CARRELLO vai al carrello
Libri
Totale
SPESE DI SPEDIZIONE GRATIS
PER IMPORTI SUPERIORI A
35 € IN ITALIA
70 € IN EUROPA

Scultura francese moderna.

Autore:
Editore: Silvana.
Data di pubbl.:
Dettagli: cm.27,5x35,5, pp.64, 47 tavv.ft.bn.46 tavv.ft.a col.aplic. Leg.ed.soprac.fig.a col.

EUR 63.00
Ultima copia
Aggiungi al Carrello

Vedi anche...

Augusto Murer, escultor: Una poesia di Rafael Alberti.I monumenti.Venezia: alla Partigiana.Belluno: alla Resistenza.Vittorio Veneto: alla Vittoria.Cansiglio: alla Resistenza.Caviola: al Partigiano della Val Biois.Monte Grappa: al Partigiano del Grappa.Trichiana: alla Resistenza.Mirano: alla Resistenza.Teramo: alla Resistenza. Venezia, Corbo e Fiore Ed. 1978, cm.22x30, pp.132 di figg.bn.nt. leg.ed.soprac.fig. Decine di riproduzioni fotografiche in bn.e a colori, anche a doppia pagina.
EUR 80.00
Ultima copia
#34408 Arte Pittura
Torino, Ediz.d'Arte F.lli Pozzo 1964, cm.29,5x28, pp.437, centinaia di figg.bn.e tavv.a col.nt. leg.ed. sopraccop.fig.a col. Copia con dedica di Corrado Cagli al noto critico d'arte Raffaele Monti.
EUR 180.00
Ultima copia
#47683 Arte Pittura
Numerose testimonianze critiche, biografia, bibliografia e catalogazione delle opere di Bruno Grossetti. Scritti di Edoardo Persico, Alfonso Gatto, Giulia Veronesi, Raffaele Carrieri, Aligi Sassu, Marco Valsecchi, Luigi Carluccio, Luciano Budigna, Franco Russoli, Leonardo Borgese ed altri. Numerose testimonianze critiche, biografia, bibliografia e catalogazione delle opere. Torino, Bolaffi Editore 1977-78, 3 voll. cm.25x29, pp.810 complessive, centinaia di figg.bn.e col.nt. legg.ed.in t.tela, sopracoperte figg.a col. Copia in perfetto stato. Catalogo ragionato di tutte le opere di Angelo Del Bon, curato da Massimo Carra' e Giuseppe Marchiori. Notevoli apparati, a cura di Bruno Grossetti, con schede di tutte le opere e un'ampia antologia critica. Angelo Del Bon e' nato a Milano nel 1898 ed e' morto a Desio, Milano, nel 1952. In varie occasioni la critica italiana piu' attenta ha notato che a Del Bon non e' stato riconosciuto il posto che di diritto gli spetta, nonostante la sala commemorativa che la Biennale di Venezia gli dedico' nel 1954. Ballo afferma giustamente che Del Bon e' la personalita' dominante del gruppo dei Chiaristi. Alfonso Gatto scrisse che il pittore seppe trovare in se', profondo fino alla liberta' e all'innocenza, il valore della propria civilta'. Altri hanno accennato al suo dialogo con la natura, osservando la luminosita' e la freschezza del colore nelle sue romantiche visioni del paesaggio lombardo. Insomma il discorso sul pittore `sensibile`, `elegiaco`, `gentile` e' rivolto non solo alla qualita' del colore nitido e terso, ma anche ai valori dell'interpretazione poetica, mettendo in rilievo il rapporto appassionato di Del Bon con le origini piu' schiette della pittura lombarda.
EUR 92.96
-30%
EUR 65.00
Disponibile
#92125 Arte Pittura
Milano, Pizzi Ed. s.d.circa 1960, cm.24,5x28, pp.134, 119 figg.bn.e a col.nt. legatura editoriale sopracoperta figurata
EUR 19.00
Ultima copia