CARRELLO vai al carrello
Libri
Totale
SPESE DI SPEDIZIONE GRATIS
PER IMPORTI SUPERIORI A
35 € IN ITALIA
70 € IN EUROPA

Yssa il buono.

Autore:
Curatore: Traduzione di A.Biavasco, V.Guani.
Editore: Mondadori.
Data di pubbl.:
Collana: Coll.Omnibus.
Dettagli: cm.15x24, pp.345, legatura ed.soprac.fig.a col. Coll.Omnibus.

Abstract: Chi è lo sconosciuto gracile e male in arnese, avvolto in un cappottone nero, in cui Melik, immigrato turco di seconda generazione nato ad Amburgo, continua a imbattersi? Dopo l'11 settembre la vita del giovane, devoto musulmano e promessa della boxe, soffre di equilibri precari, e lui farebbe di tutto pur di non cacciarsi nei guai. Ma sua madre, che considera un dovere prestare aiuto a un compagno di fede, decide di dare ospitalità allo straniero. Lo strano ragazzo, che dice di chiamarsi Yssa Karpov, rivela di essere un profugo ceceno fuggito da un carcere russo e di essere entrato in Germania clandestinamente con l'intenzione di studiare medicina, grazie anche all'aiuto che gli verrà fornito da Tommy Brue. Peccato che Brue non abbia idea di chi lui sia. Il ceceno, però, è in possesso di una misteriosa parola d'ordine capace di ridestare improvvisamente il passato: "lipizzano". Quando Brue sente questo termine per bocca di Annabel Richter, avvocato specializzato nell'assistenza agli immigrati a cui Yssa si è rivolto, sa che non si riferisce alla nobile razza di cavalli di origine slovena. Lipizzano è la parola in codice con cui suo padre indicava ingenti e loschi capitali travasati dall'Unione Sovietica nelle casse della sua banca. John le Carré torna con una storia che si confronta con gli aspetti più ambigui della contemporaneità, ponendo l'accento sulle contraddizioni delle democrazie occidentali e sull'arroganza del potere nei confronti dei più deboli.

EAN: 9788804582786
EUR 20.00
-50%
EUR 10.00
Ultima copia
Aggiungi al Carrello

Vedi anche...

Traduz.di Annamaria Biavasco e Valentina Guani. Milano, Mondolibri su licenza Arnoldo Mondadori 2001, cm.14,5x22,5, pp.524, legatura ed. sopraccop.ill.a colori. Coll.Omnibus. Tessa Quayle, moglie di un diplomatico inglese appassionato di giardinaggio, viene trovata selvaggiamente uccisa sulle rive del lago Turkana in Kenya. Perché Tessa era là? Il suo omicidio è da legarsi alla sua ossessiva presenza in un ospedale di Nairobi, dove in circostanze misteriose una povera indigena aveva trovato la morte? Nel contemplare il corpo decomposto dal caldo della bellissima moglie, qualcosa si spezza nell'animo di Justin Quayle, un marito che solo ora inizia a scoprire che nulla sapeva di Tessa. Poco o nulla sapeva della sua militanza contro la violenza delle multinazionali in Africa, di un dossier improvvisamente scomparso, della sua amicizia con un dottore......

EAN: 9788804493464
EUR 18.08
-61%
EUR 7.00
2 copie
Traduzione di A.Biavasco, V.Guani. Milano, Mondadori 2009, cm.15x24, pp.345, brossura cop.fig. Coll.Oscar Bestsellers. Chi è lo sconosciuto gracile e male in arnese, avvolto in un cappottone nero, in cui Melik, immigrato turco di seconda generazione nato ad Amburgo, continua a imbattersi? Dopo l'11 settembre la vita del giovane, devoto musulmano e promessa della boxe, soffre di equilibri precari, e lui farebbe di tutto pur di non cacciarsi nei guai. Ma sua madre, che considera un dovere prestare aiuto a un compagno di fede, decide di dare ospitalità allo straniero. Lo strano ragazzo, che dice di chiamarsi Yssa Karpov, rivela di essere un profugo ceceno fuggito da un carcere russo e di essere entrato in Germania clandestinamente con l'intenzione di studiare medicina, grazie anche all'aiuto che gli verrà fornito da Tommy Brue. Peccato che Brue non abbia idea di chi lui sia. Il ceceno, però, è in possesso di una misteriosa parola d'ordine capace di ridestare improvvisamente il passato: "lipizzano". Quando Brue sente questo termine per bocca di Annabel Richter, avvocato specializzato nell'assistenza agli immigrati a cui Yssa si è rivolto, sa che non si riferisce alla nobile razza di cavalli di origine slovena. Lipizzano è la parola in codice con cui suo padre indicava ingenti e loschi capitali travasati dall'Unione Sovietica nelle casse della sua banca. John le Carré torna con una storia che si confronta con gli aspetti più ambigui della contemporaneità, ponendo l'accento sulle contraddizioni delle democrazie occidentali e sull'arroganza del potere nei confronti dei più deboli.

EAN: 9788804591719 Note: Firma a penna alla prima pagina bianca.
EUR 7.00
Ultima copia
Milano, Mondadori 1995, cm.14,5x22, pp.408, legatura editoriale, sopracoperta figurata a colori. Tim Cranmer è un ex agente segreto inglese che vive ritirato con la sua compagna, Emma. Per anni ha brillantemente controllato un doppio agente, Larry Pettifer, suo amico e rivale dai tempi della scuola. Ma all'improvviso Larry sparisce, sottraendo un cospicuo capitale destinato a finanziare il traffico d'armi verso il Caucaso. E con lui sparisce Emma. Tim parte all'inseguimento, scoprendo di essere a sua volta inseguito dai suoi vecchi padroni. Ma cosa sta davvero cercando: la sua donna? il suo passato? Attraverso la rovina morale dell'Europa post-Guerra fredda Tim vede crollare i valori per i quali ha combattuto, mentre lo spettro di un nuovo Impero Russo s'insedia sulle rovine del "sogno sovietico".

EAN: 9788804401964
EUR 16.53
-51%
EUR 8.00
2 copie
Traduz.di Marco e Dida Paggi. Milano, Arnoldo Mondadori Ed. 1990, cm.13x19,5, pp.567, brossura cop.fig.a col. Coll.Bestsellers Oscar.

EAN: 9788804334149
EUR 5.00
2 copie