna oggi il sindacato e la sinistra (non solo in Italia). Restando aderenti all'esperienza umana, concreta e comunicabile, le autrici interpretano la realtà in modo più aperto alla scommessa di un futuro non necessariamente consegnato alla mercificazione dei rapporti umani. Contro la falsa razionalità dell'economia, portano un dono che viene dalla politica della differenza sessuale: il lavoro incessante sul piano del simbolico che, mettendo al centro l'interrogazione sul senso, si rivela una buona strada per avere un sapere vivo del nostro fare e del nostro patire.

EAN: 9788873804598
EUR 10.33
-32%
EUR 7.00
Ultima copia
Aggiungi al Carrello