CARRELLO vai al carrello
Libri
Totale
SPESE DI SPEDIZIONE GRATIS
PER IMPORTI SUPERIORI A
35 € IN ITALIA
70 € IN EUROPA

Italia e Europa: Dalla cultura nazionale all'interculturalismo.

Autore:
Curatore: Atti del XVI Congresso dell'A.I.P.I. Cracovia, 26-29/08/2004.
Editore: Cesati Ed.
Data di pubbl.:
Collana: Coll.Civiltà Italiana,4.
Dettagli: 2 volumi. cm.16x23, pp.612, 646, brossura copp.figg.a colori. Coll.Civiltà Italiana,4.

Abstract: L’opera contiene gli Atti del XVI Congresso Internazionale dell’Associazione Internazionale Professori di Italiano svoltosi a Cracovia nell’agosto 2004. La città, nominata nell’anno 2000 capitale europea della cultura, e la sua Università Jagellonica, hanno infatti suscitato un vivo interesse nei partecipanti al precedente congresso di Brunico. In tal modo, dopo decenni di isolamento imposto, per ragioni ideologiche e geopolitiche, dai regimi totalitari dell’ex blocco sovietico, l’Associazione ha potuto organizzare, per la prima volta nella sua storia, il congresso in un paese liberatosi dai vincoli del totalitarismo e ritrovatosi nelle strutture unitarie europee. Cracovia si presta ad essere un punto di incontro tra popoli, un incrocio degli itinerari, anche culturali e scientifici, che dal Sud al Nord e dall’Ovest all’Est del nostro continente passavano da tempi remoti, e passano oggi, attraverso la parte centrale dell’Europa. Il titolo del Congresso – Italia e Europa: dalla cultura nazionale all’interculturalismo – concorda perfettamente con la menzionata “vocazione” storica di Cracovia e, allo stesso tempo, si ricollega ai processi di integrazione e al contemporaneo mantenimento dell’identità culturale e linguistica dei singoli popoli. L’incontro di Cracovia ha riunito più di 250 partecipanti provenienti da oltre 30 paesi dell’Europa e di altri continenti e gli atti pubblicati raccolgono contributi dei maggiori italianisti italiani e stranieri e spaziano dalla letteratura alla linguistica cercando di rispondere al quesito: “Esiste o è mai esistita una cultura nazionale italiana?”. .

EAN: 9788876672200
EUR 60.00
-50%
EUR 30.00
Disponibile
Aggiungi al Carrello

Vedi anche...

A cura di S. Graciotti. Firenze, Olschki Ed. 1995, cm.15x23, xii-416 pp. con 4 tavv. f.t., Coll. Fondazione Giorgio Cini - Civiltà veneziana - Studi, 47.

EAN: 9788822243485
EUR 74.00
-10%
EUR 66.60
Ordinabile
Disponibile solamente volume primo di due. Soveria Mannelli, Rubbettino 2004, cm.14,5x22,5, pp.296, brossura, copertine con bandelle. I due volumi rappresentano il risultato di una ricerca promossa dall'Istituto Luigi Sturzo su "il contributo italiano alla costruzione della democrazia europea" e coordinata da Pier Luigi Ballini e Antonio Varsori. L'opera costituisce uno strumento di lavoro e di consultazione fondamentale, a cui potranno attingere gli studiosi che si occupano o intendano occuparsi della politica "europea" dell'Italia, nonché più in generale delle vicende politiche, economiche e sociali dell'Italia repubblicana.

EAN: 9788849809916 Note: Disponibile solamente volume primo di due.
EUR 10.00
Ultima copia
#319915 Arte Musei
UTET Grandi Opere 2018, cm.23,5x30,5, pp.80 ill.a colori. brossura copertina figurata a colori.
EUR 11.00
Ultima copia
Pisa, Pacini Editore 2021, cm.15,5x21, pp.300, brossura copertina figurata a colori. Coll.Le Ragioni di Clio,26. Nella produzione storiografica sul biennio rivoluzionario 1848-49, l'attenzione è stata per lo più rivolta alle fasi iniziali e centrali degli eventi, lasciando, non certo in ombra, ma spesso senza un analogo risalto, la parte finale del processo, che coincide con l'anno 1849. Obiettivo del presente volume è quello di dedicargli uno spazio particolare, non per isolarlo né tanto meno contrapporlo al 1848, quanto per riflettere maggiormente sulle sue specificità, sui motivi di persistenza e di rottura rispetto ai mesi che lo precedono, nella diversità delle esperienze e nelle decisive eredità lasciate al decennio successivo. Studiosi italiani e stranieri ricostruiscono alcuni fra i più significativi casi: la Francia dalla rivoluzione al bonapartismo; il ruolo dell'Ungheria; il problema del reperimento delle risorse finanziarie per i governi provvisori; la mobilitazione femminile; le peculiari realtà della Toscana e di Livorno; la memoria del Quarantanove nella letteratura.

EAN: 9788869958144
EUR 18.00
-27%
EUR 13.00
Disponibile