CARRELLO vai al carrello
Libri
Totale
SPESE DI SPEDIZIONE GRATIS
PER IMPORTI SUPERIORI A
35 € IN ITALIA
70 € IN EUROPA
#47941 Scienze

Gli animali martiri, i loro protettori e la fisiologia.

Autore:
Curatore: Intr.e cura di G.Landucci. Pubbl.dell'Ist.e Museo di Storia della Scienza di Firenze.
Editore: Giunti.
Data di pubbl.:
Dettagli: cm.17x24, pp.169, brossura soprac. Biblioteca della Scienza Italiana,15.

Abstract: Gli scritti raccolti nel presente volume sono nati nel corso delle polemiche fiorentine sulla vivisezione nelle quali furono coinvolti Moritz Schiff e il suo allievo Alessandro Herzen (figlio del noto populista russo esule in vari paesi europei). Durante la prima polemica (1863-1864) Schiff scrisse Sopra il metodo seguito negli esperimenti sugli animali (che viene pubblicato in appendice al volume); nel corso della seconda polemica (1873-1874), Herzen pubblicò Gli animali martiri, i loro protettori e la fisiologia, un'operetta ironica, costruita con una certa sapienza letteraria. Se il saggio dello Schiff rappresenta un importante contributo allo sviluppo della fisiologia sperimentale nell'Italia del secondo Ottocento, lo scritto di Herzen è la dimostrazione dello stretto legame tra lo sviluppo scientifico, la riflessione etica e il più ampio contesto storico-culturale. Un testo che contribuisce alla divulgazione degli studi relativi alla tradizione scientifica italiana in un'edizione estremamente curata.

EAN: 9788809210950
EUR 19.63
-54%
EUR 9.00
Disponibile
Aggiungi al Carrello

Vedi anche...

Milano, Longanesi 1953, cm.13x19, pp.129, brossura, Collana Piccola Biblioteca,83. Populista e occidentalista, Herzen è fra i pesi massimi dell’Ottocento europeo. Pensatore originale e narratore altrettanto dotato, è l’aristocratico che guarda al suo Paese con l’occhio rivolto a quanto di meglio accade nel vecchio continente. In contatto con le principali correnti di idee del tempo, amico di Garibaldi e Mazzini, sostenitore dell’indipendenza italiana, dei suoi connazionali ha una visione compatta e originale e, soprattutto in questo breve saggio, sintetica. Un punto di vista ricco di spunti intriganti anche per capire le emergenze attuali, dalla crisi di Crimea al ciclico riemergere del problema della superpotenza moscovita.
Note: Firma a penna all'ultima pagina.
EUR 7.00
Ultima copia
Milano, Longanesi 1970, cm.13x19, pp.VIII,129, brossura copertina figurata. Coll. I Libri Pocket,232. Populista e occidentalista, Herzen è fra i pesi massimi dell’Ottocento europeo. Pensatore originale e narratore altrettanto dotato, è l’aristocratico che guarda al suo Paese con l’occhio rivolto a quanto di meglio accade nel vecchio continente. In contatto con le principali correnti di idee del tempo, amico di Garibaldi e Mazzini, sostenitore dell’indipendenza italiana, dei suoi connazionali ha una visione compatta e originale e, soprattutto in questo breve saggio, sintetica. Un punto di vista ricco di spunti intriganti anche per capire le emergenze attuali, dalla crisi di Crimea al ciclico riemergere del problema della superpotenza moscovita.
EUR 7.00
Ultima copia