CARRELLO vai al carrello
Libri
Totale
SPESE DI SPEDIZIONE GRATIS
PER IMPORTI SUPERIORI A
35 € IN ITALIA
70 € IN EUROPA
#225011 Storia Moderna

Famille et propriété dans le Royaume de Naples (XV-XIX siècle).

Autore:
Editore: Ecole Française.
Data di pubbl.:
Dettagli: cm.16x25, pp.482, num.tabelle nt. legatura ed. sopraccop.ill.a col.

EUR 29.00
Ultima copia
Aggiungi al Carrello

Vedi anche...

Roma, Salerno Ed. 2013, cm.15x23, pp.270, brossura copertina figurata a colori. Coll.Piccoli Saggi,54. Platone aveva immaginato una società dove i figli erano di tutti, nessuno conosceva la sua discendenza: tale modello avrebbe assicurato, secondo il filosofo, il governo dei "migliori". L'ebraismo, il cristianesimo e l'Islam hanno invece elaborato "norme" precise e spesso contrapposte per definire e regolare la filiazione, la parentela e l'alleanza. Nella cristianità occidentale, l'importanza data alle donne nella trasmissione dei patrimoni produce una accelerazione nella circolazione dei beni e costruisce ingenti reti di ricchezza e di capitali. Il mondo arabo-musulmano, adoperando il "sistema" antico, basato su una bipolarità Stato-famiglia, alterna periodi di grande splendore con altri di profonda decadenza. Gli ebrei fanno della diaspora uno strumento per costruire reti commerciali internazionali a vasto raggio. Il volume esamina il percorso storico che ha portato all'affermazione di comportamenti familiari, meccanismi di parentela e scambi matrimoniali antagonisti, e analizza le conseguenze che si sono verificate sul piano dell'organizzazione sociale, dei circuiti economici e del sistema politico.

EAN: 9788884027832
EUR 16.00
-25%
EUR 12.00
Disponibile