MENU
SPESE DI SPEDIZIONE GRATIS
PER IMPORTI SUPERIORI A
35 € IN ITALIA
70 € IN EUROPA
Click per vedere l'elenco
Ultimi arrivi
Più rilevanti
Autore crescente
Autore decrescente
Titolo crescente
Titolo decrescente
Editore crescente
Editore decrescente
Prezzo crescente
Prezzo decrescente
Pagina
di

Le Collane

#158844

Contro l'università. I principali documenti della critica radicale alle istituzioni accademiche del Sessantotto.



Autore:
Editore: Mimesis Ed.
Data di pubbl.:
Collana: Coll.Ripensare il '68.

Dettagli: cm.14x21, pp.240, br.cop.fig. Coll.Ripensare il '68.

Abstract: Da Berkeley in California all’Università critica berlinese, da Strasburgo alla Cattolica di Milano, da Sociologia di Trento al Maggio parigino… I documenti delle rivolte universitarie qui presentati hanno anticipato e sono confluiti nel Sessantotto americano ed europeo. Sono assai significativi come testimonianza di un nuovo linguaggio politico e di un’ipotesi di società alternativa prefigurata e mai inverata. Gli autori dei testi in questione sono in larga misura autori collettivi. Ciascuno di loro raccoglie e rielabora i contenuti di gruppi di lavoro e di ricerca assai estesi, che si formarono spontaneamente durante le lotte nei rispettivi Campus e Atenei. Nella prima sezione del volume, alcuni interventi “italiani” sono raccolti sotto i nomi di alcuni tra coloro che in seguito furono tra i promotori della contestazione del sistema e tra i fondatori delle esperienze più radicali della nuova sinistra italiana: Marco Boato, Mario Capanna, Mauro Rostagno e Guido Viale (il documento di quest’ultimo, Contro l’università, è uno dei più significativi di tutto il Sessantotto). Nella seconda sezione – internazionale – sono raccolti i contributi di Jack Weinberg (autore del famoso slogan “non fidarti di nessuno che abbia compiuto i trent’anni”); di Rudi Dutschke, leader indiscusso del movimento studentesco berlinese; degli studenti e membri dell’Internazionale Situazionista dell’Università di Strasburgo, autori di un documento estremamente incisivo sulla miseria dell’ambiente studentesco. Infine di Daniel Cohn-Bendit, detto Dany il Rosso, che, dopo la sua espulsione dalla Francia per aver partecipato alla rivolta del Maggio, fu estensore di uno dei resoconti più corrosivi di quegli eventi.

EAN: 9788884836670
EUR 15.00
-47%
EUR 8.00
Aggiungi al Carrello
Inserisci un testo da ricercare in tutto il catalogo
Cerca
Nessun parametro di ricerca inserito.
Libri
Totale
Riepilogo Carrello
DESCRIZIONE
PREZZO
TOTALE LIBRI
Nessun articolo nel carrello.
Aggiunto titolo al carrello.
Rimosso titolo dal carrello.
Vai al carrello...
Bentornato
Avanti
Indietro
Spese gratis in Italia
Spese gratis in Europa
Aggiungi promo al Carrello
SCOPRI I LIBRI GRATIS
Chiudi
RICERCA
Password dimenticata ?
Click per vedere l'elenco
Dati di registrazione / Spedizione
Sei già nostro cliente ?
effettua la login
effettua il logout
Conferma Password
Nome
Cognome
Indirizzo / N° civico
Città / Provincia
Nazione
Telefono
Cellulare
Dati di fatturazione
Ragione Sociale
Partita IVA
Codice Fiscale
Sei una libreria ?
Si
Vuoi riceverla ?
Seleziona Materie
Materie inserite
Aggiungi
Sicurezza
Ripeti il codice di sciurezza
I campi contrassegnati con la bordatura rossa sono obbligatori.