CARRELLO vai al carrello
Libri
Totale
SPESE DI SPEDIZIONE GRATIS
PER IMPORTI SUPERIORI A
35 € IN ITALIA
70 € IN EUROPA

La pittura friulana del Rinascimento.

Autore:
Curatore: A cura di Giuseppe Bergamini. Introduz.di Decio Gioseffi.
Editore: Neri Pozza Ed.
Data di pubbl.:
Collana: Coll.Saggi e Studi di Storia dell'Arte,15.
Dettagli: cm.22,5x31, pp.XXIII,339, 201 tavv.bn.ft.e 4 tavv.a col. legatura ed.in skivertex, sopracop.fig.a col. Coll.Saggi e Studi di Storia dell'Arte,15.

EAN: 9788873050087
EUR 77.47
-62%
EUR 29.00
Disponibile
Aggiungi al Carrello

Vedi anche...

Udine, Arti Grafiche Friulane 1938, cm.18x25,5, pp.104, brossura. Coll. Accademia di Udine. Collezione Federico Braidotti - vol. II. Esemplare intonso.
EUR 19.00
Ultima copia
Presentazione di Giuseppe Fiocco. Venezia, Neri Pozza Ed. 1968, cm.16,5x22, pp.66, 86 tavv.bn.ft. brossura sopracoperta figurata a colori. Coll.Cataloghi di Mostre,28.

EAN: 9788873050377
EUR 20.66
-27%
EUR 15.00
Ultima copia
#321637 Esoterismo
A cura di Luigi Canetti. Tavarnuzze, Sismel - Edizioni del Galluzzo 2017, cm.17x24, pp.546, 32 tavole a colori ft. brossura. Collana Micrologus library, 81. L. Canetti, Introduzione. I. METAMORFOSI DELL’ANTICO E NUOVI POTERI DEI SIMULACRI. C. Marmo, Statue e scultura come modelli teorici tra Tardo-antico e Medioevo – M. C. De Vita, Giuliano Imperatore e il culto delle immagini sacre: un esempio di «techne telestike»? – C. Michel d’Annoville, Les statues divines dans les cités de l’Afrique romaine tardive: perceptions et usages d’après les sources littéraires et archéologiques (IVe et Ve siècles après J.-C.) – A. M. Orselli, Impronte dell’invisibile nel Tardoantico cristiano: la statua? l’icona? – J.-M. Spieser, Réflexions sur l’abandon de la statuaire dans l’Antiquité tardive – R. Savigni, Le statue nell’immaginario dell’Occidente latino in Età carolingia e postcarolingia (secoli VIII-X) – C. Bino, «Quasi presentialiter». La croce-crocifisso nel dramma della Passione tra meditazione e rito (IX-XI sec.) – M. Bacci, Statue medievali nell’Oriente mediterraneo – A. Vanoli, Idoli, statue e memorie ellenistiche nel Mediterraneo islamico. II. LE STATUE TRA SCIENZA, RITUALI E DIMENSIONE LUDICA. F. Santi, Statue a corte. Gioco, chiacchiere e amore fra le statue (sec. VIII-XIII) – A. Nicolotti, L’idolo/statua dei Templari dall’accusa di idolatria al mito di Bafometto – D. Jacquart, Du contour à la forme: la notion de figure en divers contextes (XIIIe-XIVe s.) – L. Canetti, Immagine e sacrificio. Un’antropologia storica della scultura votiva tra Antichità e Medioevo – J. Wirth, Qu’est-ce qu’un crucifix? – O. Voskoboynikov, Fisiognomica scritta e fisiognomica scolpita alla corte sveva – G. Ricci, Le effigi funebri europee della prima Età moderna: varianti senza un modello?. Indici.

EAN: 9788884507792
EUR 77.00
-42%
EUR 44.00
Disponibile
#321520 Arte Disegno
A cura di E.Testaferrata. Testo bulgaro a fronte. Firenze, Polistampa 2006, cm.17x24, pp.144, illustrazioni. brossura copertina figurata Il libro è il catalogo dell'omonima mostra tenutasi presso la Biblioteca Nazionale SS. Cirillo e Metodio di Sofia dal 18 settembre al 10 ottobre 2006, allestita nell'ambito del progetto "La tecnica come bene culturale" del programma Culture 2000 finanziato dalla Commissione Europea. Aperto da un'introduzione di Romano Nanni, il catalogo è suddiviso in due sezioni organizzate in schede, dedicate al disegno artistico e al disegno tecnico. Nel Rinascimento italiano, e nel Quattrocento in maniera particolare, queste due branche furono un'unità indistinguibile: medesimi erano gli autori, i laboratori, le tecniche, la cultura, gli interessi, i committenti, che condussero alla nascita di un moderno rapporto tra scienza, tecnica e disegno nel segno di un inedito interesse per il mondo delle macchine. In questo senso Leonardo da Vinci è sicuramente il caso più emblematico, con la sua poliedrica cultura e un interesse generalizzato per ogni branca del sapere. Proprio al genio leonardiano sono dedicate numerose pagine del volume, dove si analizzano puntualmente alcuni aspetti del celebre Trattato della pittura, opera la cui trascrizione è da attribuirsi all'assistente di Leonardo, Francesco Melzi, e il cui eccezionale valore è stato l'aver reso accessibile i precetti del Maestro riunendoli in un'unica organica compilazione. Accanto ai codici leonardiani, il volume illustra altri famosi esempi del connubio rinascimentale fra disegno tecnico e artistico.

EAN: 9788859601029
EUR 14.00
Ultima copia