CARRELLO vai al carrello
Libri
Totale
SPESE DI SPEDIZIONE GRATIS
PER IMPORTI SUPERIORI A
35 € IN ITALIA
70 € IN EUROPA

Teatro.

Autore:
Curatore: Prefazione di André Gide. Traduzioni di Italo Alighiero Chiusano, Maria Luisa Spaziani, Fedele D'Amico, Gilberto Forti.
Editore: Einaudi.
Data di pubbl.:
Collana: Coll.I Millenni.
Dettagli: cm.14x22, pp.XXII,524, legatura editoriale in tutta tela, sopraccoperta figurata a colori in custodia in cartoncino nero. Coll.I Millenni.

EUR 55.00
Ultima copia
Aggiungi al Carrello

Vedi anche...

Introduzione di Girgio Melchiori. Traduzione di Cesare Vico Lodovici. Torino, Einaudi 1964, cm.12x18,5, pp.XXXV,744, legatura in tutta tela con sovracopertina figurata. Coll.N.U.E.,48.
Note: sopracoperta brunita.
EUR 14.00
Ultima copia
Storia dello zoo. La morte di Bessie Smith. La sabbiera. Il sogno americano. Chi ha paura di Virginia Woolf? Piccola Alice. Un equilibrio delicato. Traduz.di Ettore Capriolo, Bruno Fonzi. Torino, Einaudi 1970, cm.14x22,5, pp.405, legatura editoriale in tutta tela, sopracoperta figurata.
Note: Sopraccoperta con piccole mende. Interno in ottimo stato.
EUR 59.00
2 copie
Nuova edizione a cura di Alessandra Serra Torino, Einaudi Ed. 1996, cm.12x20, pp.264, brossura cop.fig.a colori Coll.Einaudi Tascabili Letteratura 410. Otto testi che danno conto della miglior produzione drammaturgica di Pinter dagli anni '70 ad oggi: L'amante, Ritorno a casa, Vecchi tempi, Terra di nessuno, Tradimenti, Il bicchiere della staffa, Il linguaggio della montagna, Party Time. Nessuno come Pinter ha cercato di superare i canoni e i trucchi del teatro tradizionale, per arrivare a una dura verità umana che contempla gli inganni della memoria e la difficile ricerca di un'identità. Ma la sua innovazione è stata forte anche sul piano stilistico, dove è arrivato a riprodurre la naturalezza del parlato quotidiano attraverso una estrema economia di mezzi espressivi.

EAN: 9788806141066
EUR 9.00
Ultima copia
A cura di Nicola Fano, con la collaborazione di anna Maria Calò. Torino Einaudi 2004, cm.14x22,5, pp.212, legatura ed. sovraccop.fig.a colori. Petrolini è un artista solista che lavora sul pedale parodistico, inventando via via macchiette, caratteri e personaggi che negano il sentimentalismo, la prosopopea, le mode del tempo, l'idiozia infinita e l'infinita cretineria dell'umanità. I suoi lazzi e le sue filastrocche possono essere letti quale metafora della perdita di senso, nozione nuova di comico che si rovescia nel suo contrario, che fonda "l'unica forma di tragedia per l'uomo moderno", ma la sua arte resta monologante, non è recuperabile a un'idea di teatro fondato sulla regia. Questa antologia raccoglie le pagine più esilaranti e dissacratorie, le affabulazioni demenziali e futuriste del grande artista, comprendendo i suoi famosi quadretti per il varietà e ventitré testi inediti.

EAN: 9788806171919
EUR 16.50
-27%
EUR 12.00
Ultima copia