CARRELLO vai al carrello
Libri
Totale
SPESE DI SPEDIZIONE GRATIS
PER IMPORTI SUPERIORI A
35 € IN ITALIA
70 € IN EUROPA
#238431 Firenze

Dei fiorentini e della città di Firenze. Una piccola antologia.

Autore:
Editore: Edizioni Polistampa.
Data di pubbl.:
Collana: Coll.Quaderni del Servizio Educativo,47.
Dettagli: cm.15x21, pp.96, num.ill.bn.nt. brossura Coll.Quaderni del Servizio Educativo,47.

Abstract: "Firenze non è soltanto una raccolta di oggetti venerabili, espressione visibile e permanente di alti ideali e di grandi valori artistici. Essa è tutta pervasa da uno specialissimo umore che dà alla sua gente una vitalità e una forza di carattere tanto più meritevoli quanto meno ostentate" (Eve Borsook). "I fiorentini sono in massima parte magri e pallidi, soggetti a tisi, con i denti guasti e la vista pessima al punto che moltissimi portano sempre gli occhiali..."(Marchese De Sade). Sono molti i personaggi illustri che hanno conosciuto la gente di Firenze conservandone memoria nei propri scritti. Sfogliando le pagine di questa antologia, che dal Trecento di Giovanni Villani arriva fino al XX secolo, ci imbattiamo ora in immagini poetiche e di meraviglia, ora di disincanto e disappunto. Il testo ci permette di confrontare ciò che i fiorentini hanno scritto e pensato dei loro concittadini, ma anche come la fiorentinità sia stata vista dai forestieri e dagli stranieri, offrendo spunti di riflessione su una città e su una popolazione.

EAN: 9788859616030
EUR 7.00
-28%
EUR 5.00
Disponibile
Aggiungi al Carrello

Vedi anche...

#238430 Firenze
Firenze, Edizioni Polistampa 2016, cm.15x21, pp.96, num.ill.bn.nt. brossura. Coll.Quaderni del Servizio Educativo,46. "Qual città, non soltanto in Italia ma in tutto il mondo, è più salda nella cinta delle sue mura, più superba di palazzi, più adorna di templi, più bella di edifizi, più splendida di porticati, più ricca di piazze, più lieta di ampie strade, più grande di popolo, più gloriosa di cittadini, più inesauribile di ricchezze, più feconda nei campi? (Coluccio Salutati)." "Questi viottoli, che a Firenze si chiamano strade mi affogano; questo sudiciume universale mi ammorba; queste donne sciocchissime, ignorantissime e superbe mi fanno ira. (Giacomo Leopardi)." Dalla Nuova Cronica di Giovanni Villani, scritta a metà del Trecento, fino alle pagine di Non sono un maestro (1976) di Giovanni Michelucci, questa piccola antologia raccoglie ciò che è stato scritto sulla città di Firenze da molti uomini illustri che lì sono nati o vi hanno vissuto a lungo, e da altri che l'hanno visitata e conosciuta nel corso dei loro viaggi.

EAN: 9788859616023
EUR 7.00
-28%
EUR 5.00
Disponibile
#151777 Firenze
Firenze, Edizioni Polistampa 2005, cm.15x21, pp.74,figg.bn.ft. brossura Quaderni del Servizio Educativo,13. I fatti d'arte e di storia riportati in questo quaderno si susseguono in una puntuale cronologia che va dal 1900, quando Firenze celebra il settimo centenario del priorato di Dante e nella chiesa di Santa Croce si inaugura il monumento a Gioacchino Rossini, mentre nell'attiguo refettorio del convento si apre il Museo dell'Opera e al Museo Archeologico il vaso François cade e si riduce in minutissimi pezzi - fino al 2001, anno in cui i dati del censimento rivelano il rapido decremento della popolazione nel comune e nella provincia di Firenze. Completa l'opera un'antologia di scritti in cui Angelo Conti nel 1907 si schiera contro i restauri, Giovanni Bellincioni nel 1917 parla del Piano Regolatore e del Quartiere industriale, Vasco Pratolini nel 1921 descrive i quartieri oltre la cerchia antica e nel 1936 il "risanamento" del quartiere di Santa Croce, Carlo Francovich riporta la distruzione dei ponti di Firenze (1944), Guido Morozzi nel 1946 racconta i danni di guerra prodotti ai monumenti e la ricostruzione della Torre degli Amidei, Mary McCarthy nel 1956 parla del degrado e dei restauri dei musei e della città, Ugo Procacci scrive una lettera agli scout italiani (1966) e Giovanni Michelucci nel 1974 pronuncia il discorso dal titolo La mia città .

EAN: 9788883049934
EUR 6.00
-25%
EUR 4.50
Disponibile
#151776 Firenze
Firenze, Edizioni Polistampa 2005, cm.15x21, pp.77,figg.bn.ft. brossura Quaderni del Servizio Educativo,12. I fatti d'arte e di storia sono raccontati attraverso una puntuale cronologia che va dal 1799, quando i francesi guidati da Gauthier occuparono raziarono e abbandonarono agli austriaci Firenze, fino al 1901, anno in cui il censimento rivela una popolazione di 205.500 nel territorio comunale fiorentino. Completa l'opera un'antologia di scritti in cui la Firenze degli anni di Ferdinando III (1817) è descritta da Stendhal, quella del 1833 da Emanuele Repetti. Ugo Pesci racconta invece il 1859 e i nuovi quartieri di Firenze Capitale (1865-1870), mentre Henry James parla del divario tra antica dignità e miserie moderne" (1873). De Léris descrive poi la Firenze del 1889 e infine Bruno Cicognani riflette sulla demolizione del Mercato Vecchio."

EAN: 9788883049927
EUR 6.00
-23%
EUR 4.60
Disponibile
#151775 Firenze
Firenze, Edizioni Polistampa 2011, cm.15x21, pp.90,num.figg.bn.ft. brossura Quaderni del Servizio Educativo,33.

EAN: 9788859609339
EUR 6.00
-18%
EUR 4.90
Disponibile