CARRELLO vai al carrello
Libri
Totale
SPESE DI SPEDIZIONE GRATIS
PER IMPORTI SUPERIORI A
35 € IN ITALIA
70 € IN EUROPA

Il Sacro Consiglio di Paolo IV.

Autore:
Editore: Viella Ed.
Data di pubbl.:
Collana: Coll.Studi di Storia Moderna e Contemporanea,4.
Dettagli: cm.15x21, pp.287, brossura cop.ill.a col.con bandelle. Coll.Studi di Storia Moderna e Contemporanea,4.

Abstract: Il 27 gennaio 1559 papa Paolo IV Carafa allontanò tutti i suoi parenti dalla corte di Roma, compreso l'onnipotente cardinal nipote Carlo Carafa. Poco dopo, il 3 febbraio, istituì il Sacro Consiglio - un organo collegiale composto da due cardinali e da un nobile romano di casa Orsini - che sarebbe rimasto in attività fino al 18 agosto 1559, giorno della sua morte. Che significato ebbero questi mutamenti nel governo dello Stato della Chiesa? La soppressione del Sacro Consiglio, avvenuta lo stesso giorno della morte del papa, coincise con la definitiva scomparsa della politica sperimentata in quei mesi? Il volume cerca di rispondere a queste domande, fondamentali per comprendere l'evoluzione storica e politica dello Stato pontificio, centrando l'attenzione proprio sul Sacro Consiglio, di cui analizza dettagliatamente la documentazione prodotta.

EAN: 9788883344718
EUR 26.00
-42%
EUR 15.00
Ultima copia
Aggiungi al Carrello

Vedi anche...

#309678 Storia Moderna
Illustrazioni di Andrea Bayer. Roma, Salerno 2018, cm.13x20, pp.206, brossura copertina figurata. Coll.Aculei,32. Collana diretta da Alessandro Barbero. Le spedizioni che tra Cinque e Seicento presero via in Ungheria contro i Turchi costarono la vita a Giovan Francesco Aldobrandini, nipote di papa Clemente VIII. Tre campagne militari a sostegno dell’imperatore Rodolfo II d’Asburgo porteranno gli eserciti pontifici dalla gloria alla ritirata tra la neve. L’attenzione dell’autore, che ha riconsiderato l’intera vicenda alla luce di nuovi dati emersi tra le fonti vaticane, si ferma alle poche operazioni condotte sul campo: la vittoriosa presa di Strigonia nel 1595; l’inconcludente assedio di Giavarino del 1597; la durissima campagna sotto Canisa nel 1601. Per il papa e la sua segreteria prendeva forma l’antico sogno crociato ma con nuovi obiettivi: non più quello, irraggiungibile, di riconquistare Gerusalemme, ma quello di fermare l’avanzata turca e contrattaccare puntando direttamente a Costantinopoli, capitale dell’impero del Sultano dal 1453.

EAN: 9788869732973
EUR 14.00
-29%
EUR 9.90
Disponibile