CARRELLO vai al carrello
Libri
Totale
SPESE DI SPEDIZIONE GRATIS
PER IMPORTI SUPERIORI A
35 € IN ITALIA
70 € IN EUROPA
#281533 Economia

Gli ultimi giorni della Fiat.

Autore:
Editore: Sperling & Kupfer Ed.
Data di pubbl.:
Collana: Coll.Varia Economia.
Dettagli: cm.13x18, pp.116, br.cop.fig.a col. Coll.Varia Economia.

Abstract: Gli ultimi giorni della Fiat sono già cominciati. Non nel senso che la casa torinese si appresti a chiudere i battenti. Ma nel senso che sta per diventare un'altra cosa, molto diversa da quella che abbiamo conosciuto fino a oggi e che in parte pensiamo ancora che sia. Dire che cosa era la Fiat non è difficile. È stata, a partire dal nome - Fabbrica Italiana Automobili Torino sinonimo dell'industria in Italia. La più grande azienda, e anche quella che ha esercitato il maggior potere sui nostri destini e sul nostro modo di vivere. Dire che cosa dovrebbe diventare è altrettanto facile. La Fiat si sta trasformando in un'azienda mondiale dell'auto, con un azionariato diffuso a livello planetario. E quindi se ne deve andare dall'Italia.

EAN: 9788820049416
EUR 12.00
-50%
EUR 6.00
Ultima copia
Aggiungi al Carrello

Vedi anche...

#315832 Biografie
Milano, Sperling & Kupfer 2002, cm.15,5x22,5, pp.374, legatura editoriale, sopracoperta figurata. Collana Società & Politica. La trattazione avviene su vari piani che si intrecciano tra loro: le vicende personali di Gianni Agnelli, "l'Avvocato", emblema del capitalismo moderno; quelle della famiglia Agnelli; la nascita della Fiat, il suo sviluppo, il consolidamento, i tempi difficili dell'autunno caldo fino alla riorganizzazione dell'impresa e agli accordi con General Motors, per arrivare fino alla crisi recente dell'azienda; la storia italiana degli ultimi cento anni, di cui la Fiat, nel bene e nel male, è stata una dei protagonisti.

EAN: 9788820034382
EUR 17.00
-47%
EUR 9.00
Ultima copia
Bologna, Il Mulino Ed. 1996, cm.11x18, pp.140, brossura, sopacoperta figurata a colori. Coll.Contrappunti. Tutti i disegni, o i sogni, elaborati dal capitalismo italiano durante gli anni Ottanta si sono dissolti. I poteri forti sono diventati poteri discussi, e i protagonisti di quella stagione ruggente sono ancora sulla scena, ma agiscono senza più avere obiettivi di rilievo strategico. Intanto lassù, nella frontiera del Nordest, è esploso un miracolo anarchico. E allora, che cos'è oggi il Nord? E' un'economia alla disperata ricerca di qualcuno che la rappresenti politicamente. Sembrava avere trovato i suoi referenti in Bossi e in Berlusconi. Poi l'uomo del Carroccio ha messo in scena l'idea assurda della secessione, e il Cavaliere si è dovuto porre sulla difensiva. Fine delle speranze? Forse il destino del Nord è in un nuovo capitalismo.

EAN: 9788815057211 Note: Lievi fioriture alla copertina e ai tagli delle pagine.
EUR 4.50
Ultima copia
Prefaz.di Enzo Biagi. Milano, Rizzoli Ed. 1980, cm.14x21,7, pp.176, br.cop.fig.
EUR 13.00
Ultima copia
Racconti per ragazzi. Associazione Nazionale Partigiani d'Italia 1972, cm.16x24, pp.172, brossura.
EUR 9.00
Ultima copia