CARRELLO vai al carrello
Libri
Totale
SPESE DI SPEDIZIONE GRATIS
PER IMPORTI SUPERIORI A
35 € IN ITALIA
70 € IN EUROPA

Jack Frusciante è uscito dal gruppo. Bastogne. Tre ragazzi immaginari. Elogio di Oscar Firmian e del suo impeccabile stile.

Autore:
Editore: Baldini Castoldi Dalai.
Data di pubbl.:
Collana: Coll.Romanzi e Racconti.
Dettagli: 4 volumi in cofanetto. cm.14,5x21,5, pp.890, brossura copp.figg. Coll.Romanzi e Racconti.

Abstract: "Jack frusciante è uscito dal gruppo" è l'opera prima di un ventenne che irrompe sulla ribalta letteraria, suscitando unanimi consensi per l'originalità e la freschezza con cui affronta la scoperta di un sentimento maestoso come l'amore. "Bastogne" è una storia esplosiva e spiazzante sull'amicizia e la disperata guerra al mondo di un quartetto di moschettieri cattivi, sostenuta da una prosa che volentieri si nutre dei linguaggi di cinema, musica e di cinema, musica e fumetto. E se "Tre ragazzi immaginari" è un onirico dialogo sul crinale esposto della giovinezza, "Elogio di Oscar Firmian e del suo impeccabile stile" è un viaggio verso l'età adulta che sancisce la volontà di non offrire più il fianco a facili illusioni.

EAN: 9788884908391
EUR 35.00
-57%
EUR 15.00
Ultima copia
Aggiungi al Carrello

Vedi anche...

Milano, Mondadori 2003, cm.15x22, pp.262, legatura editoriale con sovracopertina figurata. Bruno, Valentine, Marcel e Sheila hanno deciso di compiere insieme su un catamarano la traversata dal Kenia al Madagascar. Uniti reciprocamente da legami intensi e non del tutto limpidi, i quattro sembrano sospesi in un'atmosfera in cui ogni problema, ogni turbamento svanisce. L'unica ombra sempre presente è quella del destino che attende Marcel allo sbarco sull'isola: dovrà sposare un'ereditiera locale, figlia di un potente candidato alle elezioni presidenziali. Una strada segnata, che compromette la sua stabilità mentale aprendo le porte a una devastante follia.

EAN: 9788804512141
EUR 17.00
-52%
EUR 8.00
Ultima copia
Una maestosa storia d'amore e di rock parrocchiale. Milano, Baldini e Castoldi 1995, cm.14,5x22, pp.170, brossura copertina fig. a col. Coll:Romanzi e Racconti,34.

EAN: 9788880890515 Note: Firma di ex appartenenza alla prima carta bianca.
EUR 7.00
Ultima copia
Milano, Barbera Editore 2013, cm.14x21, pp.142, brossura cop.fig.a col. Coll.Centocinquanta.

EAN: 9788878996076
EUR 13.90
-50%
EUR 6.95
Ultima copia
Romanzo. Milano, Dalai Editore 2011, cm.14x22, pp.512, brossura cop.fig.a col. Coll:Romanzi e Racconti,527. Nel 1942 l'Italia fascista, fino a quel momento neutrale, si schiera con gli Alleati nel conflitto contro il Terzo Reich. In questo scenario storico, vertiginoso ma raccontato con impressionante realismo, il dodicenne Lorenzo Pellegrini passa dalla rassicurante vita borghese - comprensiva di studi ginnasiali, adunate balilla e vacanze a Riccione - alla dura esperienza della vita da sfollato. Nel Borgo che accoglie la sua famiglia, autentico spicchio dell'Italia più verace e conformista, Lorenzo si lascia l'infanzia alle spalle: è testimone della distanza che si crea fra i suoi genitori allorché la madre comincia a lavorare, partecipa come avanguardista alla vita della Nazione in guerra, e combatte in prima persona le battaglie fra ragazzini sullo sfondo di quelle, affascinanti e terribili, degli adulti. Passare indenne attraverso i bombardamenti e le esperienze iniziatiche della prima adolescenza sarà la sua più grande vittoria. "La nostra guerra" ha il registro agrodolce dei classici della cinematografia nostrana, da "Tutti a casa" a "Il Federale", coniugato a una verve narrativa in grado di produrre il primo kolossal sulla (fanta)storia d'Italia. Dopo "L'inattesa piega degli eventi", è il secondo capitolo della saga che Enrico Brizzi ambienta nell'Italia del XX secolo. Un'Italia immaginaria, beninteso, ma fra una risata e un sospiro capita spesso di domandarsi se questa stralunata Nazione in camicia nera non rispecchi tratti, fascinazioni e difetti inemendabili del nostro Paese.

EAN: 9788860739322
EUR 20.00
-50%
EUR 10.00
Ultima copia